Dove la tua passione incontra New York

Canadiens sul velluto a New York; Price nuovamente infortunato

SHARE
, / 0

Andrighetto sfrutta il rebound per battere in backhand Lundqvist per l’1-0 Habs

“Il modo in cui una squadra gioca nel suo complesso determina il suo successo. Tu puoi avere il più grande gruppo di star individuali del mondo, ma se non giocano assieme, il club non varrà un centesimo”; il leggendario giocatore di baseball Babe Ruth disse ciò che sino ad ora sembra essere l’emblema dei Montreal Canadiens, la formazione allenata da Michael Terrien infatti dispone di un roster fatto da buonissimi giocatori (Pacioretty, Galchenyuk, Markov ed altri), un paio di fenomeni (Price e Subban) ed un sacco di “gregari” (chiamiandoli grezzamente così, citiamo Smith Pelly, Eller, Desharnais, Weise) che alternano ottime performance permettendo al team canadese di guardare dall’alto in basso tutta la lega NHL.

In occasione del Thanksgiving Day l’emittente statunitense NBC non aveva messo in lista la consueta Rivalry Night, ma noi di PlayItUsa non ci siamo demoralizzati ed abbiamo colto al balzo l’occasione per poter scegliere fra le 13 gare in programma, il match più importante della nottata americana.

Il match che presto andremo a raccontarvi vedeva di fronte le due “capoliste” delle rispettive Division nella Eastern Conference, ossia i New York Rangers ed i Montreal Canadiens.

CONTINUA A LEGGERE

PASSWORD RESET

LOG IN