NYC-SITE.COM | Il più consultato forum di discussione su New York
13 Dicembre 2019, 19:23:07 *
Benvenuto! Accedi o registrati.
Hai dimenticato l'e-mail di attivazione?

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
Notizie: Cerchi un hotel a New York? Clicca qui!
 
   Home   Guida Ricerca Gallery Accedi Registrati Chat  

Pagine: [1] 2 3   Vai giù
  Stampa  
Autore Discussione: Appena rientrati ;-)  (Letto 46562 volte)
0 utenti e 1 Utente non registrato stanno visualizzando questa discussione.
cortomaltese11
Newbie
*

Popolarità: 0
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 30



« inserito:: 10 Gennaio 2012, 00:05:20 »


Ciao

Mentre scorrono le foto sul desktop pensavo di scrivere un mini resoconto per ringraziare tutti gli amici che mi hanno permesso di organizzare quello che considero, uno dei migliori viaggi/esperienza che abbia mai vissuto.
Partiamo il 27 dicembre da Bologna per NYC (JFK) via Madrid.
Partiamo alle 12,20(ora nostra)..arriviamo alle 21 (est) quindi per il nostro orario biologico sono le 27 ;-)
In albergo ci accolgono con un sorriso e con il classico “how are you?”. Paghiamo il taxi (60 $) e facciamo il chek in molto rapidamente e si ricordano di me per uno scambio di messaggi via fcb (è grazie a ciò che mi hanno upgradato la camera da queen a king).
Bene “saliamo su ‘stò razzo vah” oh davvero 10 secondi netti per arrivare al piano 24! Dobbiamo compensare cosa che ci capiterà ancora…..
Non sappiamo se abbiamo fame o sonno ma visto che dopo la doccia ci addormentiamo la risposta viene da sola.
La mattina dopo alle 7 siamo svegli e ci chiediamo se la melatonina ha fatto o farà effetto.
Scendiamo in strada (ammazza se và stò ascensore)….ci proiettiamo su New York, mamma mia siamo nella vera CITTA’ del mondo….ok le cordinate?Huh? 40 st angolo 8 ave incominciamo a prendere confidenza ad una cosa che mi richiama la battaglia navale quando ero a scuola…durante il nostro soggiorno sarà il nostro mantra “andiamo qui tra la… e la…”. Che spettacolo.
Sapete cosa fa uno quando esce per la prima volta per strada a New York?







Dopo una buona colazione ed acquistato la metro card cosa facciamo?
Natale è appena passato perché non  ci rifacciamo gli auguri sotto l’albero più famoso di NYC?
Ok andiamo in Rockfeller center.



Dopo aver preso ‘sto piccolo contatto con la città perché non ci orientiamo guardando la città dall’alto?
Ok Top of the Rock così cambio la mail con il voucer city pass.






La prima mattina finisce qui.
Registrato
Spino
Moderatore
Supreme Member
*****

Popolarità: 74
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 7.152


I love the Big Apple


WWW E-mail
« Risposta #1 inserito:: 10 Gennaio 2012, 07:14:03 »


Bell'inizio.
Registrato

framant
Supreme Member
**

Popolarità: 15
Scollegato Scollegato

Sesso: Femmina
Messaggi: 2.151


In God we trust


« Risposta #2 inserito:: 10 Gennaio 2012, 13:18:31 »


Foto bellissime con una NY dal'aria frizzante ma sempre accogliente!  Smiley
Aspetto il seguito! Wink
Registrato
sonomarco
Silver Member
**

Popolarità: 18
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 370


L'amore nacque casualmente sorvoloandola di notte


« Risposta #3 inserito:: 10 Gennaio 2012, 21:46:14 »


 Wink i like it!
Registrato
cortomaltese11
Newbie
*

Popolarità: 0
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 30



« Risposta #4 inserito:: 12 Gennaio 2012, 00:57:18 »


Riciao
Provo a continuare (il tempo è sempre tiranno, sembra di essere a NYC)  ;-)

Ero rimasto sul Top of the Rock….scendiamo in strada dal 64° piano…vi ricordate che avevamo dovuto compensare con l’ascensore dell’albergo? Beh figuriamoci per scendere dal 64° in meno di un minuto!!!



Usciamo sulla Fifth ave di fronte alla basilica di St. Patrik



e  proviamo una cosa che ci seguirà per tutta la permanenza nella CITTA’ ….ci sembra di essere in un film. Giriamo alla prima sinistra e ci troviamo al Radio City Music Hall e decidiamo di assecondare la Lonly Planet e ci prenotiamo per un tour dietro le quinte con tanto di guida che sembra appena uscita da un telefilm della Disney.





Sono le 14 o meglio le 2pm forse abbiamo fame? Ok andiamo a mangiare sarà il pranzo più costoso di tutta la nostra vacanza (parliamo di pasti normali standard) spesa 20 $ in due presso il Café Manhattan.



Una mezz’ora di ristoro e cerchiamo di rimettere in sequenza tutto ciò che abbiamo visto (ti è piaciuto quello…hai visto quella….cosa hai pensato quando….)
Ridiamo e mangiamo, mangiamo e ridiamo.

Finito il pasto non ci diciamo nulla, sappiamo da mesi dove dobbiamo andare quando le forze iniziano a scarseggiare….
TIMES SQUARE dove le batterie del corpo umano per induzione si ricaricano.







Gira e gira (la temperatura è sui 6° celsius, non male) il sole tramonta e ci viene voglia di provare la famosa subway e allora proviamo ad andare al Flatiron….



Ok rientriamo in albergo siamo esausti ci facciamo un frappucino moka da Starbuks (primo di una lunga serie) poi doccia e nanna.
Domani dobbiamo incontrarci con Vince, la nostra guida contattata dall’Italia e se Spino me lo consente vi darei la sua mail, in quanto come racconterò, è stato veramente squisito, competente e dinamico.
Fine della prima giornata nella grande mela con assunzione di melatonina…siamo stracciati.

Ci aggiorniamo.
Registrato
west_side
Junior Member
*

Popolarità: 0
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 58



E-mail
« Risposta #5 inserito:: 12 Gennaio 2012, 21:43:54 »


che piacere leggerti!
Registrato
Spino
Moderatore
Supreme Member
*****

Popolarità: 74
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 7.152


I love the Big Apple


WWW E-mail
« Risposta #6 inserito:: 12 Gennaio 2012, 21:58:12 »



Domani dobbiamo incontrarci con Vince, la nostra guida contattata dall’Italia e se Spino me lo consente vi darei la sua mail, in quanto come racconterò, è stato veramente squisito, competente e dinamico.


Non credo ci siano problemi.
Registrato

VRFedeNY
Junior Member
*

Popolarità: 0
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 71


I Love NYC-Site.com Forum!


E-mail
« Risposta #7 inserito:: 13 Gennaio 2012, 18:07:44 »


bel viaggio!
complimenti!!!
Registrato

Carpediem...
"Il presente in New York è così potente che il passato è andato perduto."

Fede
cortomaltese11
Newbie
*

Popolarità: 0
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 30



« Risposta #8 inserito:: 17 Gennaio 2012, 00:55:52 »


Terzo giorno ( 29 dic 2011)

Appena svegli guardiamo fuori e anche oggi abbiamo tempo buono, non sono previsti fenomeni particolari.
Andiamo a fare colazione in un bar (se così lo possiamo chiamare) anche questo gestito da ispanici.
Ci è successo parecchie volte di fare colazione in locali in cui si parlava più spagnolo che inglese.
Oggi cosa facciamo? Ovviamente un programma di massima lo avevamo ma non era scandito dalle giornate specifiche ma solo dalle sensazioni e dal meteo che a dicembre, detta la prima e l’ultima parola.
Vi ricordate dell’appuntamento che avevamo con Vince? Mi ha chiamato ieri e mi ha chiesto di posticipare al 30 in quanto il gruppo con cui sta facendo da guida gli ha chiesto un giorno supplementare.
Ok no problem, oggi liberi di andare ovunque, tanto la subway abbiamo visto che si usa alla grande e siamo d’accordo che domani faremo tutta lower Manhattan quindi rimaniamo a metà.
Ho una curiosità da quando l’ho letta….”il più grande store del mondo”…Macy’s.



Siccome è ai piedi dell’Empire SB forse possiamo unire le due cose: visita veloce  e poi salita all’ottantaquattresimopiano (così sembra ancora più alto ;-)).
Si verificheranno entrambi gli eventi ma la tempistica sarà assolutamente sbagliata, un po’ per colpa nostra un pò per colpa della massa di gente.
Entriamo da Mecy’s alle 10 ne usciamo alle 14 (siamo andati anche da Daffies)…..ebbene sì abbiamo speso quattro ore all’interno di quel cubo. Voglio dire…non è certo la prima volta che frequentiamo un grande magazzino ma evidentemente in America è tutto grande anche il tempo per visitare gli stores.
Andiamo a mangiare…per modo di dire (Starbuks) e pensiamo che alle 3pm sia l’orario giusto per salire all’Empire e vedere io passaggio di luce da giorno a tramonto (suggestivo).
Bene, avevo letto che il NY city pass non era una gran cosa e da oggi ne ho il sospetto e  domani diventerà una certezza. Mi spiego, il NYCP permette di passare con priorità la coda (line) dell’acqwuisto dei biglietti ma non salti la coda dei controlli. Beh dalle tre siamo arrivati in cima alle 18 pm!!! Addio passaggio di luce e per fortuna Manhattan e il Queens e Brooklin alla sera sono comunque cose da vedere.







Che freddo che faceva ma buoni 40 minuti siamo rimasti sul deck poi siamo scesi e rientrati verso Times Square. (altro viaggio tipo spazio 1999 quando vanno alle astronavi) ottantaquattropiani in 30 secondi!!
Verso le otto pm arriva un sms di Vince e mi chiede dove possiamo trovarci….ma come, non è lui la guida? Dovrebbe essere lui a dirmi dove trovarci….io mi guardo in giro e siccome stiamo per entrare all’Hard Rock Cafè di New York mi viene spontaneo eleggerlo ottimo luogo per l’appuntamento (cool).
Dopo un quarto d’ora e due telefonate ci incontriamo e Vince mi fa la battuta che esserci trovati all’hard rock a capodanno è stato come trovarsi in piazza san Pietro a Pasqua.
Sorridiamo e conveniamo che in effetti siamo in mezzo a qualche migliaio di persone.
Ci presentiamo, facciamo due chiacchere e ci diamo l’appuntamento al nostro albergo per le nove di domani e ci salutiamo. Domani sarà la giornata più bella che trascorreremo a New York.
Andiamo al nostro solito Dely vicino a casa e con otto dollari in due prendiamo le nostre due vaschette di plastica, piene di carne e verdura (per me) e pollo, verdura e frutta (per Ely). Beviamo acqua.
Doccia, melatonina, nanna.
Che spettacolo………
Domani ci aspetta la Manhattan vecchia, la Manhattan storica, quella delle torri gemelle, quella che fu venduta agli olandesi dagli indiani….quella dove tutto il mondo (world) propone trattative (trade) e che è probabilmente il centro (center) del mondo economico, quella dei diritti dei gay, quella dove i nostri hanno fondato little Italy, quella dove……quella dove……che sonno…..
Registrato
sam73
Silver Member
**

Popolarità: 8
Scollegato Scollegato

Sesso: Femmina
Messaggi: 352


noi che sogniamo la citta' che non dorme mai!!!


E-mail
« Risposta #9 inserito:: 20 Gennaio 2012, 18:43:24 »


complimenti mi piace molto il tuo racconto!! aspetto il seguito!! Wink
Registrato

I LOVE NY!!! PRESTO VERRO' A DARTI ANCHE IO UN MORSO!!!!!
cortomaltese11
Newbie
*

Popolarità: 0
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 30



« Risposta #10 inserito:: 04 Febbraio 2012, 20:30:55 »


Bene…innanzi tutto grazie a tutti coloro che spendono del loro tempo per leggere il mio racconto.
Oggi nevica (ovvio, visto che tutta Italia è sotto la coltre bianca) quindi approfitto per ripercorrere la giornata più piena vissuta a NYC.
Sono le 9 meno 5 del 30 dicembre 2011 e scendendo dal nostro 24mo piano del Distrikt siamo pronti, anzi carichi a molla, abbiamo già fatto colazione e appena usciamo dall’elevator vediamo Vince che chiede alla reptionist se può chiamarci in camera….eccoci qui.
Poche parole di buon giorno, classico scambio di battute sul meteo ( 8 gradi celsius, cielo sereno cosa vogliamo di più?) si parte.
Prendiamo la metro direzione downtown, usciamo a ground zero…….pausa di riflessione……non parliamo…..scorrono nella mia mente le immagini viste in tv più di dieci anni fa…….non so chi l’ha detto, ma sono sicuro che tutti noi ci ricordiamo cosa stavamo facendo quel giorno e con chi eravamo e a chi abbiamo detto per primi  cosa stava accadendo in questo punto del mondo …..
Intorno cè la solita New York caotica e rumorosa, ci sono i rumori del cantiere che arrivano fino a noi ma se ci ripenso i rumori che mi ricordo sono quelli della tv di dieci anni fa, la gente che piange, l’aereo che si abbatte sulla seconda torre, le sirene dei mezzi che arrivano al w.t.c. …
L’altro giorno alla radio hanno detto che sono arrivati al novantesimo piano della freetower…già la vita và avanti quindi rimetto nel cassetto i pensieri tristi e ripartiamo!









Quest'ultimo è un esempio di come il calore ha sformato una IPE enorme di acciaio, (pazzesco)


Andiamo verso Trinity Church, Vince ci spiega che è il sito di confine tra la distruzione e la zona integra, dove sono iniziate le fasi di soccorso per chi arrivava dal wtc (accidenti torniamo sempre là).


Il giardino è, come succede spesso nella cultura anglosassone, un cimitero con lapidi molto vecchie.
Vince ci porta su due tombe particolari di cui una mi colpisce e ammetto la mia ignoranza non sapevo che mister Fulton (l’inventore della macchina a vapore) fosse sepolto a New York, per un tecnico meccanico come me è praticamente il mio papà ma anche un po’ il papà di tutti, in quanto l’era moderna è nata con l’invenzione della macchina a vapore!!!! (scusate l’ ot.).



All’esterno troviamo una scultura che raffigura una grande radice che è caduta a fianco della chiesa dopo il crollo e come ci spiega Vince viene raffigurata dagli americani come un segno iconico nel quale si sottolinea che le radici non possono morire anche dopo un’offesa come quella di Al Qaida.
Ne troveremo altre di queste icone….



Bene siamo a Wall Street entriamo a Federall Hall dove Vince ci spiega che il signore di bronzo davanti è un certo Washington :-) raffigurato mentre si proclama primo presidente degli Stati Uniti d’America…..
Il palazzo è stato anche sede del ministero del tesoro Americano (ma và?)
Le transenne che si intravedono sono state messe dopo le manifestazioni degli indignati.



Vi risparmio la foto del toro (comunque non credevo fosse così grande)
Una curiosità però ve la racconto, Vince ci ha detto che inizialmente l’artista che l’ha fatta (gratuitamente) nottetempo l’aveva posizionata a fianco dell’entrata della borsa ma ai broker non era assolutamente piaciuta ed il sindaco l’aveva fatta togliere, ma dopo le feroci proteste dei Newyorkesi  la fece rimettere ma nella posizione dove è ora.

Ok andiamo verso il porto anche per vedere dove nei prossimi giorni dovremo andare a prendere il battello per andare ad Ellis Island ( cosa a cui tengo molto).
Beh è stato qui che ho decretato che il City Pass è inutile in giorni di grande affluenza, c’erano due code enormi, una per acquistare il biglietto per il battello e una per i controlli e l’accesso al battello.
Ora…va bene che una la salteremmo ma la seconda era formata da tutte persone con il voucer in mano ed era veramente lunghissima, anche Vince era stupito in quanto neanche ad agosto aveva visto una coda simile.
Piccolo break con caffè e due cookies e riprendiamo per old Manhattan dove camminiamo nelle strade dove è nato l’afterhour, locali dove i broker finita la giornata di lavoro vanno nei pub prima di cena e bevono due al prezzo di uno……



Procediamo e vediamo il faro monumento al Titanic eretto nel punto dove il transatlantico era atteso per l’attracco ma come sappiamo mai arrivò.
Altri riferimenti della vecchia City tipo il bar dove gli olandesi contrattavano gli schiavi appena giunti con le navi, la pizzeria dove la targa dice che lì è nata la prima pizzeria di New York ( un certo Gennaro Lombardi) (sorrido mentre penso al peso geografico del nome e del cognome).
Andiamo a mangiare al Pier 17 dove si gode di una vista spettacolare sul ponte di Brooklyn e su Brooklyn stessa, cè anche un buon wifi gratuito e lo uso per telefonare a casa, sono le 2pm est quindi le 8pm a casa e telefonare dal ponte dentro di me fa figo (va bene è un ragionamento da turista ma quando ce vò ce vò).



Come dice Vince il pranzo a New York non può durare più di mezzora (azz sono d’accordo  ho visto anche pranzare camminando) quindi 30 min sono il tempo concesso al pasto e si riparte per tutto il resto (e che resto).

Quindi questa è la prima mezza giornata di visita guidata, non voglio annoiarvi ulteriormente quindi per Chinatown, Little Italy, Soho, East side, il Village, Noho, Alphabet city , west village Union Square, Chelsea  (con il suo fantastico market) e Brooklyn promenade di sera vi rimando alla prossima puntata.
Registrato
cortomaltese11
Newbie
*

Popolarità: 0
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 30



« Risposta #11 inserito:: 04 Febbraio 2012, 20:39:43 »


Mannaggia non riesco a visualizzare le foto, ho fatto come mi ha detto marylao90, che ringrazio ma non funziona dove sbaglio :-(

E come dice Fiorello........FFFFATTO[/b] Grin
Registrato
Spino
Moderatore
Supreme Member
*****

Popolarità: 74
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 7.152


I love the Big Apple


WWW E-mail
« Risposta #12 inserito:: 05 Febbraio 2012, 08:18:08 »


Mannaggia non riesco a visualizzare le foto, ho fatto come mi ha detto marylao90, che ringrazio ma non funziona dove sbaglio :-(

In quest'ultimo messaggio non le vedo nemmeno io, forse c'è un errore di battitura.
Registrato

marylao90
Newbie
*

Popolarità: 0
Scollegato Scollegato

Sesso: Femmina
Messaggi: 14



E-mail
« Risposta #13 inserito:: 05 Febbraio 2012, 12:46:10 »


Ciao corto! complimenti per il tuo racconto!!

Ti rispiego così forse riesci a risolvere il problema.

il codice dovrebbe essere così

Codice:
[img]http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/d/d5/I_Love_New_York.svg/200px-I_Love_New_York.svg.png[/img]

e il risultato è questo

Registrato
Fannyx
Newbie
*

Popolarità: 0
Scollegato Scollegato

Messaggi: 1


E-mail
« Risposta #14 inserito:: 05 Febbraio 2012, 13:03:05 »


Ciao! Anch'io sono rientrata da un mese da NY! Mi è piaciuto molto il racconto di CortoMaltese11! Abbiamo molte foto in comune! Mi sono innamorata di NY e spero di tornarci presto! Una città da sogno!!!!
Registrato
Pagine: [1] 2 3   Vai su
  Stampa  
 
Vai a:  

 

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.11 | SMF © 2006-2009, Simple Machines LLC | Sitemap XHTML 1.0 valido! CSS valido!
Copyright 1998- © HNS srl - Partita IVA 07431360010
Pagina creata in 0.195 secondi con 23 query. (Pretty URLs adds 0.066s, 2q)