NYC-SITE.COM | Il più consultato forum di discussione su New York

New York: la vostra meta! => Appena rientrati => Discussione aperta da: beppuzzo - 24 Gennaio 2014, 14:25:11



Titolo: Honeymoon
Inserito da: beppuzzo - 24 Gennaio 2014, 14:25:11
Ciao Ragazzi ,
il 14 dicembre 2013 mi sono sposato e ovviamente come viaggio di nozze abbiamo scelto di ritornare in USA.
Abbiamo fatto come itinerario San Francisco, Los Angeles, Las Vegas, Miami, una parentesi nella Repubblica Domenicana, e ultimi 4 giorni dal 30 al 3 gennaio nella Grande Mela.
San Francisco è fantastica e ci vivrei molto volentieri, il Golden Gate e da brividi, Sausalito è un paesino fantastico,il pier 39 è delizioso.
 Los Angeles, al contrario di quanto dicono, mi è piaciuta tantissimo. Noi avevamo la guida in Italiano e abbiamo visto veramente tanto della città degli Angeli. Una cosa fantastica a cui abbiamo assistito è stata la partita dei Lakers allo Staples Center, che emozione!!!!
Las Vegas è stata la città che mi è piaciuta meno perchè a parte lo sfarzo degli Hotel, il lusso sfrenato, il gioco e i vari spettacoli teatrali, se non sei un giocatore dopo 2 giorni ti stanchi. Un' escursione molto bella è stata la visita all Hoover Damm ( la diga di Hoover) veramente molto bella.
Miami è molto bella e all' arrivo sembrea di essere in un posto sud americano, parlano tutti spagnolo. Noi siamo stati a South Beach sulla Collins e siamo stati veramente bene. Il 24 sera per sentirci un pò a casa abbiamo cenato ( a base di Pesce) a Fratelli La Bufala, sembrava di essere in Italia , tutti Italiani e cibo veramente ottimo.
Dopo la parentesi Domenicana il 30 siamo arrivati a New York, con uno sbalzo di 35 gradi, perche il termometro segnalava meno 5 e Santo Domingo invece 30. Abbiamo soggiornato al Westin ( ex Helmsley) sulla 42st and 2av.
Devo fare una considerazione dopo 6 anni ho trovato la grande Mela molto più sporca e molto distrutta, molte strade erano rotto con lavori in corso, molti edifici in ristrutturazione che rendevano le passeggiate meno piacevoli.
Ma pazienza è sempre la grande Mela. Il 31 la temperatura è iniziata a scendere decisamente. Il sogno mio e di mia moglie era quello di trascorrere il capodanno a Times Square ( impresa veramente ardua e da valutare veramente bene). Vi racconto in breve com'è andata. La mattina ci aggiravamo nei dintorni di Times Square e c 'era già gente appostata. Verso le 13 la polizia ha iniziato a transennare la zona e alle 15 hanno chiuso tutto il perimetro dalla 42 alla 49 e potevi solo uscire, non potevi andare neanche alla toilette. Io e mia moglie ci guardiamo in faccia e ci chiediamo, ma riusciremo a stare 9 ore in piedi, accicciati l'uno con l'altro senza cibo e senza poter andare in bagno??? Ci armiamo di coraggio e decidiamo di resistere, nel frattempo la temperatura inizia a scendere a meno 8. Iniziamo a saltare e ballare per non congelarci ma alle 19:30 dopo 4 ore e mezza in piedi e al gelo ( nevica un pò) decidiamo di abbandonare e ritirarci in albergo. Eravamo congelati e non riuscivamo neanche a camminare. Abbiamo preso una pizza gigante e una bottiglia di spumante e abbiamo aspettato la mezzanotte in hotel. Va bene così almeno ci abbiamo provato e in ricompensa ho ottenuto il famoso capellone della Nivea.
Dal 1 gennaio le condizioni meteo sono peggiorate ulteriormente sino a toccare i meno 18 gradi ed è diventata veramente difficile passeggiare per la città. E' stata una vera sofferenza e fortunatamente sei anni prima avevo visto parecchio altrimenti in questa vacanza non avrei visto quasi nulla di NY. Comunque continuerò per sempre ad amarla e mi sono ripromesso che ritornerò di nuovo appena avremo le possibilità.

Spero che il mio racconto vi sia piaciuto e se avete domande su qualsiasi cosa fate pure.
Un abbraccio a tutti da Beppuzzo