NYC-SITE.COM | Il più consultato forum di discussione su New York
16 Dicembre 2018, 08:03:55 *
Benvenuto! Accedi o registrati.
Hai dimenticato l'e-mail di attivazione?

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
Notizie: Benvenuto sul NYC-Site.com Forum, dove la tua passione incontra New York!
 
   Home   Guida Ricerca Gallery Accedi Registrati Chat  

Pagine: [1] 2   Vai giù
  Stampa  
Autore Discussione: Il secondo "ritorno a casa" 16-21 Novembre 2012  (Letto 11920 volte)
0 utenti e 1 Utente non registrato stanno visualizzando questa discussione.
Luca80
Junior Member
*

Popolarità: 0
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 139


What a wonderful city!


WWW E-mail
« inserito:: 12 Gennaio 2013, 01:56:32 »


Ciao a tutti, dopo qualche mese di distacco dal forum mi sono accorto che qui i resoconti dei viaggi scarseggiano e dato che questo forum pazzesco mi è stato utilissimo per varie cose (soprattutto durante il mio primo viaggio nel 2010) ho deciso di dare il mio contributo per mantenerlo vivo scrivendo la mia breve esperienza. Non so quando avrò il tempo per scrivere tutto, quindi andrò a puntate... portate pazienza!
Intanto qui metto il link della mia prima esperienza: http://www.nyc-site.com/forum/appena-rientrati/il-mio-viaggio-11-22-marzo-2010/

Premetto che per questo viaggio ho fatto una "pazzia", nel senso che sono partito con un amico (grande viaggiatore) lasciando a casa una bimba di un anno e mezzo e la mia compagna alle prese con la piccola (oltre che al suo normale lavoro). Solo per questa città non potevo non partire...

Venerdì 16 Novembre 2012
Partenza da casa alle 4 del mattino direzione aeroporto di Venezia, ma prima dovevo lasciare l'auto in un parcheggio poco lontano dall'aeroporto. Avevo preso un coupon da Groupon per avere un buon prezzo ma il parcheggio era molto nascosto e soprattutto... NESSUNA INSEGNA! Qui parte la vera avventura: ho dovuto chiamare l'ufficio e dall'altra parte risponde un ragazzo che parla poco l'italiano e mi indica pù o meno qual'è il cancello... Entro e "sembra" un parcheggio abusivissimo... il tipo mi fa parcheggiare e mi dice di consegnargli le chiavi... Shocked ! E va beh, la macchina è vecchia ed io devo partire per NYC, ci penseremo al ritorno, se la macchina non ci sarà tornerò in treno! Wink

Faccio il check-in e passando il metal detector il tipo mi fa:
"Hai il computer?"
"No!"
 Dopo un pò...
"Hai un' i-phone?"
"No!"
"Un'i-pod?"
"Nooo!"
"Un'i-pad?"
"NOOOOOO!!"

Ecchecaz! Devo per forza avere gli ultimi prodotti tecnologici??? Passato il metaldetector la tragedia! Dal banco del check-in al metaldetector ho perso l'Esta!
Momenti di panico, poi mi torna in mente che ne avevo fatto una copia e l'avevo nello zaino... Ancora non riesco a capire come ho fatto a perderlo!

L'aereo parte e appena presa quota passa l'hostess e alle 06.30 del mattino il mio vicino di posto quando l'hostess gli chiede se vuole qualcosa lui risponde: Whisky! Shocked ... ma lei lo informa che ha solo birra... A stento ho trattenuto una risata


Arrivato ad Amsterdam per lo scalo mi dirigo verso il mio Gate dove ho appuntamento con il mio compagno di viaggio arrivato da Singapore e pronto per partire per New York con me. Cammina cammina ci metto più di 20 minuti ad arrivare al gate... E' ENORME l'aeroporto di Amsterdam!!!!

Pronti per partire, ma ci fermano per la solita "intervistina" prima di prendere l'aereo per gli Stati Uniti e la prima domanda è: "Siete una famiglia?" Siamo proprio ad Amsterdam!!!! Cheesy

Partiamo ed arriviamo a New York belli carichi... Atterrando abbiamo visto in lontananza lo Skyline di Manhattan e già scalpitiamo, ma la lunga fila alla dogana blocca ogni entusiasmo, purtroppo ci rubano un paio d'ore. Prendiamo l'Airtrain e scruto nuovamente lo skyline da lontano... Non sembra neanche Manhattan continuo a pensare, infatti si vedono soltanto un pò di grattacieli a downtown, poi NULLA fino all'Empire e la distanza tra i 2 sembra infinita... Non so, questa immagine mi ha un pò traumatizzato e ancora oggi spesso ci ripenso, mi dava l'idea di una città "vuota"... incredibile eh? Ma d'altronde non si vedeva altro... solo perchè eravamo ancora lontanucci... Appena sbucati poi dalla Metro in zona Chelsea ho ritrovato la mia cara "solita" New York City, con una splendida vista dell'orologio del MET LIFE BUILDING illuminato, visto che ormai era diventato buio... Questa la prima immagine, poi guardandomi intorno ho intravisto anche l'Empire... Ebbene si, siamo arrivati a New York le e migliaia di luci che vediamo intorno ne sono la prova!

Dalla metro all' "Hostel High Line" sono un pò di passi con le valigie, quindi ci prendiamo il primo Hot dog, chiediamo il prezzo: 2.50$ cad. ci diciamo in Italiano che è un prezzo "per i turisti" probabilmente, il tipo capisce e ci spiega che non è un prezzo per turisti, ma perchè è una bella zona di Manhattan... Grin Haha! Bella questa!!!! Cheesy
Andiamo all'ostello a depositare i bagagli e come accordato ce li tengono anche se alla notte non abbiamo prenotato lì, perchè la notte la faremo in bus per Washington. Fuori dall'ostello cosa si fa? Si inizia a camminare, percorriamo la 23a fino al Flatiron dove ci prendiamo un panino con il pollo e 2 coca cola e il tipo ci "spara" 20 dollari!! Ci sembra esagerato e glielo diciamo, ma non vuole sentire ragioni, contrattiamo un pò ma alla fine ha vinto lui... Percorriamo la Fifth, diamo un'occhiata alla pista di pattinaggio; speravo di vedere l'albero del Rockfeller Center arrivato il giorno prima ma era nascosto da un'impalcatura, PECCATO! L'aria inizia ad essere gelida ma andiamo avanti imperterriti (cioccolata calda da Starbucks dentro la Trump Tower seduti davanti alla cascata e vista la generosità del vecchio Donald ne approfittiamo anche per andare nei suoi bagni lussuosi! Usciamo e avanti fino al cubo della Apple, dentro saranno 30 gradi! Io esco e vado a guardarmi l'entrata del Plaza Hotel e faccio un giretto lì intorno mentre il mio amico si gusta le novità tecnologiche. Ci rincontriamo e andiamo in direzione Times Square, dove sennò! Erano le 22 circa e sapevo che più o meno a quell'ora Al Pacino finiva il suo spettacolo a Broadway e dico al mio amico: "Vado 10 minuti a fare una foto con Al Pacino e torno, dove ci troviamo?" Ecco, questa è una delle frasi che dette a NYC ci sta bene e sembra normale, se la dico al mio paese mi rinchiudono... Cheesy Sta di fatto che come promesso dopo un quarto d'ora torno con la foto fatta con Al Pacino e nel frattempo tornando verso Time Square ho incontrato anche Ricky Martin che usciva da "Evita"... Bel colpo! Rimaniamo ancora lì a girovagare poi ci dirigiamo sempre a piedi verso il luogo di partenza dei Megabus facendo prima una toccata e fuga dentro alla Penn Station. Megabus l'ho conosciuto grazie a questo Forum e mi ha fatto risparmiare un bel pò di quattrini, l'andata ci costa meno di 20 dollari a testa (se non ricordo male). Il bus parte puntualissimo per Washington, passa sotto il tunnel e quando sbuchiamo vediamo il meraviglioso skyline di Manhattan illuminato e dopo 29 ore che non dormo mi lascio dolcemente andare appena passata l'Ikea del New Jersey...

Fine prima parte, a presto... se vorrete!
Registrato

11/03/2010 - 22/03/2010 NYC
16/11/2012 - 20/11/2012 Washington + NYC
framant
Supreme Member
**

Popolarità: 15
Scollegato Scollegato

Sesso: Femmina
Messaggi: 2.151


In God we trust


« Risposta #1 inserito:: 12 Gennaio 2013, 16:11:43 »


La prima parte è ok....e naturalmente vogliamo il resto! Wink
Registrato
Spino
Moderatore
Supreme Member
*****

Popolarità: 74
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 7.152


I love the Big Apple


WWW E-mail
« Risposta #2 inserito:: 12 Gennaio 2013, 16:33:13 »


vai pure avanti (ma un panino e due coca cola 20 dollari?)
Registrato

And75
Gold Member
***

Popolarità: 11
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 755


Voglio tornare a New York...


« Risposta #3 inserito:: 12 Gennaio 2013, 17:00:15 »


vai pure avanti (ma un panino e due coca cola 20 dollari?)

Sarà stato un pollo intero quello dentro al panino...  Grin
Registrato





Luca80
Junior Member
*

Popolarità: 0
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 139


What a wonderful city!


WWW E-mail
« Risposta #4 inserito:: 12 Gennaio 2013, 17:34:44 »


vai pure avanti (ma un panino e due coca cola 20 dollari?)

Scusate 2 panini e 2 Coca Cola, sono fatti con il pane degli hot dog e dentro hanno tipo uno spiedino di pollo, non so come si chiamano.
Registrato

11/03/2010 - 22/03/2010 NYC
16/11/2012 - 20/11/2012 Washington + NYC
And75
Gold Member
***

Popolarità: 11
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 755


Voglio tornare a New York...


« Risposta #5 inserito:: 12 Gennaio 2013, 17:41:17 »


In effetti mi sembrano un po' cari lo stesso se presi per strada...
Registrato





axel84
Junior Member
*

Popolarità: 0
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 59



E-mail
« Risposta #6 inserito:: 20 Febbraio 2013, 14:44:43 »


luca mannaggia dove sei?! voglio legger il resto della vostra avventura  Grin Grin
Registrato
Luca80
Junior Member
*

Popolarità: 0
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 139


What a wonderful city!


WWW E-mail
« Risposta #7 inserito:: 21 Febbraio 2013, 18:13:13 »


luca mannaggia dove sei?! voglio legger il resto della vostra avventura  Grin Grin

Hai ragione, sono presissimo da un corso on-line di English e dalla lettura del libro "Una casa a New York"... Prometto che durante questo week-end mi dedicherò al racconto. Tongue
Registrato

11/03/2010 - 22/03/2010 NYC
16/11/2012 - 20/11/2012 Washington + NYC
axel84
Junior Member
*

Popolarità: 0
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 59



E-mail
« Risposta #8 inserito:: 21 Febbraio 2013, 19:15:59 »


Hai ragione, sono presissimo da un corso on-line di English e dalla lettura del libro "Una casa a New York"... Prometto che durante questo week-end mi dedicherò al racconto. Tongue

ecco bravo  Cheesy Cheesy ho già preso spunto per il megabus, mi stuzzicava il 16$ andata e ritorno (per due persone!!) per Philadelphia, anche solo per farmi la scalinata di Rocky  Tongue
non so se avventurarci anche per Washington, sarebbe bello però 9 ore tra andata e ritorno di bus son tante.. ma è possibile che ci sian biglietti da 1 e da 3 $ per Washington?! vedendo dal sito si riuscirebbe a far andata e ritorno con 2 euro, una roba assurda..
Registrato
Luca80
Junior Member
*

Popolarità: 0
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 139


What a wonderful city!


WWW E-mail
« Risposta #9 inserito:: 22 Febbraio 2013, 12:13:40 »


SABATO 17 NOVEMBRE 2012

Durante il viaggio con "Megabus" ricordo di avere intravisto Philadelphia e ricordo una tappa/pausa di una decina di minuti in un posto che proprio non riuscirei a localizzare, in ogni caso il viaggio è andato bene e con una mezz'oretta di ritardo arriviamo a Washington pronti per una nuova giornata, anzi pronti per una buona colazione che consumiamo nel primo bar aperto dentro alla Union Station dove il bus ci ha lasciati.

Ci incamminiamo rigorosamente a piedi in direzione Campidoglio rimanendo sempre in allerta nel caso il corteo Presidenziale passi da quelle parti, l'idea che il Presidente degli Stati Uniti possa essere in zona è esaltante! Arriviamo sotto al cupolone Americano mentre viene baciato dal sole che sta sorgendo e lo spettacolo è esaltante, la città è praticamente deserta e le uniche persone che si vedono in giro sono tutte in divisa, nessun turista. Giriamo intorno al Campidoglio e proseguiamo verso il monumento a Washington costeggiando il parco perchè stanno facendo dei grossi lavori di manutenzione. Mentre ci avviciniamo un elicottero atterra nella zona della Casa Bianca mentre un paio continuano a sorvolare la città... Ci siamo, o è atterrato il Presidente o sono andati a prenderlo così acceleriamo il passo. Quando arriviamo a pochi metri dalla Casa Bianca l'elicottero riparte ma lo vediamo già in volo, quindi... ci siamo persi Mr. President per un pelo! (Il giorno seguente abbiamo capito che era partito con l'elicottero per il viaggio a Myanmar.)

Vicini alla Casa Bianca abbiamo visto la fila dei fortunati che possono entrare a visitarla, io avevo fatto richiesta all'Ambasciata ma al momento non è possibile visitarla per i cittadini non Americani. Ci gustiamo la facciata con le classiche foto di rito e poi proseguiamo per vedere l'altra facciata principale da cui scorgiamo il grande parco e il famoso orto della famiglia Obama. Ci incamminiamo verso la città per prendere la Metro fino al Pentagono. Cavoli, le stazioni della metro sono davvero... ENORMI!! Sbuchiamo al Pentagono e troviamo divieti di tutti i tipi, anche se stai semplicemente camminando ti senti comunque un fuorilegge: telecamere e guardie ovunque! Il memorial dell' 11 Settembre è bello, ma non oso dire emozionante poichè ho sempre creduto che nessun aereo abbia davvero abbattuto quel pezzo di muro e provocato tutte quelle vittime innocenti, ma più probabilmente un missile, quindi trovandomi in quel luogo con i nomi delle vittime davanti più che altro ho provato rabbia, soprattutto nel leggere che è stato fortemente appoggiato da Bush questo luogo. Boh... Torniamo alla Metro ed andiamo al Smithsonian, National Air and Space Museum. Un bel modo per passare qualche ora, noi eravamo stanchissimi quindi lo abbiamo visitato "al volo"! Ricordo a tutti che i musei di Washington sono gratuiti quindi volendo ci sarebbe anche quello dell'Arte e molti altri, però anche volendo non ce l'abbiamo fatta a visitare altro, nemmeno i bei monumenti ai presidenti... peccato! Torniamo verso la stazione e come avevamo deciso andiamo a fare i biglietti per tornare in treno, il costo (guardato da casa sul sito Amtrak) era di 49 dollari a quell'ora, quindi spendiamo un pò di più ma guadagnamo un'oretta di New York! Andiamo alle biglietterie automatiche ed il prezzo era diventato magicamente 249$ a testa (se non ricordo male) ma comunque una cifra da capogiro! Vado letteralmente nel panico anche perchè DEVO essere a NYC per le 20.00 per realizzare uno dei miei sogni... Dopo un pò di smarrimento torniamo lucidi e cerchiamo la biglietteria del Megabus per tentare di tornare in bus ad un prezzo più decente e FORTUNATAMENTE così è stato: bus per New York DIRETTO senza fermate in 4 ore partenza immediata, prezzo 20 $!!! FANTASTICO!!!!! Grazie America!

Parte il bus dopo 2 minuti e tra una dormitina ed un'altra da lontano riappaiono le alte torri di Manhattan, da lontano sempre lo stesso effetto, cavolo si vede solo la Freedom Tower e l'Empire...! E il resto dov'è finito?

L'autobus buca una gomma ma non si ferma, troviamo un pò di traffico vicini al tunnel ma in un attimo siamo di nuovo a NEW YORK CITY!

Di corsa all'ostello (niente di speciale, anzi!) sistemiamo i bagagli e pronti per uscire nuovamente ma questa volta divisi, il mio amico sceglie di andare downtown e a Chinatown per cenare mentre io mangio un hot dog a Times square perchè l'appuntamento delle 20.00 si avvicina: HO I BIGLIETTI PER LO SPETTACOLO DI AL PACINO!! Purtroppo sono stanco morto, quando esce e inizia a recitare lo vedo pure sfocato per un pò tengo duro ma poi sento la testa pesare e ogni tanto prendo sonno per qualche secondo.... Immaginavo andasse a finire così, peccato ma in così pochi giorni volevo fare il più possibile... Comunque mi sono molto divertito a teatro, certo se mi fossi ricordato di bere il caffè prima di entrare magari sarebbe andata meglio! Finito lo show mi dirigo nei negozi di Times Square (mi anticipo con i ricordini). Prendo una giraffa di peluches con la maglietta classica I Love NY per mia fliglia e per me il puzzle 3d del Chrysler e un modellino dell'auto della polizia. Torno all'ostello e il mio amico è già a letto distrutto... Dorme ignaro che imposto la sveglia alle 06.00 (solo perchè ho pietà altrimenti sarebbe stata all 05.30!)
Registrato

11/03/2010 - 22/03/2010 NYC
16/11/2012 - 20/11/2012 Washington + NYC
Luca80
Junior Member
*

Popolarità: 0
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 139


What a wonderful city!


WWW E-mail
« Risposta #10 inserito:: 24 Giugno 2013, 17:20:03 »


DOMENICA 18 NOVEMBRE 2012

Come previsto sveglia alle 06.00 e dopo aver convinto il mio amico ad alzarsi ci prepariamo in fretta e via in Metro destinazione Brooklyn. Una volta arrivati dall'altra parte del fiume cerchiamo lo Starbucks che avevo frequentato durante il mio primo viaggio e lo troviamo ancora lì pronto ad accoglierci... Durante il tragitto comunque possiamo già ammirare la nuova Freedom Tower e il nuovo "grattacielo ondulato" Beekman Tower, due bellezze che non avevo visto 2 anni prima e che mi danno una fortissima emozione. Passeggiamo per DUMBO arrivando al Brooklyn Bridge Park situato tra i 2 meravigliosi ponti, che dire... offre sempre delle viste mozzafiato! Mentre ci godiamo il panorama c'è un ragazzo che con rose, vino e bicchieri sta chiedendo alla sua amata di sposarlo, romanticissimo anche se di primo mattino! Al si della futura sposa da dietro una roccia sono usciti i loro amici per festeggiarli, che scena!! Usciamo dal parco per dirigerci verso il nuovo parco panoramico dopo il ponte di Brooklyn che guarda direttamente su Downtown ma è ancora chiuso dopo i danni dell'uragano Sandy, un vero peccato! Destinazione Manhattan quindi ci incamminiamo sul ponte di Brooklyn per la classica passeggiata panoramica, il "solito spettacolo", classiche foto di rito per non dimenticare che ancora una volta siamo QUI! All'uscita del ponte si gode una vista spettacolare sulla nuova Beekman Tower, immaginavo fosse bella, ma vederla lì con i riflessi del sole lo è oltre ad ogni aspettativa, una vera meraviglia e il mio amico è decisamente d'accordo. Visitiamo la chiesa di St.Paul che è diventata una sorta di museo per non dimenticare gli attacchi dell'11/09... (ma chi se li può dimenticare?). Consiglio a tutti una visita, non ci vuole molto e l'emozione è forte! Poco dopo il ponte andando verso downtown ci accorgiamo che Sandy ha colpito veramente forte questa parte dell'isola e non è che i giornalisti avessero gonfiato le notizie. Gli atrii dei grattacieli sono vuoti e gli operai stanno ancora tirando fuori l'acqua con le pompe, tutta questa zona fino a Battery park è un enorme cantiere: Wall Street, Water street, tutta la zona finanziaria fino (risalendo) al Pier 17 anch'esso purtroppo chiuso, quindi ci siamo persi i panorami che offre sul Brooklyn Bridge, pazienza, siamo a New York ci sono altre centinaia di cose da ammirare!! Passiamo per una zona residenziale e poi in un attimo siamo a Foley Square anche questa una piazza che straconsiglio perchè è molto aperta e si possono ammirare gli edifici in tutto il loro splendore. Sempre avanti verso Nord e siamo a Chinatown dove decido di prendere una felpa-ricordo per mia figlia anche se i prezzi non sono più economicissimi come lo erano in passato, c'erano molti gadgets ma non a prezzi stracciati. Cerco un telefono pubblico per chiamare a casa con la tessera Telecom ma tra alcuni non funzionanti, altri con l'accesso chiuso a causa di lavori stradali diventa una vera impresa. Il mio amico propone di andare a mangiare a Little Italy anche se non sono convintissimo visto che mi piacciono le vacanze Low Cost, ma è così convinto che spenderemo poco che alla fine per curiosità andiamo a vedere i prezzi. Sono tutti ristoranti tipicamente turistici e nessuno promette di non spennarci, ma alla fine per stanchezza entriamo in uno con scritto in grande Primi patti, Menu Pasta a 9.99 $, il posto è su Mott Street mi sembra e si chiama qualcosa come Giulio Cerare o Antica Roma... ora non ricordo e non lo trovo. Comunque alla fine per 2 piatti di pasta e per una bottiglia d'acqua minerale spendiamo 38 dollari. Le porzioni sono abbondanti ma il prezzo ci sembra un pò salato, comunque si sà più o meno che è così... Paghiamo con 40$ ma inutile aspettare il resto, come si dice il resto "mancia", gliela avremmo lasciata ugualmente, ma almeno il gesto di portarci il resto... Va beh, a questo punto decido che vista la "fregatura" sono pronto per averne un'altra e propongo un caffè al mitico  "Malburry Street bar" in cui al bancone nel mitico film Donnie Brasco con Johnny Depp e Al Pacino avviene il primo incontro tra i due protagonisti. Abbiamo trovato posto al bancone e per me è stata una grande emozione... (e che ve lo dico a fare...!) ;-) Comunque 2 caffè espresso 6$, ma ne è valsa la pena, decisamente!

Usciti dal bar via verso l'osservatorio del T.O.R. passando per il luogo dove riconosco la New York come la immaginavo prima di esserci stato: all'incrocio tra la 50th e la 6 Avenue guardando verso downtown. Guardando quella fila di grattacieli tutti simili, scuri e pieni di finestre...  immaginavo fosse tutta così New York prima di iniziare a informarmi qualche anno fa, in realtà è tutt'altro! L'osservatorio offre sempre la sua bella visuale sul Central Park e sull' Empire e consiglio sempre di farlo di giorno o comunque verso il tramonto, meglio vederelo con il chiaro questo osservatorio. Scendiamo e rimaniamo a Midtown entrando alla St. Patrick sulla Fifth e girovagando a zig-zag tra le streets dalla Lexington e la Fifth verso nord, un grande spettacolo tra i vari palazzoni tra cui vediamo anche il pezzo di muro di Berlino. Torniamo indietro verso la Grand Central percorrendo la Park Avenue, un'altra immagine da vedere assolutamente a New York perchè ti da l'effetto di essere circondato e rinchiuso tra gli enormi palazzoni. Entriamo alla Grand Central e percorriamo un pezzetto della 42th per andare ad osservare da sotto il meraviglioso Chrysler Building. Avevo letto che l'entrata del Chrysler era meravigliosa, così siamo entrati e siamo rimasti stupiti da tanta modernità ed era davvero un posto bellissimo.. Il mio amico ha preso un ascensore per salire ai piani superiori, io invece non me la sentivo e sono rimasto ad aspettarlo su un divanetto. All'uscita ci siamo accorti che il Chrysler era ancora più avanti ed eravamo entrati in un altro palazzo... Non chiedetemi come abbiamo fatto a commettere un errore simile, ma la stanchezza a volte era fortissima. Comunque siamo entrati anche nel Chrysler ma l'accesso al salone era vietato così abbiamo solo sbirciato un pò... Inizia a fare buio così prendiamo la metro e sbuchiamo al Gantry Plaza State Park (Long Island) da cui si gode una bellissima vista su Midtown e sul Queensboro Bridge. Un parco molto curato e molto bello poco publicizzato dalle guide turistiche purtroppo. Mangiamo un boccone e poi via al 230 Fifth il famoso Rooftop sulla Fifth Avenue, ragazzi un posto bellissimo con una vista davvero mozzafiato sull'Empire e tutte le migliaia di luci di Midtown, lì si sta davvero bene... anche se dicono sia troppo "turistico" credete, ne vale la pena!!! Il bus ci riporta all'ostello, stremati ma FELICI!
Registrato

11/03/2010 - 22/03/2010 NYC
16/11/2012 - 20/11/2012 Washington + NYC
Luca80
Junior Member
*

Popolarità: 0
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 139


What a wonderful city!


WWW E-mail
« Risposta #11 inserito:: 25 Giugno 2013, 16:58:44 »


LUNEDI 19 NOVEMBRE 2013

Sveglia sempre molto presto e mentre facciamo colazione mi accorgo (controllando se ho il biglietto con me) che la visita riservata al Memorial 9/11 era per il giorno precedente. Dopo un attimo di panico controlliamo tramite la rete wi-fi free dello Starbucks se ci sono posti liberi nei prossimi 2 giorni e FORTUNATAMENTE troviamo alcuni buchi, non ci speravo. Riserviamo altri 2 ticket per la sera del giorno seguente e mi rilasso dopo l'attacco di panico. :-) Direzione High Line, cerchiamo l'entrata sulla 34th ma è tutto chiuso. Ero strasicuro che fosse aperta tutta, avevo anche controllato in vari siti ed avevo capito fossero finiti i lavori, invece non è così e vediamo la street piena zeppa di tir e roulotte per la produzione dei film, sul cartello c'è scritto "Wolf of Wall Street" al momento mi dice qualcosa a riguardo, ma non mi viene in mente chi potrebbe essere il protagonista. Facciamo il percorso dell' High Line da terra fino a che non troviamo l'entrata del tratto aperto sulla 30th. Grandissima idea quella di questo parco e straconsiglio anche di fare questa bella passeggiata, veramente spettacolare questa visuale "diversa". Scendiamo dalla sopraelevata e ci dirigiamo verso il sito del World Trade Center così abbiamo un bell'incontro ravvicinato con la Freedom Tower. Imponente e vederla dal vivo in costruzione credo sia un privilegio che mi porterò dentro e lo ricorderò ogni volta che la vedrò in foto o in Tv, insomma, una cosa da raccontare ai figli e ai nipoti... un giorno! Entriamo nel Winter Garden nel quale ricordavo una bellissima terrazza panoramica sul sito delle Torri Gemelle vista 2 anni prima ma purtroppo quella zona è chiusa per lavori, quindi ci godiamo le vetrate del Garden e usciamo sulla piazza che da sull' Hudson. Questa è una zona che mi piace molto, molto rilassante e che offre belle vedute del fiume e del New Jersey. Facciamo un salto al Century 21 ma anch'esso è sottosopra a causa dell'uragano Sandy, così usciamo quasi subito e poi Metropolitana direzione Union Square. Mangiamo qualcosa al Mc Donald's, diamo una sbirciatina al mercatino natalizio della piazza che incredibilmente offre quadri e stampe che si trovano anche nei nostri centri commerciali... che tristezza! Da questo momento ci dividiamo, il mio amico va alla ricerca del caos nei negozi di Midtown mentre io torno in direzione Downtown perchè voglio provare il tour in ELICOTERO! Il mio amico l'ha già fatto qualche anno prima e vista la spesa non leggera non si concede il bis, però io non resisto e anche se il tempo non è dei migliori vado verso l'eliporto. La zona è stata devastata da Sandy e la biglietteria è dentro un furgone nero dal quale posso comunque pagare tranquillamente con la carta di debito (Postepay). Pago per il tour di 15 minuti che si ferma alla fine del Central Park e poco dopo vengo chiamato per partire. In u attimo sono sull'elicottero e dopo la presentazione del pilota...SI PARTE! Appena si alza si vedono davanti il Brooklyn Bridge e il Manhattan Bridge, poi si gira in direzione Liberty Island passando bene sopra Governors Island e poi lentamente si dirige verso la punta Downtown... che dire, SPETTACOLO! Continua il tragitto sopra l' Hudson e vengo attratto e cerco i monumenti simbolo della città fino ad arrivare a Central Park, lì l'elicottero non si gira e continua e comprendo che mi hanno fatto salire sul tour più lungo e infatti mi porta fino allo Yankee Stadium. Al ritorno gran bella veduta del Washington Bridge, non l'avevo ancora visto da vicino ed è davvero incantevole. Purtroppo il cielo è davvero grigio e i palazzi non sono baciati dalla luce del sole quindi tutta la città si uniforma in un tono grigio che non è il top, ma ne è valsa comunque la pena! Prima di scendere dall'elicottero ci fanno attendere un pò e poi vedo l'elicottero della polizia che atterra e dal quale scende Bloomberg, il sindaco della città. Peccato fossi bloccato nell'elicottero, altrimenti sarei andato a salutarlo, sarebbe stato davvero meraviglioso parlare al sindaco della città che amo così profondamente. Esco dall'eliporto e vado a vedere Battery Park ma è tutto recintato così passo a salutare il toro simbolo di Downtown e poi metro fino a Central Park. Da quando ho visto Autumn in New York parecchi anni fa sogno di vedere Central Park con i colori autunnali e anche se è autunno inoltrato lo trovo sensazionale anche se il sole non c'è a dare risalto ai colori. Questo pomeriggio al parco credo sia il momento più emozionante della vacanza e mi dispiace molto che il mio amico se lo stia perdendo. Abbiamo appuntamento a Columbus Circle alle 16.00 e mi devo muovere perchè voglio tornare per la Central Park West e perdermi tra i ricconi che popolano quei palazzi meravigliosi! Passeggio velocemente per non fare tardi, ho il fiatone ma sono troppo contento di essere lì!! Tra l'altro ci sono già le tribune per la parata del giorno del ringraziamento (che noi purtoppo ci perderemo). Puntuali ci troviamo nel punto stabilito, che cosa strana darsi appuntamento a New York!! Ci raccontiamo il nostro pomeriggio mentre prendiamo la metro e lui mi informa che il film "Wolf of Wall Street" di cui abbiamo visto i tir al mattino era con Leonardo Di Caprio e la regia di Scorsese. Decidiamo di andare a fare un salto ma tutta la strada era già stata liberata, Hot Dog ( il peggiore mangiato a New York) e via verso la Brooklyn Heights Promenade, il luogo più bello che ricordavo della vacanza precedente e probabilmente sarebbe stato  ancora così se non fosse che in quel periodo sempre per colpa di Sandy numerosi palazzi di Downtown erano illuminati solo da metà in su e alcuni proprio al buio. Un pò di foto e poi via verso l'Empire con vista serale/notturna, in un attimo siamo su infatti fortunatamente non c'è calca. Grande spettacolo da lassù, tira anche un bel pò di aria gelida così scendiamo, passiamo per Times Square per andare verso un Rooftop più defilato, l' INK48. Ambiente molto raffinato e personaggi diversi dal 230 Fifth. Il panorama è bello, si vedono molti grattacieli di Midtown ma da lontano mentre al 230 Fifth si è avvolti dall'Empire e dagli altri. Gusti sono gusti ma a noi piace di più il 230 Fifth forse anche perchè qui non ci si può sedere proprio all'aperto infatti c'è un "tendone" di plastica che ripara dall'aria gelida. Terminiamo con un cocktail la serata che mi sballa un pò, forse perchè ho mangiato davvero poco e bruciato praticamente tutto!!
Registrato

11/03/2010 - 22/03/2010 NYC
16/11/2012 - 20/11/2012 Washington + NYC
Luca80
Junior Member
*

Popolarità: 0
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 139


What a wonderful city!


WWW E-mail
« Risposta #12 inserito:: 26 Giugno 2013, 16:13:47 »


MARTEDI 19 NOVEMBRE 2013

E' arrivata la giornata dei bagagli ma avendo l'aereo alla sera abbiamo tutto il tempo per vedere altre cose quindi colazione in zona Flatiron e poi ci dirigiamo verso il Queensboro Bridge per provare la teleferica. Scendiamo in una stazione non vicinissima e possiamo ammirare la zona attorno alla 59th e 60th ricca di negozi di grandi marchi. In un attimo arriva la teleferica e partiamo... soddisfatti a pieno della visuale che offre su questa zona in particolare quando parte e su Manhattan in generale da metà tragitto in poi. Passeggiamo per Roosevelt Island ovviamente costeggiando l'East River in direzione del parco da poco inaugurato, il Roosevelt four Freedoms Park che però troviamo chiuso. Ha degli orari e giorni ben precisi quindi chi volesse visitarlo si informi bene prima di programmare la gitarella. L'isola è tranquillissima e ti offre un bel panorama e soprattutto ti lascia vedere un bel pezzo di Chrysler. Incontriamo al ritorno sulla teleferica una signora Italiana che ora vive lì e che riconosce il nostro accento Veneto. Tornati a Manhattan prendiamo qualcosa da bere da un baldacchino degli Hot Dog. Stranamente io non prendo Coca Cola ma acqua e quando la bevo sa di sale... CAVOLI, che mi ha venduto questo?? Va beh, 2 $ buttati! Io e il mio amico ci separiamo perchè io fremo dalla voglia di tornare al Central Park visto che oggi c'è un pò di sole in più di ieri e lui invece preferisce conoscere meglio questa zona commerciale che ancora non conosceva. Vado a piedi e rifaccio più o meno il percorso del giorno precedente: pista di pattinaggio sul ghiaccio, the mall, terrazza, bow bridge, Great Lawn fino al Reservoir. Lì esco e rifaccio la Central Park West con più calma concedendomi una tappa al Strawberry Fields e una al Lincoln Center. Ci rincontriamo a Columbus Circle e andiamo a piedi verso Times Square per salutarla prima della nostra partenza, passando per il teatro dove registrano il David Letterman Show, il mio programma preferito... le persone stanno entrando per assistere alla presentazione e volendo si potrebbe entrare ma è troppo tardi per noi... A Times Square vediamo il il famoso Cowboy, poi proseguiamo verso Bryant Park per una sosta. Direzione Downtown ancora a piedi fino a Macy's poi prendiamo la metro per la visita al 9/11 Memorial. Esibiamo il biglietto e dopo un pò di coda per i doverosi controlli siamo lì, sotto la Freedom Tower e tra le 2 vasche enormi. L'emozione è molto alta e il sito è davvero bellissimo anche perchè è l'orario dove inizia un pò di buio e le luci di Manhattan iniziano ad accendersi... da pelle d'oca. Girovaghiamo per vedere tutti i particolari e poi piano piano andiamo a prendere i bagagli all'ostello e via verso l'aeroporto... 5 giorni non sono molti, ma per chi soffre di NewYorkite sono abbastanza per calmarla almeno un pò. Sconsigliato un viaggio così breve per chi ci va per la prima volta, ma come ho detto per chi ci va per la seconda o terza è buono, pensavo di non avere abbastanza tempo per vedere tutto quello che ho visto, invece per fortuna ci siamo riusciti!!



Scusate se non sono stato molto descrittivo e con poco entusiasmo, ma i ricordi purtroppo sono sbiaditi... Per chi volesse ulteriori informazioni o se volete fare commenti... sono qui che li aspetto!

A presto!

P.S.
Come potete ben immaginare se sono tornato a scrivere di quei giorni ormai da tempo passati è perchè sento un forte desiderio di tornare... sono certo che mi capite...!  Wink
Registrato

11/03/2010 - 22/03/2010 NYC
16/11/2012 - 20/11/2012 Washington + NYC
PatlovesNY
Silver Member
**

Popolarità: 0
Scollegato Scollegato

Sesso: Femmina
Messaggi: 174



E-mail
« Risposta #13 inserito:: 26 Giugno 2013, 19:04:22 »


Ciao Luca. I biglietti per il 9/11 Memorial dove li hai acquistati?

Registrato

..Capitolo primo. Era duro e romantico come la città che amava. Dietro i suoi occhiali dalla montatura nera, acquattata ma pronta al balzo, la potenza sessuale di una tigre... No, aspetta, ci sono: New York era la sua città, e lo sarebbe sempre stata..
Redazione
Amministratore
Supreme Member
*****

Popolarità: 10001
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 1.749



WWW E-mail
« Risposta #14 inserito:: 26 Giugno 2013, 19:42:53 »


PatlovesNY, i biglietti per il 9/11 Memorial non si acquistano, ma devi riservarli per una determinata data e orario solo per una questione di organizzazione ed ordine pubblico. Trovi maggiori info qui http://www.nyc-site.com/newyork/nymag-informazione/2859-prenota-la-visita-per-il-911-memorial.html

Mentre per il 911 Tribute Center trovi info qui http://www.nyc-site.com/newyork/in-citta/3319-911-tribute-center.html

Ciao Luca. I biglietti per il 9/11 Memorial dove li hai acquistati?


Registrato

La redazione - redazione@nyc-site.com
Pagine: [1] 2   Vai su
  Stampa  
 
Vai a:  

 

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.11 | SMF © 2006-2009, Simple Machines LLC | Sitemap XHTML 1.0 valido! CSS valido!
Copyright 1998- © HNS srl - Partita IVA 07431360010
Pagina creata in 0.264 secondi con 23 query. (Pretty URLs adds 0.122s, 2q)