NYC-SITE.COM | Il più consultato forum di discussione su New York
12 Novembre 2019, 01:27:29 *
Benvenuto! Accedi o registrati.
Hai dimenticato l'e-mail di attivazione?

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
Notizie: Cerchi un hotel a New York? Clicca qui!
 
   Home   Guida Ricerca Gallery Accedi Registrati Chat  

Pagine: [1]   Vai giù
  Stampa  
Autore Discussione: non devo partire, ma...  (Letto 2756 volte)
0 utenti e 1 Utente non registrato stanno visualizzando questa discussione.
WaKKa
Utente non iscritto
« inserito:: 05 Gennaio 2011, 18:53:13 »


Ciao a tutti,
prima precisazione: non devo partire... Ne' domani, ne' dopo domani, ne' nei prossimi mesi...ma il mio sogno e' andate a new york, e non posso fare altro che leggere, documentarmi, vedere foto...
Avrei alcune quindi domande, giusto per soddisfare il mio appetito...Smiley
Dove prenotate i voli, e quanto costa in media? Capita di trovare delle occasioni? Su internet ho letto tanto di particolari tratte low cost di ryan air, ma non ho trovato molte informazioni se non articoli del 2007/2008!
E' possibile acquistare online delle guide turistiche, come quelle che si acquistano nelle varie citta', con foto, informazioni storiche/turistiche?
Sullo shop online di questo sito ho visto che e' disponibile Vivere a New York, ma non so se e' esattamente quello che cerco!
Disponendo della postepay, potrei portare li' i soldi tramite questa carta e fare shopping senza problemi? Non vi sarebbero nemmeno spese di commissione dai POS Visa, spese che invece ci sarebbero portando esempio la Paypal Card. Dico bene?
Oppure mi piacerebbe avere un book fotografico, con foto delle varie localita' di giorno e pure di notte...
Pensavo pure di farmi il passaporto, perche' "non si sa mai"...ma nel caso lo facessi, scade? Ha una scadenza se non metto le marche da bollo?

Un saluto a tutti Smiley
Registrato
Spino
Moderatore
Supreme Member
*****

Popolarità: 74
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 7.152


I love the Big Apple


WWW E-mail
« Risposta #1 inserito:: 05 Gennaio 2011, 20:48:09 »


Tutti gli argomenti che hai citato sono stati ampiamente trattati nel forum. Utilizza la funzione di ricerca e vedrai che troverai tutte le risposte che cerchi.
Registrato

WaKKa
Utente non iscritto
« Risposta #2 inserito:: 05 Gennaio 2011, 23:21:14 »


Tutti gli argomenti che hai citato sono stati ampiamente trattati nel forum. Utilizza la funzione di ricerca e vedrai che troverai tutte le risposte che cerchi.
Come libro ho trovato consigliato The Light of New York, ma non so se e' esattamente quel che cerco...
Non mi interessano libri di narrativa come suggeri in altri post. Posso continuare su quei topic la discussione senza problemi? Alcuni forum lo vietano, ma ogni forum ha le sue regole Tongue
Ora comunque continuo a spulciare...intanto grazie Smiley
Registrato
Locomotiva
Gold Member
***

Popolarità: 0
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 582


Star Wars Geek!


WWW
« Risposta #3 inserito:: 06 Gennaio 2011, 12:49:32 »


Il problema che sta facendo un mescolone di troppe domande (cosa peraltro tipica, in questo forum)

la diabbbbolica postepay ha un tot di topic aperti in giro, La sessione passaporto ed ESTA e la famigeratissima marca da bollo è addirittura uno quei quelli in evidenza in testa a non so più quale sezione.
Portare la discussione su queste cose avanti qui sarebbe una duplicazione.

Sul punto focale, cioè un libro su New York, esistono anche qui topic sparsi, ma forse non esiste una risposta alla tua domanda.

Ovvero: esistono millemila miliardi di guide più o meno turistiche di New York - la Lonely Planet è abbastanza gettonata, se usi il tasto cerca.
Ma una guida turistica "pura" ha due difetti: una, in una città come New York tende ad essere "vecchia" nel momento stesso in cui la stampano.
Restano le striminzite parti storiche ed i monumenti, già per i musei non è detto che le informazioni minute siano sempre le stesse. Per i locali (che sono un buon 50% dello spazio) il fatto che sia sulla guida non significa che esista ancora.
New York si muove a velocità supersonica, i locali aprono e chiudono, i negozi cambiano, la strada "caratteristica" di ieri diventa una barbogia via di grandi firme o un vicolo pieno di cinesi che vendono carabattole e viceversa.
Una guida serve se è "fresca" e la usi subito.

Il secondo è che una guida turistica è un curioso misto tra una foto in bianco e nero ed una polaroid: alcune cose sono preconcetti o raccomandazioni vecchie come il cucco e mai veramente ricontrollate (tipo quali sono i quartieri "pericolosi") e certe altre cose sono l'ultimissima novità, la moda di quei pochi mesi in cui è stampata la guida.
Non c'è una vista d'insieme della storia della città.

Se il tuo piano è più a lungo termine, forse uno o più libri "generici" sulla vita di un newyorkese potrebbe essere più utile.
Perché se è vero che anche la vita a New York non è mai ferma, non cambia come l'insegna di un negozio.
Ci sono abitudini che cambiano lentamente, o sono immutabili.

Io non ho letto "vivere a New York", quindi non ti so dire: mi ispira più che una guida dura e pura.
I libri di foto sono molto belli ma un po' pericolosi: perché raramente vedrai le cose come nel libro, dalla posizione privilegiata del libro e con l'occhio del fotografo. Può funzionare, può non funzionare: dipende molto da cosa ti aspetti.
Registrato

Ho imparato ad usare la parola "Impossibile" con la massima prudenza (Von Bulow)

Rebel Frequent Flyer - 63.877 Km per convention Star Wars - Conteggio Continua
WaKKa
Utente non iscritto
« Risposta #4 inserito:: 08 Gennaio 2011, 19:16:23 »


Innanzitutto grazie per la risposta Smiley

la diabbbbolica postepay ha un tot di topic aperti in giro, La sessione passaporto ed ESTA e la famigeratissima marca da bollo è addirittura uno quei quelli in evidenza in testa a non so più quale sezione.
Portare la discussione su queste cose avanti qui sarebbe una duplicazione.
Sono andato un po' a leggere, e mi sono chiarito alcuni dubbi, ed ora e' un po' tutto piu' chiaro.

Citazione
Ovvero: esistono millemila miliardi di guide più o meno turistiche di New York - la Lonely Planet è abbastanza gettonata, se usi il tasto cerca.
Ma una guida turistica "pura" ha due difetti: una, in una città come New York tende ad essere "vecchia" nel momento stesso in cui la stampano.
Infatti, a proposito della casa editrice che mi hai fornito, mi ha incuriosito il libro: "New York City. Con Cartina". Pero', in base a quel che hai detto...aspettero' a prenderlo, mi fido di chi ne sa piu' di me, anche se la tentazione di iniziare a leggere qualcosa, di vedere qualche foto, di avere informazioni e' tanta.

Citazione
Io non ho letto "vivere a New York", quindi non ti so dire: mi ispira più che una guida dura e pura.
I libri di foto sono molto belli ma un po' pericolosi: perché raramente vedrai le cose come nel libro, dalla posizione privilegiata del libro e con l'occhio del fotografo. Può funzionare, può non funzionare: dipende molto da cosa ti aspetti.
Piu' che libro di foto, che di per se non dicono nulla, sarebbe interessante un libro affiancato da molte foto commentate, cosi' da poter avere gia' un'iniziale infarinatura...
Comunque, continuero' la navigazione in questo forum, sperando di trovare le risposte che cerco Smiley
Ora come ora sono immerso nella lettura del topic "abitereste mai a new york?"...molto interessante.
Registrato
vocina
Gold Member
***

Popolarità: 6
Scollegato Scollegato

Sesso: Femmina
Messaggi: 877


Jazz lover


WWW
« Risposta #5 inserito:: 08 Gennaio 2011, 21:00:36 »


Piu' che libro di foto, che di per se non dicono nulla, sarebbe interessante un libro affiancato da molte foto commentate, cosi' da poter avere gia' un'iniziale infarinatura...

In questo caso potresti provare con una guida Mondadori (questa): ha meno informazioni della Lonely Planet, ma a differenza di questa contiene tantissime immagini (praticamente una per ogni luogo/zona/punto di interesse che nomina). Da quel punto di vista è piuttosto ghiotta, specie se hai già voglia di chiamare per nome le cose che vorrai vedere. È difficile, specie nella prima visita, riconoscere tutti i palazzi quando ci passi davanti. Quella guida mi ha aiutato molto a orientarmi, soprattutto dal punto di vista architettonico.
Registrato

WaKKa
Utente non iscritto
« Risposta #6 inserito:: 08 Gennaio 2011, 23:59:28 »


In questo caso potresti provare con una guida Mondadori (questa): ha meno informazioni della Lonely Planet, ma a differenza di questa contiene tantissime immagini (praticamente una per ogni luogo/zona/punto di interesse che nomina). Da quel punto di vista è piuttosto ghiotta, specie se hai già voglia di chiamare per nome le cose che vorrai vedere. È difficile, specie nella prima visita, riconoscere tutti i palazzi quando ci passi davanti. Quella guida mi ha aiutato molto a orientarmi, soprattutto dal punto di vista architettonico.
E' giusto che sappia che con il tuo link mi hai aperto un mondo...infatti mi sono informato parecchio sulle guide LP (visibili in anteprima anche su google books Cheesy) e le mondadori, ed ho raggiunto questa conclusione:
LP: per i trasporti, locali, hotel ecc.
Mondadori: per le immagini, descrizioni ecc.
Ne convieni come classificazione?
Per iniziare credo proprio prendero' la guida che mi hai consigliato...Cheesy
Registrato
SilviettaRm
Junior Member
*

Popolarità: 0
Scollegato Scollegato

Messaggi: 56



« Risposta #7 inserito:: 09 Gennaio 2011, 13:28:21 »



Dove prenotate i voli, e quanto costa in media? Capita di trovare delle occasioni? Su internet ho letto tanto di particolari tratte low cost di ryan air, ma non ho trovato molte informazioni se non articoli del 2007/2008!

Ti rispondo solo per il volo  Smiley
Ryanair ringraziando il cielo non è ancora sbarcata in usa anche perché con gli aerei che ha in dotazione non ci arriverebbe mai se non con qualche scalo tecnico  Roll Eyes Mol è strano per cui non è detto che fra qualche anno non tiri fuori qualche tratta per gli usa..
Di Low Cost dall'Italia per ora non ce ne sono, anche se tra qualche tempo dovrebbero rimettere in piedi il volo dell'Eurofly, ora MeridianaFly, ma se tieni d'occhio i siti delle compagnie aeree non è impossibile che tu riesca a partire a/r con meno di 450 euro  Wink
Registrato
vocina
Gold Member
***

Popolarità: 6
Scollegato Scollegato

Sesso: Femmina
Messaggi: 877


Jazz lover


WWW
« Risposta #8 inserito:: 09 Gennaio 2011, 14:37:19 »


E' giusto che sappia che con il tuo link mi hai aperto un mondo...infatti mi sono informato parecchio sulle guide LP (visibili in anteprima anche su google books Cheesy) e le mondadori, ed ho raggiunto questa conclusione:
LP: per i trasporti, locali, hotel ecc.
Mondadori: per le immagini, descrizioni ecc.
Ne convieni come classificazione?
Per iniziare credo proprio prendero' la guida che mi hai consigliato...Cheesy

Mi fa piacere! Direi più o meno sì, la situazione è come l'hai descritta tu. Mi hanno parlato bene (e anche qui sul forum ho letto cose favorevoli) della Rough Guide, che però io non ho mai acquistato, ma penso che lo farò presto. Ad ogni modo se vuoi fare tour virtuali esiste sempre quella meraviglia insostituibile di Google Street View, con cui puoi passeggiare direttamente nelle strade di Manhattan. Nei momenti di nostalgia più forte è un buon palliativo  Wink
Registrato

framant
Supreme Member
**

Popolarità: 15
Scollegato Scollegato

Sesso: Femmina
Messaggi: 2.151


In God we trust


« Risposta #9 inserito:: 09 Gennaio 2011, 18:03:34 »


....Google Street View.....praticamente è come esserci ancora!!!!!
La mia salvezza in questi momenti di "magra". Cry
Registrato
Pagine: [1]   Vai su
  Stampa  
 
Vai a:  

 

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.11 | SMF © 2006-2009, Simple Machines LLC | Sitemap XHTML 1.0 valido! CSS valido!
Copyright 1998- © HNS srl - Partita IVA 07431360010
Pagina creata in 0.175 secondi con 24 query. (Pretty URLs adds 0.048s, 2q)