NYC-SITE.COM | Il più consultato forum di discussione su New York
24 Ottobre 2020, 14:08:24 *
Benvenuto! Accedi o registrati.
Hai dimenticato l'e-mail di attivazione?

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
Notizie: Tour e Attrazioni a New York. Prenotali on line. Clicca qui!
 
   Home   Guida Ricerca Gallery Accedi Registrati Chat  

Pagine: 1 [2] 3 4   Vai giù
  Stampa  
Autore Discussione: New York City Pass  (Letto 13278 volte)
0 utenti e 1 Utente non registrato stanno visualizzando questa discussione.
elenina
Newbie
*

Popolarità: 0
Scollegato Scollegato

Messaggi: 1


I Love NYC-Site.com Forum!


« Risposta #15 inserito:: 18 Luglio 2008, 23:13:44 »


Ciao ragazzi sono nuova, a settembre andrò a NY e sto cercando un pò di info. Oltre al City Pass c'è una carta che è simile ad una carta di credito che sostanzialmente credo abbia lo stesso scopo anche se ha diversa durata e permette di vedere fino a 40 diversi posti. Quello che vorrei sapere è se qualcuno sa se questa carta si può comprare direttamente la o solo online. Il City Pass si può comprare sia online che a NY ma per quanto riguarda la carta ho trovato solo che si può comprare online e io preferirei acquistarla la. Qualcuno ne sa qualcosa??? Grazie in anticipo!!!

elenina
Registrato
Locomotiva
Gold Member
***

Popolarità: 0
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 582


Star Wars Geek!


WWW
« Risposta #16 inserito:: 18 Luglio 2008, 23:37:51 »


Spero che sia questa: http://www.newyorkpass.com/index.asp

Come dice il sito, puoi acquistarla on line, oppure prenotarla on-line e ritirarla a Times square (Planet Hollywood, tra la 45th e Broadway)

Non parla di acquisto in loco.
Registrato

Ho imparato ad usare la parola "Impossibile" con la massima prudenza (Von Bulow)

Rebel Frequent Flyer - 63.877 Km per convention Star Wars - Conteggio Continua
federangelo
Newbie
*

Popolarità: 0
Scollegato Scollegato

Messaggi: 27



E-mail
« Risposta #17 inserito:: 19 Luglio 2008, 01:18:42 »


Io penso che New York Pass sia differente dalla City Pass...
Io comunque ho preso questa che (non so precisamente perchè Cheesy) ho reputato migliore.
Registrato
Locomotiva
Gold Member
***

Popolarità: 0
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 582


Star Wars Geek!


WWW
« Risposta #18 inserito:: 19 Luglio 2008, 11:16:36 »


Si, sono proprio due ditte diverse che offrono due tessere completamente diverse.

Ma dato che tutte e due offrono suppergiù un prodotto simile -entrare gratis- vengono bellamente confuse e messe una accanto all'altra nei siti e nei cataloghi delle agenzie viaggio
Registrato

Ho imparato ad usare la parola "Impossibile" con la massima prudenza (Von Bulow)

Rebel Frequent Flyer - 63.877 Km per convention Star Wars - Conteggio Continua
shop86
Gold Member
***

Popolarità: 0
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 869


The best Forum!


« Risposta #19 inserito:: 19 Luglio 2008, 15:23:26 »


Citazione
Io penso che New York Pass sia differente dalla City Pass...
Io comunque ho preso questa che (non so precisamente perchè Cheesy) ho reputato migliore.


Concordo....anch'io opterò per questa. L'altra è troppo grande, la maggior parte sarebbe sprecata e non utilizzata Wink
Registrato


 The city that never sleeps
federangelo
Newbie
*

Popolarità: 0
Scollegato Scollegato

Messaggi: 27



E-mail
« Risposta #20 inserito:: 20 Luglio 2008, 03:02:22 »


Citazione
Si, sono proprio due ditte diverse che offrono due tessere completamente diverse.

Ma dato che tutte e due offrono suppergiù un prodotto simile -entrare gratis- vengono bellamente confuse e messe una accanto all'altra nei siti e nei cataloghi delle agenzie viaggio
meno male che esiste questo forum per schiarire le idee  Grin
Registrato
Valulu
Newbie
*

Popolarità: 0
Scollegato Scollegato

Sesso: Femmina
Messaggi: 33


I Love NYC-Site.com Forum!

vale.dago77@libero.it
E-mail
« Risposta #21 inserito:: 06 Agosto 2008, 11:21:04 »


Ciao!
Sto guardando ora i due link che avete messo a disposizione, mi sembra che offrano 2 servizi diversi.
Il Citypass con 74 dollari offre di vedere 6 attrazioni valido 9 giorni, mentre New York Pass sto cercando di capirecosa comprenda... ci sono pacchetti da 1 (69 dollari) a 7 giorni (185 dollari). Qualcuno ne sa di più??? Sapere le cose all'atto pratico è sempre meglio...
GRAZIE
Registrato

Valulu
npole
Newbie
*

Popolarità: 0
Scollegato Scollegato

Messaggi: 17


I Love NYC-Site.com Forum!


« Risposta #22 inserito:: 06 Agosto 2008, 11:52:35 »


Citazione
Ciao!
Sto guardando ora i due link che avete messo a disposizione, mi sembra che offrano 2 servizi diversi.
Il Citypass con 74 dollari offre di vedere 6 attrazioni valido 9 giorni, mentre New York Pass sto cercando di capirecosa comprenda... ci sono pacchetti da 1 (69 dollari) a 7 giorni (185 dollari). Qualcuno ne sa di più??? Sapere le cose all'atto pratico è sempre meglio...
GRAZIE

C'e' un topic a riguardo.. (usa la funzione cerca), detto in poche parole, il new york pass costa di piu' ed ha (molte) piu' attrazioni comprese nel prezzo... basta quindi farsi due conti e vedere cosa conviene (se pianifichi di visitare qualcosa non compresa nel city pass... per la quale quindi dovrai pagare il prezzo d'ingresso). Da quello che ho letto, e' difficile poter sfruttare (in modo conveniente) il New York pass in cosi' pochi giorni, io personalmente ho deciso di optare per il City Pass.
Registrato
Locomotiva
Gold Member
***

Popolarità: 0
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 582


Star Wars Geek!


WWW
« Risposta #23 inserito:: 06 Settembre 2008, 20:09:19 »


A dire il vero, il Citypass abbiamo tentato di acquistarlo al Visitor's center a Times square, quello che indicano nel sito (dicendo che il "loro" è in ristrutturazione).
E l'omino ci ha spiegato che per fare il Citypass si va ad una delle "attrazioni" e lo si compra lì.
Noi l'abbiamo comprato proprio alla partenza della crociera, ci han dato il blocchettino del citypass e il biglietto per la crociera che stava per partire.

Poi, sarà quel che sarà, ma noi, dal 21 al 28 agosto a New York non abbiamo avuto caldo tropicale squagliante, col sole che ci martella la testa etc.
Faceva caldo, basta. Come in qualunque città del nord Italia a fine agosto, niente di assassino.

Comunque, il citypass, a quel che è stampigliato sulla copertina, dura nove giorni e permette in effetti di accorciare di brutto le code: per ogni museo viene indicato con precisione dove rivolgersi (di solito all'information desk), e in parecchi musei c'è il logo del citypass nel banchetto giusto.
Tutti i musei, siamo andati al banco apposta, in un paio c'era una coda di cinque/sei persone con pass vari o che compravano lì il citypass (contro file di cinquanta persone alle biglietterie), in un paio il banco era libero.
Unica cosa un po' strana è il Cloister, che è un "dipartimento" del Metropolitan.
Noi siamo andati al Metropolitan, ti strappano il buono dal blocchetto e invece del biglietto ti danno una specie di spilletta d'alluminio da appuntarti. Quando arrivo al Cloister (Fort Tyron) non hai in mano niente di preciso, ne indicazioni.
Abbiamo chiesto a quella che controllava i biglietti a chi rivolgerci, mostrando spilletta e blocchetto, e ci ha detto di passare dalla biglietteria per "far vedere" che entravamo col citypass e non come portoghesi.
Ci siamo arrivati col bus M4, così ci siamo fatti tutti i semafori dall'86th alla 190th ed abbiamo visto un pezzo della Lexington, il lato nord di central Park e uno spaccato dell' Upper West Side Harlem, la zona della Columbia University e via via nella parte meno nobile e più scalcinata di Manhattan, fino al forte. l'M4 gira attorno al "chiostro", ci si ferma sotto, noi ci siamo sbagliati a scendere appena avvistato il parco, dove c'è la fermata della metro linea A, ed abbiamo fatto il parco a piedi (non che sia 'sta camminata, ma dopo il museo...)

Per il resto tutto liscio.

Unico consiglio, diluite i musei, il metropolitan è immenso e fa un gran minestrone tra gli egizi (ricordate la scena di Harry Ti Presento Sally nella grande sala vetrata quando Harry si mette a parlare strano? "Vorrei piluccare i vostri pasticcini" É nel Metropolitan, area egizia) ed ettari di quadri: un labirinto.

Anche il museo di Storia naturale è stroncante, enorme, e, in più ti lascia addosso un sentore sgradevole di formalina e di gente che tutta contenta ha sparato ad animali splendidi per impagliarli e regalarli al museo per avere la sua bella targhetta con nome e cognome...
Affascinante la "sfera" della sezione spaziale, e il planetario all'interno di questa con lo spettacolo che c'è ogni mezz'ora con il Big Bang spiegato dalla voce di Robert Redford (compreso nel citypass: altre mostre minori a tema, se ci sono, le si paga a parte. Quando siamo passati noi, c'erano una mostra sul cavallo e sui volatili americani).

MoMA e Gugghenheim sono molto più piccoli, ma sconsiglio di farli dopo aver fatto gli altri due, e soprattutto assieme nello stesso giorno.
Dopo una mitragliata di Manet e Caravaggi, una dose massiccia di arte moderna fa venire il sospetto che o gli artisti sono molto artisti e noi si è molto ignoranti, o gli artisti ci stanno a pigliare per il sellino.

All'Empire non si può sfuggire la prima coda, quella attraverso il metal detector come all'aeroporto, ma da lì abbiamo saltato a piedi pari tutta la fila di quelli che devono arrivare alla biglietteria, passare attraverso chi strappa il biglietto e ti manda verso la coda d'entrata.
Noi dal metal detector siamo passati filati al banchetto dove ci han dato l'audioguida (con dentro la voce di Antonella, detta Toni, che è di Roma e si sente), al banchetto dove ti fanno la foto ricordo su sfondo verde (per poi rivendertela con sullo sfondo l'Empire illuminato aggiunto) e alla coda (corta) per gli ascensori per l'80mo piano.
Da lì, sei nel flusso che ti fa fare un giro tortuoso tra i lavori di ristrutturazione dell'80mo, fino agli altri ascensori diretti per l'86th, l'osservatorio. Tutto abbastanza rapido.
Noi abbiamo iniziato la fila di sicurezza verso le cinque, siamo arrivati su una mezz'ora prima del tramonto, e ci siamo piantati lì, facendo foto col sole ed aspettando il buio, ascoltando l'audioguida.
Ci sono sette numeri verdi, in lamiera, sulle grate, premendo il tasto corrispondente si sente una descrizione di quello che si vede in quella direzione (e un po' di fatti privati della signora Antonella di cui, sinceramente, si fa anche a meno).

Col buio, l'osservatorio era pieno come un uovo. C'erano tutti quelli saliti come noi con la luce e non scesi, e tutti quelli saliti per vedere le luci di New York.
Infatti la discesa è stata lungotta: ci hanno offerto di scendere dall'86th all'80th a piedi o di fare la coda. Noi, a piedi, giù sei piani, e da lì linea tortuosa attraverso il negozio di souvenir nel codone principale per scendere (questo, si, abbastanza lunga).
Registrato

Ho imparato ad usare la parola "Impossibile" con la massima prudenza (Von Bulow)

Rebel Frequent Flyer - 63.877 Km per convention Star Wars - Conteggio Continua
shop86
Gold Member
***

Popolarità: 0
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 869


The best Forum!


« Risposta #24 inserito:: 06 Settembre 2008, 21:31:23 »


Chiarificazioni perfette per chiunque chieda info sul cityass.... Dovrebbe essere inserito nei topic unici Wink
Registrato


 The city that never sleeps
Locomotiva
Gold Member
***

Popolarità: 0
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 582


Star Wars Geek!


WWW
« Risposta #25 inserito:: 06 Settembre 2008, 21:59:21 »


Se quel coso qui sopra è chiaro, io sono un ballerino di tango figurato.


Se (non quando, se) mi ripiglio dalla depressione post-ferie, cerco di mettere insieme qualcosa di utilizzabile...
Registrato

Ho imparato ad usare la parola "Impossibile" con la massima prudenza (Von Bulow)

Rebel Frequent Flyer - 63.877 Km per convention Star Wars - Conteggio Continua
shop86
Gold Member
***

Popolarità: 0
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 869


The best Forum!


« Risposta #26 inserito:: 18 Settembre 2008, 18:12:25 »


Ohi ti sei ripreso dalla depressione post-ferie? Grin
Mi sono venuti un paio di dubbi leggendo sul sito del citypass...tra l'altro si può vedere virtualmente com'è fatto questo blocchetto.
Venendo al dunque, nella parte finale del blocchetto ci sono una serie di sconti e vantaggi come per esempio da Bloomingdale e per i tour di CitySights...solo che sono circondati da "centinaia" di asterischi!!! Ecco ne hai usufruito o hai lasciato perdere?
Infine sto pensando di prenderlo lì appena arrivo (hotel vicino all'Empire) e dice che lo si può comprare all'ingresso sulla Fifth Avenue al 350.... Ora, è l'ingresso e banco biglietti per tutti (quindi bella fila), o solo per il citypass? Il prezzo poi è sempre lo stesso in loco (74$)?
Registrato


 The city that never sleeps
Locomotiva
Gold Member
***

Popolarità: 0
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 582


Star Wars Geek!


WWW
« Risposta #27 inserito:: 18 Settembre 2008, 20:30:34 »


Nell'ordine.
Uscito dalla depressione: no

Foto Citypass: n'attimo che scopro dove l'ho infilato.
É un blocchetto tipo assegni,  di carta patinata spessa. Dimensione circa di un nokia 3310, diciamo, spesso una quindicina di fogli.

Molto utile perché non si spiegazza, e lo si usa anche come "aiuto".
Nel senso che, se sei un po' imbranato con l'inglese, mostri il blocchetto al primo inserviente/security/accompagnatore e questo ti indica col ditone puntato da che parte andare senza doversi spiegare in inglese maccheronico.

Acquisto all'Empire: lascia perdere.
Perché devi farti tutta la fila fino alla biglietteria "normale".
Non so se poi, nei cinque o sei sportelli ce n'è uno apposito e gli altri no, io la biglietteria non l'ho proprio vista.
Passato il metal detector, ero in coda verso la biglietteria, ho mostrato il blocchetto ad un inserviente che diceva una frase con "City pass", questo ha sganciato il cordone di velluto e ci ha fatto saltare la fila indicandoci un altro inserviente, che ci ha mandato alle audio guide, e via via, di inserviente in inserviente fino agli ascensori. Tipo tappeto magico.
Credo che l'inserviente dicesse qualcosa tipo "chi ha il Citypass può passare di qui", ma io ho proprio solo colto le parole "City Pass", ho mostrato il blocco e via.

Io l'ho preso alla prima cassa a sinistra del molo delle crociere, ma ho fatto un po' di coda. (una dozzina di persone, niente di che)
Ho visto gente che lo acquistava al Museo di Storia Naturale ed al Gughenheim all'"Info desk".
Al Museo di Storia Naturale (banco nell'angolo in fondo a destra della hall: ha il simbolo sul bordo) c'era una fila di una ventina di persone, ma solo uno ci ha messo un po' per comprare il blocchetto, tutti gli altri (muniti già del citypass o altro buono) passavano in un minuto, il tempo di far passare il codice a barre sul lettore e ottenere dall'inserviente il biglietto gratis. Quindi coda ultrarapida.
Al Gugghenheim (info desk in mezzo tra l'0pentyrata al bookstore e dove inizia la salita) c'era una sola persona prima di noi che doveva solo presentarlo, e dopo di noi una famiglia che ne ha acquistati uno stock.

Non ho visto nessuno acquistare al Metropolitan (group desk, a sinistra del colonnato con le scale) o al MOMA (desk di fronte a dove si accede alle scale, dove c'è il Wardrobe), ma credo sia semplicemente un caso: il "desk" apposito era libero, una timbrata/lettura e via.

Prezzo: si, 74 $ come deve essere.

Sconti: a dire il vero c'ho dato un'occhiata distratta.
Sono i soliti sconti USA, che non sono mai "diretti" ma hanno clausole, asterischi, limitazioni. Agli Americani piace così.
Niente di paranormale, mi pare solo una cosa tipo "sconto del 15% se acquisti almeno per tot.$$$ di roba non già scontata, non cumulabile con altri sconti".
E solo una parte sono veri sconti, altro mi pare sia semplice pubblicità di locali o negozi.
O cose ridicole tipo che se fai un pasto completo da tanti $$$ e mostri il citypass quando paghi, l'aperitivo (inteso, il drink) te lo offre la casa.

Ah, dimenticavo: attenzione.
Quando sono andato all'Information Center a Times Square ed ho cercato di spiegarmi a voce che volevo il "City Pass", l'omino non ha capito (o l'ha fatto apposta?) e mi ha indicato di andare al Planet Hollywood che c'è a fianco.
Li NON vendono il CityPass, vendono il New York Pass, quello da quaranta attrazioni in tre giorni.
Tornato dal tipo e mostrato il depliant con il disegnino del CityPass, solo allora mi ha detto che dovevo andare in uno dei musei/attrazioni a farlo.
Registrato

Ho imparato ad usare la parola "Impossibile" con la massima prudenza (Von Bulow)

Rebel Frequent Flyer - 63.877 Km per convention Star Wars - Conteggio Continua
shop86
Gold Member
***

Popolarità: 0
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 869


The best Forum!


« Risposta #28 inserito:: 18 Settembre 2008, 20:47:21 »


Perfetto come al solito...sei una garanzia!!! Wink
Però scusa se lo compro via internet mi dicono poi di andare cmq alla prima attrazione che voglio visitare e presentare il voucher, e mi daranno il blocchetto del citypass. Ma a sto punto non cambia niente...la fila allo sportello la dovrò fare cmq all'Empire
Registrato


 The city that never sleeps
Locomotiva
Gold Member
***

Popolarità: 0
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 582


Star Wars Geek!


WWW
« Risposta #29 inserito:: 18 Settembre 2008, 21:11:13 »


Oltre alle attrazioni dovrebbe esistere anche un "chiosco" da qualche parte tra Chinatown e la City Hall, mi pare di aver letto.
Però a leggere il sito te lo dovevano vendere a Times square dove ci hanno indirizzato altrove, quindi, anche il Kiosk mi sa di sospetto.

Comunque, se proprio non hai crisi di astinenza gravi e devi a tutti costi farti l'Empire come prima attrazione, a comprarlo o a ritirarlo io punterei ad un museo. Oppure all'Empire in un'ora "morta" tipo la mattina.
Se, come noi, vuoi vedere Manhattan di giorno e di sera, la coda all'Empire è micidiale, noi siamo passati tre giorni di fila, alle sette di sera, alle sei di sera e alle cinque.
Alle sette ed alle sei la calca era immensa. Abbiamo rinunciato.
Quando siamo arrivati alle cinque, la fila era lunga, ma umana.
E, stranamente, mentre la fila ai metal detector è più o meno scorrevole, quella alle biglietterie sembrava lentissima.

Poi, fa te.

Intanto:

Il blocchetto del citypass


Fronte e retro dell'unico biglietto che non mi hanno staccato
Su tutti, la spiegazione di quale "desk" è scritta sotto alla foto, mentre sul retro ci sono indirizzo, orari, sito, bus e metro più vicine, e notizie utili.
Registrato

Ho imparato ad usare la parola "Impossibile" con la massima prudenza (Von Bulow)

Rebel Frequent Flyer - 63.877 Km per convention Star Wars - Conteggio Continua
Pagine: 1 [2] 3 4   Vai su
  Stampa  
 
Vai a:  

 

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.11 | SMF © 2006-2009, Simple Machines LLC | Sitemap XHTML 1.0 valido! CSS valido!
Copyright 1998- © HNS srl - Partita IVA 07431360010
Pagina creata in 0.194 secondi con 22 query. (Pretty URLs adds 0.034s, 2q)