NYC-SITE.COM | Il più consultato forum di discussione su New York
29 Gennaio 2020, 22:26:08 *
Benvenuto! Accedi o registrati.
Hai dimenticato l'e-mail di attivazione?

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
Notizie: Scopri tutte le sezioni del forum per trovare le informazioni che ti occorrono
 
   Home   Guida Ricerca Gallery Accedi Registrati Chat  

Pagine: [1] 2 3 ... 6   Vai giù
  Stampa  
Autore Discussione: NYC Books  (Letto 31371 volte)
0 utenti e 1 Utente non registrato stanno visualizzando questa discussione.
turk-182
Newbie
*

Popolarità: 0
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 13

I Love NYC


« inserito:: 24 Settembre 2007, 18:59:06 »


Sperando che nessuno l'abbia già fatto: postiamo qui tutti i migliori libri letti che abbiano come tema o ambientazione NYC. Una parte non trascurabile del mio amore per la città che non dorme deriva anche dai romanzi di Paul Auster. Imperdibili - a mio parere - "La Trilogia di New York", "Follie di Brooklyn" e i film da lui sceneggiati "Smoke" e "Blue in the face".  Seguendo la linea dei grandi scrittori americani aggiungo "Underworld" di Don DeLillo (a marzo negli States è uscito il nuono libro, ispirato all'11 settembre. In Italia non si trova ancora). A voi la palla.
Registrato

«Caught between the twisted stars the plotted lines the faulty map that brought Columbus to New York»
Runners80
Gold Member
***

Popolarità: 0
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 470


W questo FORUM!!!


WWW E-mail
« Risposta #1 inserito:: 25 Settembre 2007, 00:12:48 »


Io ho letto:
-I segreti di New York, di Corrado Augias; è bello, parla di molti aneddoti, di personaggi del passato da Stanford White a Frick, da Pierpont Morgan a Lucky Luciano, da Garibaldi a Fermi. È interessante leggerlo sia prima, sia appena tornati.

-Le mille luci di New York, di Jay McInerney; il film con Michael J. Fox non è granchè, mentre il libro ti coinvolge. Certo, la storia non è il massimo, il protagonista è un giornalista cocainomane, ma il modo in cui è scritto è particolare.

-New York. Terrorismo e antrace, di Stefano Spadoni; molto interessante: ripercorre gli avvenimenti post 11 settembre dividendo il libro in tanti paragrafi con un proprio titolo. Vi racconta situazioni, aneddoti, curiosità, pensieri intorno a questo avvenimento (da aneddoti "curiosi" tipo che dopo l'attentato fra le richieste di aiuti vi erano anche scarpette per cani, perchè lavorando fra le macerie i cani si tagliavano, a riflessioni più approfondite). Questo lo consiglio.

-Tre camere a Manhattan, di Geroge Simenon; non me lo ricordo bene, purtroppo. Embarrassed Mi era piaciuto, ma non saprei aggiungere altro.
Registrato

"Capitolo primo. Adorava New York, la idolatrava smisuratamente… no, è meglio… la mitizzava smisuratamente, ecco… per lui in qualunque stagione questa era ancora una città che esisteva in bianco e nero e pulsava dei grandi motivi di George Gershwi
Audrey
Best Member
*

Popolarità: 0
Scollegato Scollegato

Sesso: Femmina
Messaggi: 1.138


Pianeta New York


E-mail
« Risposta #2 inserito:: 25 Settembre 2007, 02:44:21 »


Topic molto interessante!

Colazione da Tiffany, di Truman Capote, la storia la conosciamo tutti grazie al meraviglioso film con Audrey Hepburn, ma decismente vale la pena di leggere il libro. E' brevissimo e poi, lo stile di Truman,che te lo dico a fare?
Washington Square, di Henry James, altra storia senza tempo. La protagonista e' un'ereditiera turlupinata da un "cercatore d'oro".....Anche di questo romanzo esiste una celebre versione cinematografica col bello e dannato Montgomery Clift...al pensiero che era gay,che spreco!
L'eta' dell'innocenza, di Edith Wharton. Meraviglioso romanzo su un amore travagliato,negato,sublimato. Per bearsi di atmosfere newyorkesi che non esistono piu'.  Anche la versione cinematografica e' splendida, grazie alla regia di Martin Scorsese e alle interpretazioni del divino Daniel Day-Lewis e di Michelle Pfeiffer.

Forse e' troppo ovvio ma non si puo' non nominare  il  Giovane Holden, di J.D Salinger.Ci si identifica completamente col protagonista e i suoi vagabondaggi newyorkesi.

Il diavolo veste Prada, di Lauren Weisberger. Molto carino e piacevole,davvero.Scacciapensieri. Ovviamente anche questo ha la sua bella trasposizione filmica,con meryl Streep!!!

adesso non mi viene in mente altro tra i libri che ho letto.ci aggiorniamo
Registrato
78Luca
Supreme Member
**

Popolarità: 3
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 2.973


W questo FORUM!!!


« Risposta #3 inserito:: 25 Settembre 2007, 08:42:38 »


Bel topic davvero.

Io aggungo "No sex in the city" di Mauro Suttora. Parla dei rapporti di coppia uomo-donna visti da questo giornalista Italiano trapiantato nella city. E' davvero buffo e divertentissimo! Vengono anche spiegate le "regole" per il corteggiamento, con delle cose talmente assurde (esempio, la rgegola del 2x2, cioè non devi uscire con la stessa persona più di 2 volte la settimana per non sembrare disperato, per 2 mesi, etc.) Insomma davvero divertente ed interessantissimo!
Registrato

<a href="http://www.cazzetti.it" target="_blank">[/url]
valda64
Utente non iscritto


E-mail
« Risposta #4 inserito:: 25 Settembre 2007, 10:54:16 »


Io aggiungerei:

Finestre di Manhattan di Antonio Munoz Molina - libro in cui l'autore parla dei suoi numerosi viaggi a NY, come turista e per lavoro nel corso di svariati anni e delle sue sensazioni sempre diverse. Fino ad arrivare anche all'11 Settembre 2001.

I Love Shopping a New York di Sophie Kinsella - divertentissimo.

Ho appena comprato

I newyorkesi di Cathleen Schine, vi farò sapere com'è.
Registrato
Audrey
Best Member
*

Popolarità: 0
Scollegato Scollegato

Sesso: Femmina
Messaggi: 1.138


Pianeta New York


E-mail
« Risposta #5 inserito:: 25 Settembre 2007, 14:33:46 »


Anch'io ho letto I love shopping a Manhattan!!!molto carino e frizzante,vero?per delle fashion victim poi...ci si sguazza dentro!
Registrato
valda64
Utente non iscritto


E-mail
« Risposta #6 inserito:: 25 Settembre 2007, 15:26:52 »


E' vero Audrey  Grin

Ripensandoci, anche I Love Shopping in Bianco è ambientato in gran parte a New York, una parte in Inghilterra.
Divertentissimo anche questo, è praticamente il proseguimento della storia della protagonista che si sta per sposare e ........ non vi svelo il seguito  Wink leggetelo perchè è una risata continua  [smiley=thumbsup.gif]
Registrato
Fetentella
Supreme Member
**

Popolarità: 13
Scollegato Scollegato

Sesso: Femmina
Messaggi: 4.565


I Love Big Apple


WWW
« Risposta #7 inserito:: 25 Settembre 2007, 18:44:14 »


Citazione
Anch'io ho letto I love shopping a Manhattan!!!molto carino e frizzante,vero?per delle fashion victim poi...ci si sguazza dentro!

anche io l'ho letto e anche qualcun altro della serie......molto carini
Registrato

Claudia 65
Fetentella
Supreme Member
**

Popolarità: 13
Scollegato Scollegato

Sesso: Femmina
Messaggi: 4.565


I Love Big Apple


WWW
« Risposta #8 inserito:: 25 Settembre 2007, 18:45:55 »


Citazione
E' vero Audrey  Grin

Ripensandoci, anche I Love Shopping in Bianco è ambientato in gran parte a New York, una parte in Inghilterra.
Divertentissimo anche questo, è praticamente il proseguimento della storia della protagonista che si sta per sposare e ........ non vi svelo il seguito  Wink leggetelo perchè è una risata continua  [smiley=thumbsup.gif]

infatti è molto carino anche questo....
Registrato

Claudia 65
DylanDog
Gold Member
***

Popolarità: 0
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 525


' JUST NYC '


« Risposta #9 inserito:: 26 Settembre 2007, 00:20:42 »


Io ragazzi non credo di aver letto dei libri su NY... in compenso ho ormai imparato a memoria le 2 guide che ho  Grin Grin Grin
Registrato
Fetentella
Supreme Member
**

Popolarità: 13
Scollegato Scollegato

Sesso: Femmina
Messaggi: 4.565


I Love Big Apple


WWW
« Risposta #10 inserito:: 26 Settembre 2007, 00:54:39 »


Niente di vero tranne gli occhi di Giorgio Faletti....ambientato tra Italia e NYC...
spremi,spremi mi sono ricordata un titolo,domani guardo cosa posso avere letto di altro... Wink
apparte la guida Lonely,che anche io sò a memoria  Grin
Registrato

Claudia 65
Audrey
Best Member
*

Popolarità: 0
Scollegato Scollegato

Sesso: Femmina
Messaggi: 1.138


Pianeta New York


E-mail
« Risposta #11 inserito:: 28 Settembre 2007, 02:18:21 »


Io ora sto leggendo The party of the century, di Deborah Davis riguardo all'organizzazione del leggendario ballo in bianco e nero che Truman Capote indette al Plaza Hotel nel 1966.Contiene anche molte note biografiche sulla vita di Truman. Adoro Truman, adoro il libro,fa davvero sognare di un tempo che non c'e' piu'
Registrato
Runners80
Gold Member
***

Popolarità: 0
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 470


W questo FORUM!!!


WWW E-mail
« Risposta #12 inserito:: 03 Ottobre 2007, 13:40:05 »


Riesumo questo post del lontano febbraio 2002:

http://www.nyc-site.com/cgi-bin/forum/YaBB.pl?num=1013989666
Citazione
Matteo Columbro
New York
Sguardi sul labirinto

Loggia de' Lanzi, 1997
Le immagini cinematografiche che hanno contribuito in maniera determinante a fare di questa città un vero e proprio oggetto del desiderio.
Suggerimenti bibliografici
Indice dei nomi e dei film
-------
William R. Taylor
New York. Le origini di un mito
Marsilio, 1998
La vita di New York nel tempo.
Note
Indice dei nomi e dei luoghi
-------
Alberto Lecco
I racconti di New York
SEI,1982
-------
Mario Maffi
New York, L'isola delle colline.
I luoghi, la vita, le storie di una metropoli sconosciuta

Con 16 fotografie di Marlis Momber
Il Saggiatore, 1995
Sapevate che Manhattan era chiamata dagli indigeni L'isola delle colline? Maffi ci descrive in questo libro un quartiere di Manhattan il Lower East Side, situato tra la 14 st. a nord, e la Division st. a sud, a est Bowery e a ovest East River, che ha avuto un ruolo centrale nello sviluppo della cultura americana del Novecento.
-------
Mario Maffi
Sotto le torre di Manhattan
Mappe, Nomi, Storie, Luoghi

Rizzoli, 1998
-------
George J. Lankevich
Breve storia di New York
Oscar Storia Mondadori, 2001
Dalle sue lontane origini come avamposto olandese, fino alla costruzione del gigantesco complesso urbano di oggi, la sua caratteristica è sempre stata il mutamento: continuo drammatico, rapidissimo.
-------
Eric Homberger, Alice Hudson (Illustrator)
The Historical Atlas of New York City:
A Visual Celebration of Nearly 400 Years of New York City's History

Henry Holt & Company, New York, 1994
Registrato

"Capitolo primo. Adorava New York, la idolatrava smisuratamente… no, è meglio… la mitizzava smisuratamente, ecco… per lui in qualunque stagione questa era ancora una città che esisteva in bianco e nero e pulsava dei grandi motivi di George Gershwi
valda64
Utente non iscritto


E-mail
« Risposta #13 inserito:: 03 Ottobre 2007, 13:55:49 »


Grazie Runner, questo post proprio non lo avevo letto  [smiley=thumbup.gif]
Registrato
valda64
Utente non iscritto


E-mail
« Risposta #14 inserito:: 03 Ottobre 2007, 14:24:43 »


Citazione
Io ora sto leggendo The party of the century, di Deborah Davis riguardo all'organizzazione del leggendario ballo in bianco e nero che Truman Capote indette al Plaza Hotel nel 1966.Contiene anche molte note biografiche sulla vita di Truman. Adoro Truman, adoro il libro,fa davvero sognare di un tempo che non c'e' piu'

Grazie del suggerimento, mi intriga questo libro, mi intriga la vita di Capote. Hai visto il film Capote? Io l'ho trovato bellissimo e bravissimo l'attore protagonista (che ha vinto anche l'oscar).

A proposito di Truman sei passata al Plaza per la mega festa?
Registrato
Pagine: [1] 2 3 ... 6   Vai su
  Stampa  
 
Vai a:  

 

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.11 | SMF © 2006-2009, Simple Machines LLC | Sitemap XHTML 1.0 valido! CSS valido!
Copyright 1998- © HNS srl - Partita IVA 07431360010
Pagina creata in 0.213 secondi con 22 query. (Pretty URLs adds 0.077s, 2q)