generic propecia Stampa http://www.nyc-site.com/newyork/comunicati-stampa.html Mon, 21 Oct 2019 00:35:31 +0000 Joomla! 1.5 - Open Source Content Management it-it I 10 spettacoli più prenotati a Broadway http://www.nyc-site.com/newyork/comunicati-stampa-ny/3580-i-10-spettacoli-piu-prenotati-a-broadway.html http://www.nyc-site.com/newyork/comunicati-stampa-ny/3580-i-10-spettacoli-piu-prenotati-a-broadway.html New York si prepara ad accogliere milioni di turisti che invaderanno la città per le festività natalizie. Un mese intenso, ricco di eventi che renderanno indimenticabile la loro permanenza nella Grande Mela.

Tantissime cose da fare, da vedere e da vivere. Una di queste è sicuramente dedicare una sera agli spettacoli che vanno in scena nei teatri di Broadway. Questo è infatti il periodo più intenso dell’anno, con teatri che spesso registrano il tutto esaurito. E’ quindi preferibile organizzarsi per tempo acquistando in anticipo i biglietti e assicurandosi così la possibilità di assistere allo spettacolo senza problemi.

Riceviamo tante richieste da chi ha già le idee chiare su cosa andare a vedere”, commenta Giampietro Dedola, responsabile editoriale di NYC-Site.com, primo sito italiano dedicato alla città di New York, “ma in tanti ci chiedono consigli su quale sia lo spettacolo migliore che assolutamente non ci si dovrebbero perdere andando a Broadway. La scelta non è mai facile, perché dipende sempre dai gusti personali ma anche dall’età e dalla composizione del gruppo”.

Per questo motivo la redazione di NYC-Site.com ha deciso di presentare i 10 spettacoli più venduti nel corso dell’ultimo anno sul loro sito in modo da venire incontro nella scelta di chi magari è ancora indeciso. Eccoli qui di seguito:

10. WICKED

Tanto tempo fa successe a Dorothy, ora invece altre due ragazze si incontrano nella terra di Oz. La prima, nata con la pelle di color verde smeraldo, è elegante, impetuosa e incompresa. L'altra è bellissima, ambiziosa e molto popolare. "Wicked" racconta la storia della loro straordinaria odissea, di come queste due improbabili amiche crescono per diventare la Malvagia Strega dell'Ovest e Glinda la Strega Buona.

In scena al Gershwin Theatre - 222, West 51st Street - Disponibilità e prenotazioni su www.nyc-site.com/wicked 

9. A CHRISTMAS CAROL

Un classico del Natale, tratto dal libro di Charles Dickens "Canto di Natale". Cinque attori danno vita a tutti i personaggi della storia in una performance tra le più indimenticabile della stagione. Utilizzando niente di più che dei semplici oggetti di scena, la loro fisicità ed il potere dell'immaginazione, questa produzione di sicuro allieterà le vostre vacanze.

In scena fino al 4 gennaio 2014 al The Theatre at St. Clement's - 423, West 46th Street - Disponibilità e prenotazioni su www.nyc-site.com/musical-new-york/38_a-christmas-carol.html

8. ROCK OF AGES

Il rock senza tempo degli anni '80 ha dato vita ad uno spettacolo ambientato nella Hollywood rock intorno al 1987. Con Constantine Maroulis di American Idol, Rock of Ages propone molte canzoni di icone della musica di quegli anni come Journey, Bon Jovi, Poison, Twisted Sister, Asia, Whitesnake. Di recente Tom Cruise si è calato nei panni di Stacee Jaxx nell'adattamento cinematografico del 2012 diretto da Adam Shankman.

In scena all'Helen Hayes Theatre - 240, West 44th Street - Disponibilità e prenotazioni su www.nyc-site.com/rockofages

7. CENERENTOLA

La fiaba più romantica di sempre è a Broadway. Douglas Carter Beane ha dato un tocco della sua bacchetta magica e ha trasformato una delle fiabe più famose con nuovi colpi di scena che rendono questo spettacolo incredibilmente divertente. Venite a conoscere il lato più sfacciato di Cenerentola e fatevi trasportare dalla colonna sonora di Richard Rodgers e Oscar Hammerstein II. Un musical per i sognatori di tutte le età! E non preoccupatevi, sarete a casa prima che rintocchi la mezzanotte!

In scena al Broadway Theatre - 1681, Broadway (at 53rd Street) - Disponibilità e prenotazioni su www.nyc-site.com/cenerentola

6. CHICAGO

"Omicidi, avidità, corruzione, violenza, sfruttamento, adulterio e tradimento, tutte cose a noi vicine e care ai nostri cuori". Così inzia il musical Chicago, la storia di Roxie Hart, una cantante che uccide il suo amante, Billy Flynn, un avvocato che porta Roxie alla celebrità e Velma Kelly, una ballerina galeotta. Chicago, vincitore di 6 Tony Awards, è una deliziosa commedia musicale di altri tempi con riferimenti satirici sul sistema giudiziario americano e su come il teatro possa essere meraviglioso. Dal musical è ispirata l’omonima pellicola del 2002 che ha visto come interpreti Renée Zellweger, Catherine Zeta-Jones, Richard Gere, Queen Latifah e Lucy Liu.

In scena all'Ambassador Theatre - 219, West 49th Street - Disponibilità e prenotazioni su www.nyc-site.com/chicago

5. IL FANTASMA DELL'OPERA

Si tratta del musical più longevo della storia di Broadway, che festeggia i 25 anni sulle scene con oltre 10.000 rappresentazioni. Tratto dal romanzo del Premio Nobel Gaton Leroux, racconta la storia di Christine, una giovane cantante affascinata da un misterioso fantasma che ha infestato l'Opera di Parigi e che le ha insegnato a migliorare le sue doti canore. Il musical si apre durante le prove di uno nuovo spettacolo dove Carlotta, la prima donna, rimane vittima di un incidente e decide di abbandonare la compagnia. Viene sostituita da Christine e alla prima lo spettacolo è un trionfo. Dopo lo spettacolo Raoul, un amico di Christine, si reca nel camerino per complimentarsi e tra i due scoppia l'amore. La stessa notte incontra anche il fantasma e scopre anche il suo tremendo segreto. La storia si muove tra i sotterranei e il tetto dell'Opera House, e sulla lotta tra Raoul e il fantasma per l'amata Christine. Vincitore di 7 Tony Awards, con le famosissime musiche di Andrew Lloyd Webber, compositore di musical di grande successo.

In scena al Majestic Theatre - 245, West 44th Street - Disponibilità e prenotazioni su www.nyc-site.com/phantom

4. SPIDER-MAN, TURN OFF THE DARK

Spider-Man, famosissimo personaggio dei fumetti creato nel 1962 dalla fantasia di Stan Lee e dalla matita di Steve Ditko e pubblicato in America e poi anche in Italia dalla Marvel, è a Broadway. Un musical incredibile con testi e musiche di Bono e The Edge degli U2. La storia è nota a tutti e vede come protagonista il giovane Peter Parker che morso da un ragno geneticamente modificato acquisisce una forza e dei poteri incredibili. Bellissime evoluzioni aree degli attori sopra le teste del pubblico.

In scena fino al 4 gennaio 2014 al Foxwoods Theatre - 213, West 42nd Street - Disponibilità e prenotazioni su www.nyc-site.com/spiderman

3. MAMMA MIA!

E’ senza dubbio la musica anni ’70 degli ABBA che ha contribuito a rendere questo uno tra i musical più amati e più divertenti della storia di Broadway. Un musical a tempo di disco music, Mamma Mia! ripropone i grandi successi del gruppo pop svedese che fa da colonna sonora ad una storia ambientata su un'isola greca dove la giovane ventenne Sophie deve sposarsi. Sua madre, Donna, è con lei mentre il padre no in quanto lei non sa esattamente chi sia. Così, Sophie scova il diario della madre ed invita alle nozze tre degli ex pretendenti della madre uno dei quali potrebbe essere suo padre. Donna è molto preoccupata della cosa e non è felice di essere visitata dalle tre vecchie fiamme. Tra colpi di scena, vecchi ricordi e le intramontabili hits degli ABBA, si ride, si balla e si esce dal teatro ancora canticchiando. Nel 2008 il musical è stato adattato per il cinema riscontrando un grandissimo successo grazie alla meravigliosa interpretazione di Meryl Streep, Pierce Brosnan e Colin Firth.

In scena al Broadhurst Theatre - 235, West 44th Street - Disponibilità e prenotazioni su www.nyc-site.com/musical-new-york/33_mamma-mia.html

2. THE RADIO CITY CHRISTMAS SPECTACULAR

E’ lo spettacolo di Natale per eccellenza di New York, il più famoso d'America. Ogni anno il Radio City Music Hall ospita il "Christmas Spectacular" con oltre 200 rappresentazioni. Uno spettacolo senza precedenti, con le Rockettes, le vere protagoniste e simbolo incontrastato dello show, con le loro coreografie di alta precisione, l’entusiasmante numero del soldatino di piombo e tanti giochi di luci, musica ed effetti 3D che vi faranno amare questo leggendario spettacolo che ha impressionato ed ispirato generazioni negli ultimi 80 anni.

In scena fino al 30 dicembre 2013 al Radio City Music Hall - 1260, Avenue of the Americas - Disponibilità e prenotazioni su www.nyc-site.com/newyork/christmas-spectacular

1. IL RE LEONE

Il musical, vincitore nel di 8 Tony Awards di cui uno come miglior musical nel 1998 e tratto dall’omonimo film di animazione della Disney, racconta le avventure di Simba un cucciolo di leone che rimasto orfano dopo la morte del padre accetta man mano che cresce le responsabilità di un vero re della foresta. Scenografie e costumi incredibili, che con una colonna sonora firmata da Elton John e Tim Rice, fanno di questo spettacolo uno tra i più amati, sia dai grandi che dai più piccoli.

In scena al Minskoff Theatre - 200, West 45th Street - Disponibilità e prenotazioni su www.nyc-site.com/releone

Gli spettacoli sono tutti prenotabili online dove potrete controllare la disponibilità, il settore ed il prezzo. NYC-Site.com accetta sia pagamenti con carta di credito, attraverso il circuito sicuro di PayPal, ma anche tramite bonifico bancario. “Ancora oggi qualcuno preferisce non utilizzare la carta di credito online e per questo motivo da sempre diamo la possibilità di pagare anche con un semplice bonifico”, ci spiega Giampietro Dedola, “inoltre molto spesso il bonifico ci viene in aiuto in caso di gruppi di persone che quindi devono spendere una grossa somma e non vogliono azzerare la disponibilità sulla carta”.

Per chiedere informazioni è inoltre possibile scrivere una email a musical@nyc-site.com oppure telefonare al un numero 02/45077407 dove è anche possibile effettuare la prenotazione telefonica.

Oltre ai 10 spettacoli proposti da NYC-Site.com vi consigliamo di collegarvi su www.nyc-site.com/musical dove potrete scoprirne anche altri, comprese le novità in arrivo con l’anno nuovo.

]]>
Comunicati Stampa Wed, 04 Dec 2013 18:11:46 +0000
Orlando Bloom nei panni di Romeo a Broadway http://www.nyc-site.com/newyork/comunicati-stampa-ny/3527-orlando-bloom-nei-panni-di-romeo-a-broadway.html http://www.nyc-site.com/newyork/comunicati-stampa-ny/3527-orlando-bloom-nei-panni-di-romeo-a-broadway.html I ruoli da protagonista ne "I Pirati dei Caraibi" e ne "Il Signore degli Anelli" lo hanno reso uno dei volti più famosi di Hollywood con fan di mezzo mondo che impazziscono per lui per le sue doti di attore, ma anche per la faccia da bravo ragazzo con fisico atletico e una simpatia più volta esibita nel corso di interviste.

Ma Orlando Bloom questa volta ha deciso di mettere da parte la macchina da presa per dedicarsi al teatro, debuttando a Broadway nella nuova opera diretta dal più volte nominato ai Tony Awards David Leveaux. Si tratta di Romeo e Giulietta, sicuramente una delle opere più famose di William Shakespeare, che debutterà ufficialmente il prossimo 19 settembre 2013 al Richard Rodgers Theatre di New York, anche se le anteprime dello spettacolo sono già cominciate a fine agosto.

Inutile raccontare la trama di quest'opera che tutti noi già conosciamo anche se in questo nuovo adattamento la storia ha un'impostazione più moderna rispetto all'impossibilità di questi giovani di stare insieme a causa dell'odio delle famiglie Capuleti e Montecchi a cui appartengono. Una differenza questa volta dettata da un'etnia differente dato che il ruolo di Giulietta è stato affidato a Condola Rashad, attrice dalla pelle nera, forse poco nota in Italia, ma figlia di Phylicia Rashad che tutti noi conosciamo come Clair Robinson, quando interpretava la moglie di Cliff Robinson nell'omonima serie TV di successo degli anni '80 "I Robinson".

Quindi un Romeo bianco ed una Giulietta nera, due ragazzi semplici che cercano di combattere le differenze culturali in nome dell'amore. Una scelta che il regista ci tiene a precisare non ha nulla a che fare con la politica. "Sarebbero potuti essere di una qualsiasi etnia", ha commentato al New York Times, "ma i due attori insieme funzionavano molto bene e così ho seguito la mia intuizione quando ho fatto il casting per le famiglie".

Dopo 36 anni dalla prima volta, "Romeo e Giulietta" torna a Broadway e già si preannuncia un successo con tanto di folla di fan fuori dal teatro ogni sera al termine dello spettacolo. Ma attenzione che Miranda Kerr, moglie di Orlando Bloom, sarà nei paraggi. Così ha commentato con un tweet il giorno del debutto delle anteprime lo scorso 24 agosto: "Go Romeo! So proud of you ❤".

La prevendita dei biglietti è già cominciata. Chi fosse interessato ad acquistarli potrà farlo online collegandosi all'indirizzo www.nyc-site.com/romeoegiulietta oppure telefonando al numero 02/45077407. Pagamenti accettati: carta di credito e bonifico bancario.

]]>
Comunicati Stampa Thu, 29 Aug 2013 16:01:46 +0000
Compro casa e vado a vivere a New York http://www.nyc-site.com/newyork/comunicati-stampa-ny/3487-compro-casa-e-vado-a-vivere-a-new-york-.html http://www.nyc-site.com/newyork/comunicati-stampa-ny/3487-compro-casa-e-vado-a-vivere-a-new-york-.html Vivere a New York è un sogno ricorrente per tante persone, e la domanda più frequente tra tutte quelle che arrivano ogni giorno in redazione è praticamente sempre la stessa: "Come faccio ad andare a vivere a New York?".

New York è una delle mete più desiderate dagli stranieri a livello mondiale. Questa città ha un fascino particolare che coinvolge tutte quelle persone che vengono qui la prima volta in vacanza e che qui decidono di voler tornare a vivere. Sì perchè Manhattan sarà anche una tra le città più care al mondo quando si parla di immobili, ma allo stesso tempo è anche quella potenzialmente più remunerativa. Neanche la crisi che ha colpito la maggior parte delle città in tutto il mondo qui si è avvertita più di tanto. Certamente anche qui l'andamento del mercato immobiliare ha subito una leggera flessione per quanto riguarda il valore degli immobili e il volume delle vendite, ma è anche vero che questo è sicuramente un ottimo motivo per chi fosse interessato ad investire nel mercato immobiliare, visti i risultati positivi registrati anche in un momento di crisi globale.

Nessun mercato al mondo è così scrupolosamente controllato. Tutte le operazioni di vendita vengono registrate e pubblicate insieme ai dati delle planimetrie, delle ipoteche e dei prezzi di vendita reali pagati dall'acquirente. Questa trasparenza rende la città un luogo estremamente interessante per gli investitori che possono puntare su rendimenti stabili e sull'apprezzamento del valore degli immobili nel tempo.

Ovviamente comprare casa a New York non è una cosa facile. Oltre ad aver bisogno di una modesta somma di denaro da investire bisogna conoscere e capire come funziona l'incontro tra domanda e offerta. Sapere a chi rivolgersi in caso di acquisto di un immobile è estremamente importante soprattutto per chi magari non parla inglese e pensa che la differenza linguistica possa essere un limite nel riuscire a chiudere un buon affare. Fortunatamente nel settore immobiliare di New York ci sono diverse realtà italiane che da anni lavorano per assistere gli investitori, selezionando per loro le migliori offerte presenti sul mercato e guidandoli attraverso le complesse negoziazioni e procedure di acquisto.

Per questo motivo per chi fosse realmente interessato ad acquistare un immobile a New York o che comunque fosse interessato a conoscere le possibilità che questo mercato è in grado di offrire, il NYC-Site.com ha realizzato la sezione REAL ESTATE raggiungibile all'indirizzo www.nyc-site.com/re dove verranno pubblicate notizie ed informazioni relative alla situazione del mercato immobiliare a New York con articoli e curiosità attraverso la quale si avrà la possibilità di entrare in contattato con gli addetti ai lavori in grado di rispondere a quesiti per sciogliere ogni dubbio in proposito. Inoltre un'apposita area vi farà vedere alcune tra le migliaia di proprietà disponibili sul mercato.

Sembrerà incredibile, ma investire a New York non è mai stato così facile!

Visita la sezione REAL ESTATE collegandoti su www.nyc-site.com/re

]]>
Comunicati Stampa Fri, 14 Jun 2013 15:36:46 +0000
Sposarsi a New York? Semplice! Ecco come fare http://www.nyc-site.com/newyork/comunicati-stampa-ny/3234-sposarsi-a-new-york-semplice-ecco-come-fare.html http://www.nyc-site.com/newyork/comunicati-stampa-ny/3234-sposarsi-a-new-york-semplice-ecco-come-fare.html "Yes I do!". E' tutto quello che dovete dire per coronare il vostro sogno. Un binomio accattivante che unisce l’amore per la frenetica Grande Mela e quello per il proprio partner. Percentuali in aumento tra gli italiani, famosi e non famosi, che decidono di sposarsi a New York. Da oggi esistono le Italian Wedding Planners che realizzano facilmente i desideri delle coppie italiane che attraversano l’oceano, per convolare a nozze con il proprio innamorato.

New York è da sempre un’ambita meta turistica dove migliaia di italiani partono ogni anno alla volta del nuovo continente. Chi c’è già stato non se la scorda più. E’ come una malattia dalla quale non si può guarire: tornarci diventa l’unico pensiero fisso di chi se ne è innamorato a prima vista. Chi non c’è mai stato sogna di andarci e intanto si gode i racconti di chi ci ha già trascorso due settimane, magari per tre anni consecutivi. L’amore eterno nella citta’ eterna? No, non va più di moda... oggi gli italiani vogliono altre emozioni e soprattutto a basso costo.

Ma c’e’ un dubbio che molti si pongono: sarà legale in Italia?

Sposarsi a New York, vuol dire celebrare un matrimonio vero e proprio, valido quindi a tutti gli effetti, anche in Italia. Le emozioni sono le stesse di un matrimonio nel "Bel Paese" ma con l’aggiunta di un "Sì" newyorkese. C’è la trepidazione per il grande evento, la preparazione della sposa, dall'abito al trucco all'acconciatura, ci sono i fiori e in più c'è anche la limousine. Chiudete gli occhi e immaginate il vostro matrimonio da sogno con la persona che amate... ora aprite gli occhi: siete a New York! E tutto questo è possibile ed è veramente a portata di mano.

Sposarsi a New York è diventata ormai una scelta sempre più diffusa tra le coppie alla ricerca di emozioni forti che scandiscono le loro promesse d'amore eterno o per quelle coppie che vogliono semplicemente riconfermare il loro amore in maniera speciale. I fattori alla base di queste scelte sono tanti.

Per prima cosa la ricerca di una cornice scenografica da ricordare per tutta la vita: immaginate di poter celebrare il vostro matrimonio in un romantico gazebo sul bordo di un lago, nel bel mezzo di Central Park, circondati solo dal verde degli alberi, il cinguettio degli uccellini e la vista lontana dei grattacieli newyorkesi. Oppure pensate ad una scelta più classica, un matrimonio negli austeri uffici del City Clerk, dove vi metterete in fila e aspetterete il vostro turno, insieme a tanti newyorkesi e a persone provenienti da tutte le parti del mondo. Sognate uno dei saloni del Plaza, volete pronunciare il "Sì" in cima all’Empire State Building o desiderate sposarvi dentro il Chrysler? Tutto è possibile ed oggi con le Italian Wedding Planners, due ragazze italiane che vivono a New York e che sono diventate una comoda e semplice certezza per chi vuole celebrare le nozze nella Grande Mela, tutto diventa di facile realizzazione.

Ma cosa porta i futuri sposi italiani a sposarsi a New York oltre alla passione per la City? I costi.

Molte coppie, infatti, valutano il fatto che le spese per un matrimonio newyorkese siano decisamente più competitive di un matrimonio classico in Italia: non solo perché solitamente non si hanno invitati o comunque solo le persone più care, ma anche e soprattutto, perché si eliminano tutta una serie di incombenze e di costi accessori legati al matrimonio tradizionale. Dopo il matrimonio a New York, siete già in luna di miele... quindi senza aggiunta di altre spese per la honeymoon.

Etero, gay, lesbiche a New York non c'è alcuna differenza, l’amore va a nozze in tutte le sue forme. Se in Italia i matrimoni gay non sono riconosciuti, a New York l’amore è uno solo e le coppie omosessuali possono legalizzare la loro unione e sposare il proprio compagno o la propria compagna dello stesso sesso. Così, se sposarsi a New York sembrava un sogno impossibile da realizzare ora è invece possibile per tutti.

L’inglese non è il vostro forte e volete essere sicuri che tutto proceda nel migliore dei modi?

Non avventuratevi da soli tra i corridoi degli uffici pubblici newyorkesi, ma affidatevi a professionisti seri, soprattutto per la parte burocratica. Vi consigliamo di rivolgervi a wedding planners specializzati, ancor meglio se italiani, che operino sul posto e possano organizzare il tutto direttamente da New York. Il vantaggio è proprio la sicurezza che persone residenti a New York e professionisti nel settore possano aiutarvi ad organizzare il vostro gran giorno, rendendo il tutto semplice e memorabile come l’avete sempre sognato.

Quindi cosa aspettate? Non perdete tempo e prenotate il vostro viaggio a New York... tutto quello che dovete fare è dire: "Yes, I Do"!

Per maggiori informazioni visitate la sezione "Sposarsi a New York" del NYC-Site.com all'indirizzo www.nyc-site.com/sposarsi-a-new-york e compila senza impegno la richiesta. Sarete subito ricontattati dalle Italian Wedding Planners.

 

]]>
Comunicati Stampa Thu, 07 Jun 2012 18:29:42 +0000
NYC-Site.com in onda su Rai WebRadio http://www.nyc-site.com/newyork/comunicati-stampa-ny/3162-nyc-sitecom-in-onda-su-rai-webradio.html http://www.nyc-site.com/newyork/comunicati-stampa-ny/3162-nyc-sitecom-in-onda-su-rai-webradio.html rai-webradio8-mar12Pronti a partire?

Ogni martedì all'interno della programmazione di Rai WebRadio 8 va in onda "Check In", un programma di Paola Fusco interamente dedicato al mondo dei viaggi e del turismo. Che si scelga l’avventura low cost, il lusso più esclusivo o il viaggio a tema alla scoperta di percorsi insoliti, la rete è il miglior mezzo per conoscere le destinazioni, pianificare itinerari, contattare strutture e scambiarsi le "dritte" con altri membri delle communities.

"Check In" incontra operatori, viaggiatori ed esperti alla scoperta delle novità più interessanti e delle offerte più vantaggiose; il tutto condito da qualche trucchetto utile a risparmiare o a semplificarsi la vita.

Questo martedì (27 marzo 2012) "Check In" ci porterà a New York e vista l'occasione parlerà anche di NYC-Site.com. La trasmissione potrà essere seguita collegandosi all'indirizzo www.wr8.rai.it cliccando sul link in alto a destra "ASCOLTA LA DIRETTA" in tre momenti diversi nel corso della giornata, alle 08:10, alle 14:10 e alle 20:10.

Non mancate!

ascolta-diretta-raiwr8

]]>
Comunicati Stampa Mon, 26 Mar 2012 20:20:53 +0000
New York è tra le mete preferite dagli italiani per le vacanze http://www.nyc-site.com/newyork/comunicati-stampa-ny/3161-new-york-e-tra-le-mete-preferite-dagli-italiani-per-le-vacanze.html http://www.nyc-site.com/newyork/comunicati-stampa-ny/3161-new-york-e-tra-le-mete-preferite-dagli-italiani-per-le-vacanze.html totr-citypass-incr

New York è ancora una volta una tra le mete preferite degli italiani.

A confermarlo è NYC & Company, che ha registrato un 2011 da record sul fronte degli arrivi dall'Italia. Secondo le stime, la città, che ha raggiunto il traguardo degli oltre 50 milioni di turisti un anno prima dell'obiettivo fissato dal sindaco Micheal Bloomberg, ha accolto lo scorso anno 506 mila italiani, l'8% in più rispetto al 2010, una crescita al di sopra della media europea. Questo risultato record conferma la posizione dell'Italia come quarto mercato europeo e sesto a livello mondiale per New York per numero di passeggeri a destinazione.

Alla luce di questi dati, NYC-Site.com, primo sito italiano dedicato alla città di New York presente sul web da oltre 10 anni, ha diffuso i propri dati relativi ai contatti registrati nel corso del 2011 che confermano il vivo interesse degli italiani per questa destinazione.

Con oltre 86 milioni le pagine visualizzate nel corso del 2011 e una media di oltre 7 milioni di pagine viste ogni mese, NYC-Site.com registra, rispetto al 2010, un incremento di quasi il 40% con oltre 2,5 milioni di contatti unici annuali.

Sono numeri molto importanti soprattutto se si considera che il sito è visitato soprattutto da persone che sono alla ricerca di informazioni, notizie e curiosità relative a New York in vista di un imminente viaggio e che qui sono sicuri di trovarle. Questo anche grazie ad un forum (www.nyc-site.com/forum) molto frequentato che negli anni si è arricchito di contenuti sempre aggiornati utili soprattutto per chi si sta approcciando alla città per la prima volta.

Sul sito inoltre è possibile consultare il NYMagazine (www.nyc-site.com/nymag), un ricco contenitore di notizie, eventi, attualità, moda e tendenze, giovane e sempre attento alle novità, suddiviso in aree tematiche che ogni giorno porta un pò di New York nelle case degli italiani. Il Magazine è consultato con una media di circa 80 mila letture ogni mese.

I social network negli ultimi anni hanno quasi dettato le regole su internet e creato un mondo parallelo dove condividere i propri interessi in un modo del tutto nuovo. Facebook è ormai entrato a far parte della nostra vita come uno strumento utilizzato quotidianamente non solo per condividere le proprie foto o i propri pensieri, ma anche per rimanere informati su ciò che accade nel mondo. NYC-Site.com è naturalmente presente con la propria pagina ufficiale (www.facebook.com/nycsite) che registra oltre 6 mila fan, in continua crescita grazie soprattutto alla pubblicazione di articoli originali, che ne fanno una tra le pagine con la più alta percentuale di diffusione nella sua categoria.

Una novità importante ha visto nel mese di marzo 2012 l'apertura di una nuova sezione dedicata ai video (www.nyc-site.com/video) relativi a New York che nel giro di poche settimane ha già incontrato l'interesse degli utenti facendo registrare oltre 10 mila visualizzazioni.

Su NYC-Site.com la vostra passione incontra New York!

]]>
Comunicati Stampa Fri, 23 Mar 2012 18:40:38 +0000
Nuovi musical per la primavera di Broadway http://www.nyc-site.com/newyork/comunicati-stampa-ny/3154-nuovi-musical-per-la-primavera-di-broadway.html http://www.nyc-site.com/newyork/comunicati-stampa-ny/3154-nuovi-musical-per-la-primavera-di-broadway.html 514023evita_h

E' primavera ed è tempo di musical. Con la bella stagione ormai alle porte anche Broadway si rinnova e proprio in questi giorni aprono nuovi musical con debutti davvero interessanti.

JESUS CHRIST SUPERSTAR

Ai primi di marzo al Neil Simon Theatre, dopo 40 anni di assenza dalle scene newyorkesi, è tornato il musical che più di tutti ha portato il rock a Broadway. Musiche composte da Andrew Lloyd Webber e testi di Tim Rice, Jesus Christ Superstar è l'opera rock più famosa di sempre, che ha lasciato un segno indelebile nella storia del musical mondiale. Venne inaugurato a Broadway nel 1971 e vi restò per poco più di un anno per trasferirsi poi a Londra dove ebbe un enorme successo tanto da restare in scena per oltre 8 anni, diventando il musical più longevo della storia nel West End londinese. Chi non ha avuto modo di vedere il musical sicuramente non si sarà perso il film del 1973 diretto da Norman Jewison che ha diffuso a livello mondiale l'opera di Webber e Rice. Il musical, al tempo della realizzazione, creò non poche polemiche visto il tema trattato, ma allo stesso tempo divenne uno dei musical più famosi della storia, che vince nel 1972 ben 5 Tony Awards tra i quali quelli per la miglior musica e testi. Le musiche hanno segnato una generazione e sono diventate famose in tutto il mondo. Tra gli interpreti troviamo Paul Nolan (Gesù), Josh Young (Giuda), Chilina Kennedy (Maria Maddalena) e Tom Hewitt (Ponzio Pilato).

Per prenotazioni: www.nyc-site.com/jesus

GHOST

Il 15 marzo grande debutto invece al Lunt-Fontanne Theatre di New York per "Ghost" il nuovo musical in scena a Broadway. Lo spettacolo si rifà all'indimenticabile pellicola del 1990 che vide come protagonisti Demi Moore e Patrick Swayze, nel ruolo di Molly e Sam e il premio Oscar Whoopi Goldberg nel ruolo della medium Oda Mae Brown. Campione di incassi, vincitore di due premi Oscar, con la sua storia ha fatto commuovere milioni di ragazze, e non solo, in tutto il mondo. Sarà diretto dal Matthew Warchus con coreografie di Ashley Wallen, scenografie e costumi di Rob Howell, musiche e testi di Dave Stewart degli Eurythmics e del produttore discografico Glen Ballard. Gli effetti speciali, per ricreare le illusioni e le scene da fantasma di Sam sono opera della collaborazione tra Paul Kieve, Hugh Vanstone e Jon Driscoll. Lo stesso Bruce Joel Rubin, premio Oscar per la sceneggiatura del film, ha adattato la storia originale alla versione teatrale. Un successo cinematografico che ci auguriamo incontri i consensi non solo della critica ma soprattutto del pubblico che con le note di "Unchained Melody" dei Righteous Brothers ancora una volta si possa innamorare di questa bellissima storia d'amore.

Per prenotazioni: www.nyc-site.com/ghost

EVITA

Era il 1996 quando un giovane Ricky Martin, appena consacrato idolo della musica pop-latina grazie alla hit "Maria", entra nel cast del musical "Les Miserables" nel ruolo del protagonista Marius. Da allora Ricky Martin la pubblicato 11 album, girato il mondo con la sua musica, fatto innamorare milioni di donne. Ha fatto tanta strada e continua ad essere un idolo che adesso i suoi fan potranno vedere a teatro da vicino in quanto fa parte del cast del musical "Evita". Il musical, che porta la firma di Andrew Lloyd Webber e Tim Rice, è un revival dello spettacolo andato in scena tra il 1979 e il 1983 a Broadway. Racconta la vita di Evita Peron, la carismatica first lady argentina e Ricky Martin interpreterà il ruolo di Che Guevara. Dall'opera teatrale venne tratto anche il film, dall'omonimo titolo, che vedeva Madonna interpretare Evita e Antonio Banderan nei panni de "Il Che". Una tra le più famose canzoni del musical è "Don't Cry for Me, Argentina" cantata da Evita dal balcone della Casa Rosada il giorno dell'elezione a presidente del marito. Lo spettacolo è in scena al Marquis Theatre di New York per 25 anteprime per poi aprire ufficialmente i 5 aprile prossimo. La presenza di Ricky Martin attirerà non pochi fan che potranno scoprirlo in una chiave diversa.

Per prenotazioni: www.nyc-site.com/evita

SISTER ACT

Debutto nel ruolo della scatenata Deloris Van Cartier per la stella della TV Raven-Symoné in Sister Act. Ai più forse questo nome non dirà tanto, ma i fan della sitcom "I Robinson" forse si ricorderanno della piccola Olivia, entata nella seria all'età di 4 anni nel ruolo della figlia acquisita di Denise Robinson. Sono passati un pò d'anni e la piccola Olivia è cresciuta e di strada ne ha fatta tanta. Dopo diverse esperienze sia in TV che al cinema e dopo aver inciso anche 4 dischi, adesso recita in uno tra i musical di Broadway più recenti e di successo. La vedremo in scena al Broadway Theatre a partire dal 27 marzo quando sostituirà Patina Miller nel ruolo che le ha fatto guadagnare la nomination ai Tony.

Per prenotazioni: www.nyc-site.com/sisteract

Naturalmente a Broadway vi aspettano tanti altri spettacoli molto apprezzati soprattutto dal pubblico italiano come "Chicago", "Il Re Leone", "Mamma Mia", "Spider-Man", "Il Fantasma dell'Opera" e "Mary Poppins". Per informazioni su tutti gli spettacoli è possibile visitare il sito www.nyc-site.com/musical o telefonare al numero 02/45077407.

]]>
Comunicati Stampa Mon, 19 Mar 2012 17:13:38 +0000
Sport e fitness al Brooklyn Bridge Park http://www.nyc-site.com/newyork/comunicati-stampa-ny/2894-sport-e-fitness-al-brooklyn-bridge-park.html http://www.nyc-site.com/newyork/comunicati-stampa-ny/2894-sport-e-fitness-al-brooklyn-bridge-park.html fitness-bbparkPer tenersi in forma a New York c'è solo l'imbarazzo della scelta. Dalle centinaia di palestre sparse in tutti e cinque i distretti della città alla possibilità di praticare un pò di sport all'aria aperta. Dalla classica corsetta a Central Park, dove potrete anche andare in bicicletta o sui rollerblade, alle sessioni di Tai Chi, piuttosto che di yoga o di Pilates. Per non parlare poi dei vari playground dove potrete fare qualche canestro piuttosto che qualche battuta nei diversi campi di baseball o più semplicemente qualche tiro al pallone o di frisbee, che qui va tantissimo, nei tanti parchi cittadini.

Insomma, qui la forma fisica è importante e fa parte della giornata tipica di un newyorkese.

Quest'estate però, piuttosto che rinchiudervi in qualche palestra, seguiamo il consiglio di NYC-Site.com, il primo sito italiano dedicato alla città di New York, che ci accompagna a fare un pò di sport e fitness in un luogo da loro definito "davvero speciale", che si trova al di là del ponte, ma non troppo.

Ci troviamo al Brooklyn Bridge Park, il parco in fase di completamento situato proprio ai piedi del Ponte di Brooklyn dove, oltre a poter praticare qualsiasi attività fisica o semplicemente di relax, lo potrete fare con il più bello spettacolo davanti ai vostri occhi: lo skyline di Manhattan che da qui potrete ammirare in tutto il suo splendore, e che la sera, quando le luci della città iniziano ad accendersi, regala ogni volta forti emozioni.

Per tutta la stagione estiva il parco offre un ricchissimo programma gratuito di fitness per vari livelli di abilità. Dal Pilates allo stretch, dalla ginnastica a suon di musica hip hop allo yoga qui potrete partecipare alle lezioni gratuite per divertirvi e allo stesso tempo vivere in modo sano godendovi tutta la bellezza del parco.

I lunedì fino al 29 agosto, a partire dalle 10 al Pier 1, correggerete la vostra postura, grazie agli esercizi per tutte le età di allungamento, flessioni e rilassamento grazie a Dodge YMCA. Tutti i martedì fino al 13 settembre dalle 19 al Vale Lawn del Pier 1, esercizi di Pilates con The Fitness Guru. Al Pier 6 fino al 11 agosto tutti i giovedì Body In Balance Studio vi terrà in allenamento grazie agli esercizi di Pilates organizzati al tramonto. Il modo migliore per rilassarsi dopo un'intensa giornata lavorativa. I venerdì dalle 19 fino al 26 agosto un allenamento cardio che sfrutta tutta la forza della musica Hip Hop vi farà ballare insegnandovi anche divertenti passi e coreografie.

Le domeniche fino al 28 agosto a partire dalla 16 al Pier 1, sono invece dedicate al Zumba® Fitness, l'unico programma di fitness e danza ispirato ai ritmi latino americani, che fonde travolgente musica internazionale con passi di danza che sapranno sicuramente coinvolgervi. Esercizi aerobici con una combinazione di ritmi lenti e veloci tonificheranno e scolpiranno il vostro corpo.

Se poi la vostra passione è la pallavolo allora non potete perdervi gli allenamenti nei campi di beach volley del Pier 6. I campi in sabbia oltre ad essere situati in una posizione davvero suggestiva, trasformano l'ambiente circostante facendovi fare un salto sulle spiagge californiane. Qui si tengono anche lezioni gratuite quattro volte a settimana sia per bambini che per adulti dove gli istruttori vi insegneranno le regole e i fondamenti del beach volley. Mentre se siete già esperiti pallavolisti, potrete prenotare un campo con gli amici ed organizzare le vostre partite.

Per gli amanti delle due ruote il Brooklyn Bridge Park vi aspetta lungo un percorso ciclabile che vi farà attraversare il parco dal Pier 1 al Pier 6 con accessi interni al parco stesso. Naturalmente se non possedete una bicicletta qui potrete noleggiarne una e godervi il meraviglioso panorama.

Ma se il parco per voi non è abbastanza allora potete noleggiare una canoa e farvi una pagaiata sulle acque dell'East River e ammirare da un'altra prospettiva la meravigliosa vista che si gode da qui. Per i meno esperti vengono organizzate delle lezioni gratuite, prima sulla terra ferma e solo dopo in acqua, per diventare degli esperti navigatori. Il Pier 1 e 2 sono dotati dall'anno scorso di aree per l'accesso sul fiume nell'attesa che venga completata la spiaggia di ciottoli sul Pier 4 che, oltre a fornire una nuova area di accesso, consentirà una navigazione protetta grazie ad un sistema che attenuerà le onde creando un ambiente sicuro che permetterà di pagaiare in tutta tranquillità.

Insomma, sono tantissime le attività che vi aspettano al Brooklyn Bridge Park. "E' un luogo fuori dal tempo, dove tutta la frenesia di Manhattan viene momentaneamente accantonata e dove si riesce a trovare un pò di pace e tranquillità", ha commentato Giampietro Dedola del NYC-Site.com che ci consiglia, dopo tutto questo allenamento, di concludere la serata con un delizioso gelato artigianale della Brooklyn Ice Cream Factory che si trova proprio all'ingresso del parco e che riconoscerete dall'inconfondibile costruzione di legno bianca con il tetto rosso e la torretta di avvistamento. "Un buon gelato è sempre gradito", conclude Giampietro Dedola, "soprattutto con queste belle giornate estive".

]]>
Comunicati Stampa Fri, 05 Aug 2011 08:41:38 +0000
Il posto preferito di chi ama New York http://www.nyc-site.com/newyork/comunicati-stampa-ny/2880-il-posto-preferito-di-chi-ama-new-york-.html http://www.nyc-site.com/newyork/comunicati-stampa-ny/2880-il-posto-preferito-di-chi-ama-new-york-.html Sono oltre 10 anni che qui ci si incontra, si discute, si condivide, si ama New York. Un luogo che con il passare del tempo è diventato un punto di riferimento per tutte quelle persone che non possono restare lontane da questa città, sempre diversa, che sa come reinventarsi ogni volta per non essere mai banale, mai la stessa cosa.

Un luogo questo che si può raggiungere facilmente, quando si ha un pò di nostalgia, quando magari si è in procinto di organizzare un nuovo viaggio o quando si vuole condivedere la propria avventura appena vissuta. Così facile che basta un click. Sì, perchè questo luogo è virtuale ma allo stesso tempo vivo e ricco di spunti, notizie, informazioni, curiosità. Sono migliaia le persone che ogni giorno si incontrano sul NYC-Site.com Forum, la più grande comunità online dedicata a New York che grazie ad un clima sempre allego e moderato, ha reso questo luogo un vero punto di riferimento sul web quando si parla di New York.

Ogni giorno sono centinaia le persone che passano da qui per consultare le oltre 7.000 discussioni o per prendere parte ad esse raccontando la propria esperienza, chiedendo informazioni, trovando le risposte che altrove non sarebbero mai riusciti a trovare o semplicemente per incontrare i nuovi amici conosciuti tra le pagine del sito. Una comunità che è andata anche oltre il web incontrandosi e organizzando raduni nelle principali città italiane e a New York naturalmente. Da queste pagine sono nate amicizie, storie d'amore, opportunità di lavoro, confronti che qui hanno trovato terreno fertile dove crescere e maturare.

Una risorsa utile a tutti, anche agli addetti ai lavori, come agenzie viaggio, compagnie turistiche e pubblicitarie che qui hanno trovato il luogo giusto dove investire e raggiungere il proprio pubblico.

Se ami New York o se New York è quello che cerchi, questo è il posto giusto per te! Qui inoltre potrai creare la tua galleria di immagini personale, pubblicando le foto del tuo ultimo viaggio e potrai commentare e votare quelle degli altri utenti. Organizzerai incontri in chat per discutere nello stesso momento con altri appassionati come te. Vivrai ogni giorno un'esperienza sempre nuova da condividere con gli altri.

Tutto questo è NYC-Site.com Forum, dove la nostra passione incontra New York! Non mancare all'appuntamento, iscriviti subito anche tu collegandoti all'indirizzo www.nyc-site.com/forum. Non costa nulla, è gratis!

]]>
Comunicati Stampa Tue, 26 Jul 2011 18:09:42 +0000
Estate a New York: Yes, you can! http://www.nyc-site.com/newyork/comunicati-stampa-ny/2835-estate-a-new-york-yes-you-can.html http://www.nyc-site.com/newyork/comunicati-stampa-ny/2835-estate-a-new-york-yes-you-can.html Finalmente l'estate è arrivata! Qualcuno già inizia a respirare il clima delle vacanze ed è proprio questo il periodo in cui si mettono le basi per scegliere la destinazione.

Non c'è neanche bisogno di dirlo: New York anche quest'anno è in testa tra le città preferite dove trascorrere le vacanze estive. A prescindere dalla stagione, quando si parla di New York ogni momento è sempre buono. Con il freddo o con il caldo, con la neve o con il sole più cocente, una vacanza a New York va sempre bene. E poi nel periodo estivo sono tanti gli appuntamenti e le cose da fare in una città che, anche se è estate, non chiude mai. I newyorkesi chiaramente appena possono lasciano la metropoli per spostarsi in luoghi più tranquilli e rilassanti, lasciando più spazio ai turisti che arrivano da qualsiasi parte del mondo, Stati Uniti compresi.

Il NYC-Site.com, il primo sito italiano dedicato alla città di New York, in un articolo di fine maggio ci aveva anticipato il calendario degli eventi più importanti della stagione, come ad esempio il New York SummerStage, River to River o Shakespeare in the Park. Così come per i tanti concerti, anche gratuiti, che si terranno all'aperto, dal Rockefeller Plaza a Central Park, con grandi nomi della musica del momento. Potete avere maggiori informazioni visitando www.nyc-site.com.

Insomma, a New York di sicuro non ci si annoia mai.

Ma per coloro che ancora non si sono decisi o che magari proprio adesso si stanno organizzando, il NYC-Site.com è il sito ideale per pianificare al meglio la propria vacanza. Dagli aggiornamenti alle informazioni quotidiane su eventi, novità, intrattenimento fino al volo e all'hotel o all'appartamento, per poi concludere con tour, escursioni, visite guidate o un musical a Broadway.

Ci sono ancora ottime occasioni, soprattutto per i voli che, nonostante l'alta stagione sono ancora abbastanza contenuti. Alitalia, ad esempio, offre dei voli diretti di andata e ritorno da Roma intorno agli 800/900 euro, tasse incluse. Per avere dei prezzi un pò più bassi bisogna ricorrere a degli scali, come ad esempio quelli proposti da TAP, la compagnia portoghese, che grazie ad accordi con US Airway, vi porterà a New York sotto i 700 euro. In alternativa è possibile passare a delle soluzioni che comprendono sia il volo che l'hotel con un notevole risparmio grazie alla formula del pacchetto. Ad esempio, sempre prendendo in considerazione un volo da Roma per New York, con albergo categoria turistica, si trovano offerte che partono anche da sotto i 1.000 euro, tasse e supplementi inclusi. Questi naturalmente sono solo alcuni degli esempi proposti da NYC-Site.com. Altri li potrete trovare su www.nyc-site.com/offerte dove potranno essere personalizzati secondo le proprie esigenze e disponibilità.

In aggiunta a questo, per completare al meglio la vostra vacanza, non bisogna tralasciare l'importanza di uno o due tour e di qualche attrazione che non bisogna assolutamente perdere. Il consiglio principale, soprattutto se è la prima volta che si va a New York, è quello di acquisatre il CityPass, un carnet con 6 tra le principali attrazioni di New York, mete che siamo sicuri visitere inevitabilmente, che però vi farà risparmiare quasi il 50% sul prezzo del normale biglietto. Inoltre grazie alle visite guidate in lingua italiana, potete visitare non solo la più famosa Manhattan, ma anche Bronx, Queens e Brooklyn, per assaporare le diverse zone di una città grande e variegata come New York.

Per concludere il NYC-Site.com consiglia ancora di dedicare una sera ad uno spettacolo di Broadway. "Quando consigliamo di andare a Broadway", ci spiega Giampietro Dedola, responsabile contenuti web di NYC-Site.com, "ci scrivono per ringraziarci, e questo a noi fa sempre tanto piacere". Effettivamente ci sono spettacoli per tutti i gusti e la lista è disponibile nella nostra sezione Musical del sito. Al momento gli spettacoli più richiesti sono proprio quelli che hanno recentemente debuttato a Broadway. Stiamo parlando di "Sister Act" e "Spider-Man" che vi consigliamo anche perchè sicuramente conoscerete la storia e vi sarà più facile seguire lo show soprattutto se avete qualche difficoltà con l'inglese. In alternativa alle novità, ci sono i super classici che vanno sempre bene e con i quali non si sbaglia mai. "Mamma Mia!", "Il Re Leone", "Mary Poppins", "Il Fantasma dell'Opera" e "Chicago" ogni sera richiamano tantissimo pubblico ed è sempre un successo.

Insomma, questo e tanto altro, sarà quello che New York vi regalerà quest'estate. Non c'è altro tempo da perdere! Grazie a NYC-Site.com avete tutti gli strumenti per organizzare al meglio la vostra vacanza a New York! Il vostro punto di partenza per la vostra vacanza a New York è www.nyc-site.com!

VOLI, HOTEL, APPARTAMENTI A NEW YORK: QUI TROVI TUTTE LE OFFERTE PER LA TUA VACANZA A NEWYORK!

 

]]>
Comunicati Stampa Tue, 21 Jun 2011 10:03:43 +0000
Tutti pronti per una grande estate a New York http://www.nyc-site.com/newyork/comunicati-stampa-ny/2792-tutti-pronti-per-una-grande-estate-a-new-york.html http://www.nyc-site.com/newyork/comunicati-stampa-ny/2792-tutti-pronti-per-una-grande-estate-a-new-york.html Analizzando la situazione meteorologica di New York delle prossime settimane possiamo dirlo: il freddo inverno e la timida primavera sta lasciando il posto alla bella stagione e l'estate è finalmente all'orizzonte.

New York quindi si prepara per la stagione estiva con tantissimi eventi. Ci aspettano concerti, festival, teatro e film all'aria aperta, musica e tanto divertimento. Il NYC-Site.com, primo sito italiano interamente dedicato alla città di New York, ci presenta un calendario con una selezione di alcuni degli eventi in programma.

Si parte subito ai primi di giugno con il Brooklyn Film Festival che dal 3 al 12 giugno presenta oltre 100 film in concorso presso l'IndieScreen e Brooklyn Heights Cinema. Il calendario è disponibile sul sito www.brooklynfilmfestival.org.

Il 5 giugno a Governors Island si terrà il Veuve Clicquot Polo Classic, che per gli appassionati di questo sport sarà una giornata davvero indimenticabile dove potranno assistere ai vari match e fare pic-nic nelle apposite aree sorseggiando magari un buon bicchiere di champagne. Se la cosa vi può interessare su www.vcseason.com trovate tutte le informazioni per partecipare.

Dal 6 giugno torna anche quest'anno al Delacorte Theatre di Central Park l'appuntamento sempre molto atteso con Shakespeare in the Park. E' una delle tradizioni dell'estate di New York dove gli amanti del genere potranno assistere gratuitamente alle rappresentazioni delle opere del poeta inglese. Quest'anno in scena fino al 30 luglio "Measure for Measure" (Misura per misura) diretto da David Esbjornson e "All's Well That Ends Well (Tutto è bene quello che finisce bene) diretto da Daniel Sullivan. Sul sito www.shakespeareinthepark.org è possibile consultare il calendario con le date e gli orari delle rappresentazioni.

Il 7 giugno parte il New York SummerStage, il più grande evento di musica, arte e performance gratuito che vanta oltre 100 spettacoli in 18 parchi sparsi nei 5 distretti della città. Dalla pop music americana a quella latina, dalla danza al teatro, il SummerStage ogni anno da vita all'estate newyorkese con un calendario fitto di appuntamenti da consultare sul sito www.summerstage.org che che vi terrà impegnati fino al 2 settembre.

Il 18 giugno vi aspetta invece la Parata delle Sirene di Coney Island uno degli eventi simbolo dell'estate newyorkese che da ufficialmente il via alla stagione estiva. Tutti pronti quindi lungo la Surf Avenue a Coney Island, Brooklyn, per guardare sirene, pirati e galeoni sfilare fino all'Oceano in una festa di musica, colori e divertimento assicurato.

Dal 19 giugno fino al 16 luglio, un altro appuntamento che quest'anno compie 10 anni vi aspetta sulle rive del fiume. River to River, la manifestazione gratuita organizzata a Lower Manhattan renderà ancora più piacevoli le vostre serate estive. Tantissimi artisti si succederanno negli spazi messi a disposizione tra Battery Park City e South Street Seaport che comprendono anche eventi su Governors Island. Si tratta di uno dei festival all'aperto più grande di New York con un ricco calendario di appuntamenti consultabile sul sito www.rivertorivernyc.com.

Al MoMA PS1 a Long Island dal 2 luglio tutti pronti per i "Warm Up Parties". Arte, musica e balli sfrenati tutti i sabati per tutta l'estate all'interno di uno spazio dove l'architettura, la musica e un programma espositivo si fondono in una esperienza multisensoriale unica per gli appassionati di musica e arte ma anche per le famiglie. Maggiori informazioni su www.ps1.org.

Il 4 luglio l'appuntamento è con i fuochi d'artificio in occasione della festa dell'indipendenza degli Stati Uniti, una delle festività più importanti e che maggiormente unisce lo spirito patriottico del Paese. Ma prima dei fuochi che partiranno alle ore 21:00 dall'Hudson River, a mezzogiorno vi attende la gara a chi mangia più hot dog. Ogni anno Nathan's su Stillwell Avenue a Coney Island organizza questo evento giunto quest'anno alla 96° edizione. Il fast food dalle 10:00 alle 13:00 ospita la competizione dove 20 persone dovranno ingozzarsi del maggior numero di hot-dog nel tempo massimo di 12 minuti. L'evento è gratuito e richiama sempre tante persone. Bisogna giusto essere forti di stomaco per evitare di avere spiacevoli sorprese.

Se non avete avuto modo di vedere questo musical, questa potrebbe essere la volta buona. Torna infatti al St. James Theatre "Hair", il musical che con il suo successo ha significato un autentico terremoto nella cultura statunitense degli anni '60. Lo spettacolo ritorna quindi a New York nel corso del suo tour che ha toccato diverse città americane. Sarà in scena dal 5 luglio fino al 10 settembre. Maggiori informazioni su www.nyc-site.com/musical.

Per gli amanti dell'Hip-Hop non potete perdervi il Brooklyn Hip-Hop Festival dall'11 al 16 luglio. Q-Tip vi aspetta per vivere e tributare questo genere nel suo quartiere che ha contribuito a farlo diventare un rapper e produttore discografico. Concerti, graffiti e tanta musica vi aspettano. Maggiori informazioni su www.bkhiphopfestival.com.

Siete a New York e avete già nostalgia del calcio? Nessun problema. Il 27 luglio alla Red Bull Arena di Harrison, New Jersey i padroni di casa i Red Bull New York incontrano in un'amichevole gli inglesi vincitori della Premier League 2011 del Manchester United. Biglietti a partire da $75 su www.newyorkredbulls.com.

Il 17 agosto da mezzogiorno all'una vi attende un tour gratuito del Conservatory Garden a Central Park per conoscere la sua storia, la sua architettura e la sua flora. L'incontro è al Vanderbilt Gate (105th Street e Fifth Avenue).

Per gli appassionati di tennis il 29 agosto iniziano gli U.S. Open. Gli occhi del mondo del tennis sono puntati su New York per due settimane per il quarto e ultimo finale del Grande Slam che si disputerà sui campi in cemento di Flushing Meadows nel Queens. Tutte le informazioni su www.usopen.org.

Inoltre non scordatevi tutta la serie dei concerti che vi attendono in questi mesi estivi come ad esempio i Deep Purple il 14 e 15 giugno al Beacon Theatre, Katy Perry il 17 giugno al Nassau Coliseum, Alicia Keys il 30 giugno al Beacon Theatre e i Maroon 5 il 5 agosto ospiti del Today Show al Rockefeller Center Plaza.

Questo è solo un assaggio per stuzzicare, qualora ce ne fosse bisogno, la vostra voglia di New York. Altri appuntamenti saranno pubblicati di volta in volta sul sito www.nyc-site.com che vi consigliamo di aggiungere ai vostri siti preferiti se state organizzando un viaggio a New York. Qui infatti troverete oltre all'aggiornatissimo NYMagazine con notizie, informazioni e curiosità anche le migliori offerte di voli, hotel e appartamenti appositamente selezionate dalla redazione per pianificare al meglio vostra vacanza.

Buona estate e ricordatevi di visitare  NYC-Site.com, il vostro punto di partenza per vivere tutta la magia di New York!

 

]]>
Comunicati Stampa Tue, 24 May 2011 16:19:55 +0000
Prendo casa e vado a vivere a New York http://www.nyc-site.com/newyork/comunicati-stampa-ny/2702-prendo-casa-e-vado-a-vivere-a-new-york.html http://www.nyc-site.com/newyork/comunicati-stampa-ny/2702-prendo-casa-e-vado-a-vivere-a-new-york.html Vivere a New York è un sogno ricorrente per tante persone, e la domanda più frequente tra tutte quelle che arrivano ogni giorno in redazione è praticamente sempre la stessa: "Come faccio ad andare a vivere a New York?".

Sfortuntamente la risposta a questa domanda non può essere una sola valida per tutti, perchè presuppone delle sfumature differenti a seconda della persona e del motivo che la spinge a desiderare di andare a vivere ad oltre 6.000 km da casa. Non è assolutamente facile ma allo stesso tempo neanche impossibile. Ci vuole un certo investimento economico, tanta passione, voglia di fare e soprattutto partire con l'idea che non sarà tutto rose e fiori. Ma dopottutto è un sogno e i sogni, in quanto tali, non sono semplici da realizzare. E a New York, fortunatamente, se ne realizzano ogni giorno, perchè il grande sogno americano è ancora vivo in molti di noi.

New York è una delle mete più desiderate dagli stranieri a livello mondiale. Questa città ha un fascino particolare che coinvolge tutte quelle persone che vengono qui la prima volta in vacanza e che qui decidono di voler tornare a vivere, magari riuscendo a comprare un bell'appartamento nell'Upper East Side o nel Village.

Questo è infatti un altro sogno che generalmente coinvolge le persone che, venendo spesso a New York, non possono negare, almeno una volta, di averci fatto un pensierino. Certo un pensierino costoso, dato che Manhattan è una tra le città più care al mondo quando si parla di immobili, ma allo stesso tempo anche quella potenzialmente più remunerativa. Neanche la crisi che ha colpito la maggior parte delle città in tutto il mondo qui si è avvertita più di tanto. Certamente anche qui l'andamento del mercato immobiliare ha subito una leggera flessione per quanto riguarda il valore degli immobili e il volume delle vendite, ma è anche vero che questo è sicuramente un ottimo motivo per chi fosse interessato ad investire nel mercato immobiliare, visti i risultati positivi registrati anche in un momento di crisi globale.

Nessun mercato al mondo è così scrupolosamente controllato. Tutte le operazioni di vendita vengono registrate e pubblicate insieme ai dati delle planimetrie, delle ipoteche e dei prezzi di vendita reali pagati dall'acquirente. Questa trasparenza rende la città un luogo estramente interessante per gli investitori che possono puntare su rendimenti stabili e sull'apprezzamento del valore degli immobili nel tempo.

Ovviamente comprare casa a New York non è una cosa facile. Oltre ad aver bisogno di una modesta somma di denaro da investire bisogna conoscere e capire come funziona l'incontro tra domanda e offerta. Sapere a chi rivolgersi in caso di acquisto di un immobile è estramemente importante soprattutto per chi magari non parla inglese e pensa che la differenza linguistica possa essere un limite nel riuscire a chiudere un buon affare. Fortunatamente nel settore immobiliare di New York ci sono diverse realtà italiane che da anni lavorano per assistere gli investitori, selezionando per loro le migliori offerte presenti sul mercato e guidandoli attraverso le complesse negoziazioni e procedure di acquisto.

Per questo motivo per chi fosse realmente interessato ad acquistare un immobile a New York o che comunque fosse interessato a conoscere le possibilità che questo mercato è in grado di offrire, il NYC-Site.com ha realizzato la sezione REAL ESTATE raggiungibile all'indirizzo www.nyc-site.com/re dove verranno pubblicate notizie ed informazioni relative alla situazione del mercato immobiliare a New York con articoli e curiosità e attraverso la quale si avrà la possibilità di entrare in contattato con gli addetti ai lavori in grado di rispondere a quesiti per sciogliere ogni dubbio in proposito.

Sembrerà incredibile, ma investire a New York non è mai stato così facile!

REAL ESTATE, clicca qui.

 

]]>
Comunicati Stampa Wed, 30 Mar 2011 08:14:46 +0000
Alice e la meravigliosa vita sotto New York http://www.nyc-site.com/newyork/comunicati-stampa-ny/2664-alice-e-la-meravigliosa-vita-sotto-new-york.html http://www.nyc-site.com/newyork/comunicati-stampa-ny/2664-alice-e-la-meravigliosa-vita-sotto-new-york.html Grande attesa in queste settimane per il un nuovo musical che debutterà il prossimo 17 aprile.

E' quanto ci fa sapere NYC-Site.com, primo sito italiano dedicato alla città di New York, che, grazie all'informazione quotidiana del suo NY Magazine, ci tiene sempre aggiornati sui principali fatti della vita nella Grande Mela.

Dopo il successo cinematografico del film diretto da Tim Burton che ha visto nei panni del Cappellaio Matto l'immancabile Johnny Deep, questa volta Alice debutta sul palcoscenico del Marquis Theatre di Broadway con lo spettacolare "Wonderland" diretto da Gregory Boyd, con le musiche di Frank Wildhorn e i testi di Jack Murphy.

La storia, una versione contemporanea di "Alice nel Paese delle Meraviglie" e di "Attraverso lo specchio e quel che Alice vi trovò" di Lewis Carroll, è ambientata a New York ed incentrata sulla scrittrice Alice Cornwinkle, una discendente di Alice Liddell.

Ad interpretare il ruolo di Alice è stata scelta Janet Dacal, una ragazza dei giorni nostri che vivrà un'avventura che le cambierà per sempre la vita. Il tutto avverrà sotto le strade della caotica New York dove la protagonista incontrerà strani personaggi che l'aiuteranno a riscoprire tuto lo stupore della vita. Ad accompagnare Alice in questa avvuntare troviamo il Cavaliere Bianco, El Gato, la Regina di Cuori, il Cappellaio Matto e naturalmente il Bianconiglio.

New York, ma soprattutto i bambini, hanno un forte legame con la storia di Alice tanto che, a Central Park, si trova la statua di Alice e dei personaggi della storia. Un luogo dove i bambini amano giocare arrampicandosi sul grande fungo.

Le anteprime dello spettacolo partiranno da fine marzo mentre la premiere è fissata per il 17 aprile. La prevendita dei biglietti è già cominciata e come consuetudine sul NYC-Site.com è già possibile acquistarli direttamente online collegandosi all'indirizzo www.nyc-site.com/wonderland o telefonando al numero 02/45077407.

Per un'anteprima del musical è possibile guardare LE IMMAGINI del cast, dei costumi e delle scenografie di Wonderland.

 

 

 

]]>
Comunicati Stampa Wed, 09 Mar 2011 19:59:50 +0000
New York in un racconto fotografico http://www.nyc-site.com/newyork/comunicati-stampa-ny/2611-new-york-in-un-racconto-fotografico.html http://www.nyc-site.com/newyork/comunicati-stampa-ny/2611-new-york-in-un-racconto-fotografico.html Si definisce un amante del viaggio e spesso si chiede se per lui sia più importante viaggiare o fotografare. "Più ci penso e più non riesco a dare una risposta", commenta così Peter Zullo, fotografo classe 1973, sulle pagine del suo sito. "Non posso neanche pensare di andare da qualche parte senza la macchina fotografica: ci può essere sempre una fotografia là fuori...".

I suoi primi scatti li ha fatti con la macchina fotografica del suo papà. Poi ha cominciato a fotografare le persone e i posti dove andava in vacanza. Da 10 anni la sua passione è in continua crescita. Studia e frequenta corsi e workshops organizzati da fotografi professionisti. A gennaio 2010 ha avuto l’occasione e la fortuna di seguirne uno all’International Center of Photography (ICP) di New York City.

Dalla sua passione per New York e per il NYC-Site.com, del quale è utente dal 2009 e al quale dice di essere riconoscente perchè lo tiene sempre informato su New York dandogli spunti su tantissime cose, nasce un racconto fotografico che vi invitiamo a seguire. Dai suoi scatti, mai banali, riusciamo a cogliere il suo amore nei confronti di questa città e allo stesso tempo un pizzico di malinconia che accomuna tutte le persone al rientro da un viaggio meraviglioso.

Vi lasciamo quindi alle sue foto e al suo racconto al quale potrete naturalmente partecipare anche con i vostri commenti. Basterà collegarsi al seguente indirizzo www.nyc-site.com/forum.

]]>
Comunicati Stampa Thu, 13 Jan 2011 09:37:28 +0000
Sister Act in primavera a Broadway http://www.nyc-site.com/newyork/comunicati-stampa-ny/2602-sister-act-in-primavera-a-broadway.html http://www.nyc-site.com/newyork/comunicati-stampa-ny/2602-sister-act-in-primavera-a-broadway.html Arriva finalmente a Broadway il musical che ha appassionato il pubblico londinese.

Si tratta di "Sister Act", la versione teatrale tratta dall'omonimo film del 1992 che vedeva come protagonista una strepitosa Whoopi Goldberg.

Questa volta però la Goldberg passa dall'altra parte del palcoscenico diventando produttrice di uno spettacolo davvero energetico e divertente. Questo anche grazie al ruolo della protagonista Deloris Van Cartier affidato alla giovane Patina Miller che già lo interpreta a Londra con grande successo. Lo scorso novembre le due donne hanno fatto un'apparizione alla St. Malachy’s Church nel Theatre District di New York dove hanno presentato il loro show.

"Un trionfo che da dipendenza" è così che lo ha definito il "The London Evening Standard" per uno show che la stessa Goldberg assicura tutti ameranno anche quelli che lo odiano e adatto a tutta la famiglia. Non ha dubbi che sia un "divertimento glorioso" invece il "Daily Telegraph" mentre per il "Times" è addirittura "irresistibile". Insomma un musical che si preannuncia già un successo che farà divertire tutti.

Le preview dello spettacolo inizieranno questa primavera mentre la prima è fissata per il 20 aprile prossimo.

Chi fosse a New York in quel periodo non deve assolutamente perdere questa occasione e già da ora può richiedere informazioni sull'acquisto dei biglietti contattando l'ufficio prenotazioni del NYC-Site.com, primo sito italiano dedicato alla città di New York, al numero 02/45077407 oppure collegandosi online all'indirizzo www.nyc-site.com/sisteract.

]]>
Comunicati Stampa Sun, 09 Jan 2011 12:52:08 +0000