nymagazine
Oggi a New York è il Park(ing) Day!
di Giampietro Dedola | 16 Set 2011 - 17:01

parking-day-11

Happy Park(ing) Day a tutti!

No, non è una giornata di festa, ma quasi. Il gioco di parole rende abbastanza bene l'idea della festa e il significato che questo porta nel nome. Se camminate per New York oggi infatti vi potrà capitare di imbattervi in un piccolo spazio verde che ieri non c'era. Si tratta di un piccolo parco, recuperato nello spazio che normalmente viene occupato da un'auto in sosta.

Il Park(ing) Day è un evento che si ripete con cadenza annuale durante il quale cittadini, ma anche artisti e attivisti, collaborano per trasformare temporaneamente i parcheggi a pagamento dedicati alle auto, uno per volta, in un luogo verde, con tanto di prato, panchine, piante e fiori. Dal 2005 il movimento si è evoluto diventando globale con organizzazioni ed individui che indipendentemente creano nuove forme temporanee di spazio pubblico in contesti urbani in tutto il mondo.

Lo scopo di questo movimento non è altro che attirare l'attenzione sulla necessità di avere maggiori spazi urbani a disposizione, creare dibattiti su dove e come creare aree verdi e fruibili dai cittadini e naturalmente migliorare la qualità della vita all'interno dei contesti urbani.

Nell'edizione 2010 sono stati realizzati 850 parchi, in 183 città di 30 Paesi nei 6 continenti.

Oggi i newyorkesi trasformeranno oltre 30 noiosi parcheggi in un verde e vitale parco, anche se piccolo. Andate quindi a fare un giro per questi mini-parchi incontrerete sicuramente persone simpatiche con cui scambiare quattro chiacchiere, seduti magari su una comoda panchina. A questo indirizzo www.parkingdaynyc.org potete trovare una mappa con i parchi temporanei.

Foto di Sustainable Flatbush


Commenta su Facebook

hotel-expedia-bannerino-nymag-01