Sei nella Home - Cosa vedere - Chrysler Building

 

Il Chrysler Building è uno dei grattacieli più caratteristici di New York. Si trova nalla zona di Manhattan detta Midtown al 425 di Lexington Avenue all'incrocio con la 41st e la East 42nd Street.
Ci si può arrivare con la metro o con il bus.
Le linee della metro sono la 4, la 5 o la 6 da Lexington Avenue per la 42nd St - Grand Central.
I bus sono l'M15, l' M101/102, l'M1, M2, M3 e M4.
Si può visitare solamente l'atrio dell'edificio, ma ne vale la pena.

La sua Storia

La storia del Chrysler Building, inizia agli albori della fortuna di Walter Percy Chrysler, che da apprendista presso i la boratori della Union Pacific Railroad, divenne uno dei più famosi produttori di automobili.
Nel 1925 fondò la compagnia che ancora oggi porta il suo nome e per dare alla società una sede degnamente rappresentativa decise di riprendere una vecchia idea costruendo un grattacielo sulla Lexington.
Chrysler voleva però un edificio che fosse un simbolo perciò doveva essere il palazzo più alto della città, se non del mondo intero. L'edificio fu progettato da William Van Alen, allievo dell'Ecol des Beaux Arts di Parigi.
Il Chrysler Building fu ideato in stile Art Decò, con una guglia in acciaio inox che con le sue campate a tre archi e le finestre triangolari doveva riprendere il motivo dei radiatori delle auto dell'epoca.
Terminato nel 1930 alto 77 piani, detenne per un breve periodo il primato di edificio più alto del mondo, e anche quando fu superato in altezza dall'Empire State Building, continuò a restare un simbolo inconfondibile della città.
La guglia che sovrasta la cima dell'edificio fu mantenuta segreta fino all'ultimo per riuscire a superare in altezza la sede della Bank of Manhattan che, progettata da Severance rivale di Van Alen, stava per essere terminata nello stesso periodo.

Segni particolari

Il Chrysler Building è alto 319 m e ha 77 piani, oggi è la costruzione cittadina più alta soggetta a vincolo monumentale.
Il 30° piano, riservato alle attrezzature tecniche, è senza finestre ed al loro posto vi è un fregio bicolore in mattoni che rappresenta ruote di automobile con tanto di parafanghi in metallo.
Gli angoli dell'edificio sono invece ornati da fregi che riproducono, enormemente ingranditi, i tappi dei radiatori delle vetture della Chrysler.
La parte più alta del grattacielo, prima della punta in acciaio, è ornata agli angoli da enormi doccioni che riproducono una testa d'aquila, anch'essi in acciaio inox.
Tutta la parte alta del grattacielo è rivestita in acciaio inox ed ha una forma tanto caratteristica da essere unica.
In puro stile Art Decò, è composta da una serie di archi sovrapposti per ogni lato con le caratteristiche finestre triangolari, che durante la notte vengono illuminate.
Infine troviamo la guglia di 60 metri di altezza che fu montata per ultima in gran segreto, la leggenda vuole che ci si impiegasse meno di due ore. All'interno della base della guglia fu realizzata una lussuosa suite di due piani per lo stesso Chrysler.
Se l'esterno di questo prestigioso edificio è tanto particolare, l'interno non può essere da meno.
L'atrio fu progettato come un immenso salone per esporre le automobili, nel 1978 fu restaurato e ancora oggi si possono ammirare le decorazioni in marmo, granito e acciaio cromato.
Notevoli sono i 18 ascensori le cui porte sono in legno pregiato decorate a intarsio con motivi che ricordano un loto stilizzato.
Si può anche ammirare un soffitto dipinto da Edwardrumball che rappresenta i mezzi di trasporto innovativi del XX secolo.
Particolarità da notare del Chrysler Building è che al contrario di altri edifici dell'epoca, non presenta nè una terrazza panoramica, nè ristoranti nei piani più alti.



IMMAGINI



GALLERIA

Chrysler Building
 


CARTOLINE ON LINE

Chysler Building
 

IL NUOVO WTC
Il vincitore
I nuovi 9 progetti
I primi 6 progetti
 

 

utenti collegati:  
   
L'audience di NYC-Site.com è rilevata da