Gli 5 migliori pannelli solari

panneau 12

Negli ultimi vent’anni, molte persone hanno sostenuto il passaggio all’energia verde e rinnovabile. Infatti, il fossile sta quasi vivendo i suoi ultimi giorni. Era imperativo trovare un’alternativa che fosse meno dannosa per l’ambiente. Questo ha portato alla comparsa dei pannelli solari. Ci sono due tipi di pannelli solari: monocristallino e policristallino. Queste sono infatti le caratteristiche delle celle che formano la superficie fotovoltaica. Il primo, essendo il più efficiente e costoso, è fatto di un unico blocco di silicio fuso. D’altra parte, il secondo, che è meno costoso, consiste in diverse celle. Chiedersi come scegliere i migliori pannelli solari ci porta quindi a concentrarsi su questi due esemplari. Un pannello da solo non è sufficiente per produrre energia su base regolare, è necessario acquistarne diversi. Sono dotati di accessori come una batteria e un regolatore per una totale autonomia. Se alcuni modelli come Dokio Solar Panel 100W 12V Mono garantiscono una maggiore efficienza nonostante il grado di insolazione piuttosto debole. Altri saranno in grado di evidenziare la loro solidità per un uso durevole ed è in particolare il caso dei pannelli solari monocristallini 60W 100 W 12V di Ecoworthy.

1. Pannello solare Dokio 100W 12V Mono

Questa attrezzatura ad alte prestazioni non ha bisogno di essere messa sotto il sole 24 ore al giorno per fornire energia. Nonostante la formazione di nuvole, recupera abbastanza energia per coprire i vostri bisogni di elettricità. Con la sua potenza di 100 W, ricarica efficacemente la tua batteria e assicura il funzionamento del tuo internet box, tablet, illuminazione LED, smartphone e molti altri.

Questo pannello è di tipo monocristallino e garantisce un buon rendimento, qualunque sia la stagione. Fornisce un alto tasso di conversione dell’energia, indipendentemente dalla sua posizione. Anche se lo si installa direttamente a terra o sul tetto, rimane efficiente finché è esposto alla luce naturale.

Rispetto ai suoi concorrenti, questa attrezzatura ha una lunga durata di vita, grazie alla qualità della sua fabbricazione. Il suo telaio è fatto di alluminio leggero, ma abbastanza forte da difendere dalla ruggine. Il suo peso leggero di 7,5 kg lo rende facile da maneggiare, trasportare e montare.

Meglio ancora, questo prodotto beneficia di una protezione in vetro temperato che accentua la sua robustezza. Poiché il marchio afferma la sua durata, offre 25 anni di garanzia per tutti gli acquirenti, che è equivalente a 4 volte sui pannelli classici sul mercato.

Pro

Prestazioni immutabili: anche se le nuvole possono nascondere il sole, ciò non impedisce al dispositivo di fornire energia. Inoltre, non richiede un luogo specifico per assumere i suoi ruoli.

Generazione di energia sufficiente: Con 100W, questo pannello monocristallino è in grado di coprire le esigenze di elettricità domestica. Ti aiuta a risparmiare denaro riducendo le bollette energetiche alla fine del mese.

Articolo durevole: con la sua finitura di qualità, resiste alla prova del tempo senza perdere le sue prestazioni. Il suo telaio in alluminio promette un’alta resistenza.

Comodo da usare: poiché i suoi materiali di fabbricazione si distinguono per la loro leggerezza, questo riferimento non è solo facile da maneggiare, ma anche da installare.

I contro

Regolatore di carica non incluso: Per poterne beneficiare, è necessario acquistarlo individualmente, poiché la marca non lo aggiunge nella confezione.

2. Modulo solare monocristallino Enjoysolar 150 W 12 V

Il SolarV enjoysolar è stato progettato con 4 celle solari di alta qualità per offrire una potenza massima di 150 W e una tensione di 12 V. Questo lo rende ideale per alimentare piccoli elettrodomestici.

Questo pannello solare per camper ha una superficie in vetro ESG temperato con un rivestimento resistente alle intemperie. Pertanto, non è influenzato dalle alte temperature o dalla pioggia. Potete quindi installarlo all’esterno in qualsiasi momento. Inoltre, il telaio è fatto di alluminio anodizzato e non arrugginisce. La sua longevità dipenderà solo dal modo in cui la manterrete.

Inoltre, questo articolo è ideale per il montaggio su una roulotte o in giardino. Con dimensioni di 146 x 66,4 x 3,5 cm, troverà facilmente posto sul tetto della vostra casa mobile. Puoi anche metterlo in mezzo alle tue piante, senza che sia visivamente ingombrante.

Pro

Compatto: Con misure di 146 x 66,4 e 3,5 cm, il SolarV enjoysolar occuperà il minor spazio possibile.

Efficiente: Con una potenza massima di 150W e una tensione di 12V, questo articolo è in grado di alimentare piccoli elettrodomestici nella vostra roulotte.

Durevole: Questo pannello solare per camper è resistente ai capricci del clima. Non avrete quindi nessuna preoccupazione per la sua longevità.

I contro

Cavo corto: Il cavo di trasferimento di questo pannello solare 12v ha una lunghezza di soli 90 cm. Non è quindi adatto all’installazione sul tetto di una casa.

3. Pannelli solari monocristallini 60W 100W 12V Ecoworthy

Stai cercando un prodotto che viene fornito con una moltitudine di kit da acquistare? Questo modello di pannello solare potrebbe fare al caso vostro. Infatti, oltre il pannello, troverete nel lotto una grande panoplia di accessori che potranno essere solo di inestimabile aiuto per voi: clip di batteria con un cavo che misura 2 m, un controller di caricatore solare LCD 20 A e un pannello solare mono 60 W. Robusto e impermeabile, il suo telaio è stato progettato con alluminio che vi garantirà un utilizzo su una vasta gamma temporanea, anche fino a 20 anni.

Allo stesso modo, per un buon rendimento, incorpora anche un sensore di luce che è ideale per i sistemi di scarico periodico. Inoltre, questo prodotto sarà in grado di proteggervi da possibili cortocircuiti interni, circuiti aperti o sovraccarichi.

Oltre al fatto che questo prodotto vi permetterà di risparmiare denaro in termini di elettricità, viene anche ad un prezzo che rimane accessibile a tutti. Tuttavia, per ottenere le migliori prestazioni, pensate sempre alla posizione ideale che potrebbe adattarsi.

Pro

Accessori: Questo prodotto viene fornito con tutti gli accessori necessari per il suo corretto funzionamento: clip per la batteria, un controller per il caricatore solare LCD da 20A e un pannello solare mono da 60W.

Robusto: L’affidabilità di questo prodotto è supportata dal suo solido telaio in alluminio di alta qualità.

Funzione di controllo: per poter utilizzare questo pannello in modo sicuro, la funzione di controllo è stata integrata nel modello. Questo vi permetterà di tenere d’occhio i circuiti aperti o integrati.

Contro

Prodotto difettoso: anche se questo non può essere generalizzato, alcuni utenti si sono lamentati di aver ricevuto un prodotto difettoso.

4. Pannello solare Offgridtec 100W 12V CE TUV

La serie GmbH di Offgridtec è disponibile anche con una potenza di 100 W e una tensione massima di 12 V. Questo può variare da 11 a 13 V a seconda del tempo. Essendo molto più potente del suo predecessore, è in grado di alimentare la maggior parte dei dispositivi che sono normalmente utilizzati in casa, come la televisione e tutte le luci.

Con questo modello di piccole dimensioni (54,0 x 120,0 x 3,5 cm) e un peso di 8 kg, l’acquirente non avrà particolari difficoltà nel trasporto e nell’installazione. Come la maggior parte degli ultimi modelli, può essere montato facilmente utilizzando i fori per le viti situati su ogni angolo, a condizione che sia posizionato in un luogo abbastanza stabile e piatto.

I suoi collettori di silicio sono di tipo monocristallino, il che assicura una migliore performance indipendentemente dalla stagione. Inoltre, può essere installato ovunque, sul terreno, purché sia esposto a abbastanza luce. È consigliabile comprarne diversi che si alterneranno man mano che il sole cambia posizione.

Tutti gli articoli di questa azienda sono stati sottoposti a più di un test prima di essere messi in vendita. Le possibilità di imbattersi in un prototipo difettoso sono minime.

Pro

Celle isotopiche di alta qualità: le varianti monocristalline dei wafer di Offgridtec raramente deludono. In effetti, questo è all’altezza delle aspettative dei consumatori con la sua produzione di energia e il suo potenziale di conversione.

Tecnologia tedesca: le aziende tedesche sono rinomate per la loro lavorazione di alta qualità con una lunga durata di vita. Se mantenuto correttamente, questo pannello vi dominerà ancora anche dopo un decennio di utilizzo.

I contro

Leggero calo di potenza: Tuttavia, va notato che c’è una diminuzione della carica nei giorni in cui non c’è troppa luce solare. In inverno, in realtà raggiunge solo 90W.

5. Addtop caricatore solare 25000mAh impermeabile Power Bank

Determinare la migliore marca di pannello solare non è mai facile. Da Addtop, puoi trovare articoli che sono versatili e pratici allo stesso tempo. Il modello Power Bank è uno dei più popolari del momento, ma anche il più economico. Ha una capacità di 25.000 mAh, grazie a una batteria al litio ultrasottile. È un pannello solare portatile che vi permetterà di caricare il vostro smartphone da 8 a 10 volte.

Ha una torcia a 9 LED con una modalità SOS. Puoi usarlo per illuminare la notte o durante le tue escursioni. Quando è piegato, offre la stessa superficie di un iPhone 8 plus, in modo da poterlo riporre facilmente in borsa.

L’Addtop Power Bank ha anche un design impermeabile. Questo piccolo pannello solare non è quindi influenzato dalla pioggia o dalla polvere. È anche resistente agli urti, assicurando una lunga durata.

Pro

Potente: grazie alla sua batteria al litio, è capace di immagazzinare fino a 25.000 mAh. Pertanto, è possibile utilizzarlo per ricaricare il vostro smartphone o tablet più volte.

Pratico: Questo pannello solare portatile ha una torcia. I 9 LED serviranno ad illuminarvi in luoghi bui. Inoltre, ha due porte USB che permettono di collegare più dispositivi contemporaneamente.

I contro

Copertura fragile: Secondo alcune recensioni, bisogna fare attenzione a dove si mette questo prodotto, poiché la superficie esterna non sembra essere molto resistente.

Guida all’acquisto

Ben fatto! Se stai leggendo questo, è perché sei interessato alle energie rinnovabili, specialmente ai pannelli solari! Sì, il pianeta ha bisogno di un gesto da parte vostra. Il passaggio a una fonte di energia pulita è particolarmente gradito. Quindi, se state cercando il pannello solare con il miglior rapporto qualità-prezzo, siete venuti nel posto giusto.

Dimensione

Sappiate che un pannello solare è un insieme di celle fotovoltaiche che producono ciascuna circa 0,5 volt. Comprendete che dovreste scegliere la superficie della vostra installazione solare secondo le vostre necessità energetiche. Tuttavia, una buona guida all’acquisto dei migliori pannelli solari dovrebbe spiegarvi che il tipo di materiali che compongono le celle influenzerà la produzione di elettricità.

Alcuni modelli sono piccoli, ma forniscono comunque abbastanza potenza. Questo è il caso dei pannelli di silicio monocristallino. Offrono fino al 22% di efficienza, ma questo rendimento scende quando il sole è coperto. Al contrario, le apparecchiature in silicio amorfo continuano a funzionare anche in caso di luce diffusa. L’unico inconveniente è che hanno un’efficienza dal 6 al 10%. Richiedono quindi una superficie maggiore. Prendete in considerazione la quantità di sole nella vostra regione.

Il potere

Prima di decidere dove comprare un nuovo pannello solare, dovreste prima calcolare il vostro consumo medio di elettricità. La potenza dell’installazione dipenderà da questo. Secondo i rapporti ufficiali, una famiglia francese consuma circa 3500 kWh/anno. Se avete intenzione di coprire questo bisogno con l’energia solare, avrete bisogno di un grande investimento. La cosa migliore sarebbe contare secondo il numero di apparecchi che avete e secondo il loro consumo.

Esempio: sommate la potenza della televisione, delle lampade, del computer portatile e del piccolo frigorifero. Dividere la somma ottenuta per 1,5. Questa è la potenza ideale per il tuo pannello solare. Il consiglio degli esperti raccomanda la tecnologia Maximum Power Point Tracking. Con un prodotto MPPT, l’efficienza è intorno al 30%. Ciò significa che i 1000 watt/m² di luce solare libera sono convertiti in corrente ad un tasso del 30%.  

Facile installazione

Quando è possibile, fate installare un pannello solare da un tecnico. Sarebbe ancora meglio se questo fornitore offre una garanzia. Detto questo, ci sono modelli che possono essere installati da voi. Alcuni pannelli non hanno bisogno di essere montati sul tetto. Si accontenteranno di una superficie piatta e abbastanza chiara. La posizione è opzionale, ma il tetto offre ancora più sicurezza.

Immaginate la fatica se dovete riporre i vostri pannelli all’interno ogni notte. Questo non sarà un problema se siete su una barca. Se avete bisogno di pochi chilowattora, le vostre esigenze possono essere coperte da un kit solare. Questo tipo di apparecchiatura non utilizza batterie o inverter. Apparecchi come telefoni o computer portatili possono essere caricati direttamente. Se hai bisogno di un impianto che offra più potenza, chiedi invece a un fornitore di energia. Un ultimo consiglio: consultate un confronto di prezzi se non siete sicuri dell’investimento che dovete fare.

Come usare un pannello solare?

Ecologico ed economico, il pannello solare è un grande successo. Si usa molto tanto a livello delle famiglie quanto a livello delle grandi imprese. Per trarre il massimo vantaggio dai suoi benefici, è necessario sapere come usarlo e conoscere tutti i consigli che lo rendono ancora più efficace.

Gli elementi del sistema di energia solare

L’elettricità prodotta da questo sistema fotovoltaico è il risultato di una combinazione di diversi elementi. Tre di essi sono i più importanti: le piastre fotovoltaiche che raccolgono il calore del sole per irraggiamento, gli inverter che trasformano l’energia ottenuta in corrente alternata e un contatore. Dovete avere questi componenti quando installate il vostro pannello solare.

L’installazione dei pannelli: configurazioni multiple

I pannelli solari sono generalmente installati sui tetti, avendo cura di orientarli verso sud per ottimizzare il loro rendimento. Questo è il modo migliore per beneficiare della potenza del sole. Per il fissaggio, ci sono diversi tipi di installazione: su binari fissati sopra le piastrelle, su schermo sotto il tetto, o su vassoi impermeabili. Come potete vedere, ci sono diverse configurazioni tra cui scegliere a seconda del vostro tetto o delle vostre preferenze.

Una certa inclinazione al rispetto

Oltre all’orientamento dei pannelli, bisogna considerare anche la loro inclinazione, perché il loro rendimento dipenderà anche da questo. Per vostra informazione, è meglio avvicinarsi ad un asse perpendicolare ai raggi del sole. In generale, si raccomanda di applicare un’inclinazione da 30 a 35° rispetto all’asse orizzontale. Questa posizione è particolarmente efficace quando il sole è più alto e i raggi sono più luminosi, cioè durante l’estate. La percentuale di perdita sarà notevolmente ridotta.

Usare i pannelli solari in modo diretto

Con alcuni dispositivi elettronici, o anche per l’illuminazione, i pannelli solari possono essere utilizzati direttamente. Tuttavia, l’uso è relativamente limitato quando si sceglie questo metodo. Gli apparecchi che consumano più energia, come i frigoriferi o i computer, non possono essere alimentati in questo modo. Infatti, sarà necessario utilizzare delle batterie per immagazzinare abbastanza energia. Direttamente, la potenza non sarà nemmeno regolata, quindi potrebbe essere troppo bassa o troppo alta, il che rappresenta alcuni rischi.

Usare una batteria per immagazzinare l’energia raccolta

Come detto prima, è anche possibile utilizzare batterie per immagazzinare l’energia ottenuta tramite i pannelli solari. Questo vi permetterà di continuare a beneficiare dell’elettricità, anche di notte quando non c’è più il sole. In questo modo, si possono anche alimentare apparecchi più grandi, poiché un regolatore stabilizzerà la corrente erogata, in modo che gli apparecchi possano beneficiare della giusta potenza, né più né meno.

Naturalmente, questo sistema può essere combinato con l’uso diretto. Questo permetterà ai pannelli solari di continuare a lavorare anche quando le batterie sono piene.

Le marche più popolari

La tendenza di oggi è verso l’energia rinnovabile, la conservazione dell’ambiente e il riciclaggio. Le interruzioni di corrente e la crisi hanno incoraggiato l’ascesa di dispositivi come i pannelli solari, e in questo senso, possiamo vedere che gli asiatici sono in testa.

Trina Solar

Trina Solar ha già depositato oltre 1300 brevetti e non ha intenzione di fermarsi lì. L’obiettivo del marchio è quello di rendere l’energia solare alla portata di tutti senza compromettere la qualità. Ha avuto quasi 20 anni per lavorare sui suoi prodotti e migliorarli continuamente per soddisfare il maggior numero di persone.

L’azienda cinese ha venduto più di 23 GW di moduli fotovoltaici in tutto il mondo: prova che il suo successo è solo all’inizio.

JA Solar

Ja Solar, un’altra azienda cinese leader nel settore dell’energia solare, è stata fondata nel 2005. Ma nonostante il fatto che sia ancora abbastanza giovane rispetto ad altri marchi che hanno dai 20 ai 30 anni sul mercato, ha saputo rapidamente capire e rispondere alle esigenze dei consumatori.

Ciò che gli utenti apprezzano di più dell’azienda è il suo sforzo di cercare sempre un rapporto qualità-prezzo equo, ma soprattutto accessibile. Lo deve a tecnologie come la superficie ottimizzata di vetro temperato ad alta trasparenza che non solo è più che soddisfacente, ma anche notevolmente robusta. È anche una delle poche aziende ad offrire pannelli neri, che sono più eleganti.

Hanwha Q Cells

Hanwha Q Cells ama definirsi un fornitore di soluzioni solari e molti consumatori in tutto il mondo lo fanno. La sua collezione diversificata di pannelli solari ne fa un partner affidabile per le attrezzature domestiche, compresi i suoi pannelli fotovoltaici monocristallini di terza generazione di alta qualità.

Abbiamo anche modelli standard che coprono esigenze semplici come le celle solari da 6 pollici o il monocristallino super quadrato. Molte altre serie rimangono disponibili nella gamma di prodotti del marchio come Q.Peak-G3 270 Mono o Q.Peak BLK-G3 265 Mono.

Eco-Worthy

Eco-worthy nasce dalla collaborazione di molti grossisti di pannelli solari e ingegneri desiderosi di fornire materiale completo con l’energia solare a tutti, a partire dai pannelli fotovoltaici ai vari kit e sistemi per esigenze in kilowatt che vanno da 5 W a 1 kW. 

L’azienda esporta i suoi prodotti in tutto il mondo e si è costruita una forte reputazione nel corso degli anni. Quindi, se stai cercando pannelli solari standard, wattaggio, inseguitori, inverter e regolatori di carica, elettrodomestici e agricoli, strumenti e batterie, ventilatori e illuminazione, pompe solari, turbine eoliche, parti di installazione e fai da te, sei arrivato nel posto giusto.

Suntech

Suntech, un fornitore leader di celle e moduli solari in silicio cristallino, è stata fondata nel 2001 ed è conosciuta in tutto il mondo per la sua qualità. Affidabilità, prestazioni e tecnologia all’avanguardia sono le caratteristiche di ogni sua creazione. Se l’azienda ha venduto più di 25 milioni di moduli finora, è grazie a questo.

Domande frequenti

Quanti pannelli solari sono necessari per una casa indipendente?

Il numero di pannelli solari fotovoltaici necessari per rendere una casa autosufficiente dipende principalmente dalla superficie disponibile sul tetto. In media, un edificio ha da 19 a 20 m² di spazio libero, il che permette di installare 12 pannelli. Naturalmente, se la tua proprietà è abbastanza grande, puoi arrivare a 16 pannelli per produrre un modulo fotovoltaico da 280 W.

Tuttavia, dovreste anche calcolare il vostro fabbisogno di elettricità in modo da non dover comprare dispositivi in eccesso. Per farlo, sommate la potenza consumata da tutti i vostri apparecchi. Moltiplicalo per il tempo di utilizzo e dividilo per il numero di giorni sereni nella tua zona. Considerate anche l’efficienza del pannello solare.

Cosa fanno i pannelli solari?

La funzione principale di un pannello solare economico o di alta qualità è quella di creare elettricità. È adatto per uso domestico, ma anche industriale, a seconda della potenza generata. Potete quindi alimentare tutti i vostri elettrodomestici, sempre che abbiate abbastanza energia.

Questo tipo di dispositivo permette di risparmiare denaro. Avendo una produzione di energia sufficiente, è possibile alimentare il settore di un’intera casa e quindi ridurre le bollette alla fine del mese. Inoltre, l’uso di un articolo di questo tipo è rispettoso dell’ambiente. Infatti, è un processo ecologico, perché la produzione di elettricità non è inquinante. È un sostituto dei combustibili fossili tradizionali, il che è ideale a breve e lungo termine.

Come installare un pannello solare?

L’installazione di un pannello solare fotovoltaico avviene in diverse fasi. Prima di tutto, dovete preparare la superficie su cui lo installerete. Per esempio, potete rimuovere il tetto dal luogo in cui volete installarlo. Successivamente, è necessario mettere le sporgenze del tetto al loro posto. Questo vale per le sezioni inferiori e laterali. Dopo di che, montare un sistema di impermeabilizzazione. Anche un sottotetto andrebbe bene. Le rotaie sono le prossime nella lista delle cose da installare. Assicuratevi che si adattino alle dimensioni dei pannelli per evitare di rifare tutto. E infine, collegare l’inverter fotovoltaico alla rete. La gente di solito lo collega direttamente al contatore di casa in modo che tutte le prese siano fornite di elettricità. Poi potrete godervi il vostro sistema di alimentazione autosufficiente.

Come si pulisce un pannello solare?

Iniziare con l’ottenere acqua a una temperatura appropriata per il clima per evitare lo shock termico. L’acqua demineralizzata sarà ideale per la manutenzione. Innaffiare leggermente per rimuovere i piccoli detriti e la polvere. Evitare le macchine ad alta pressione perché potrebbero danneggiare il dispositivo.

Con un panno morbido, pulire delicatamente le piastre per rimuovere eventuali segni di calcare. Un tergicristallo è adatto se avete una grande superficie da pulire. D’altra parte, non bisogna mai graffiare le parti con macchie ostinate. I graffi riducono le prestazioni del prodotto. Va da sé che non si dovrebbe camminare sui pannelli. Ricordatevi anche di prendere misure di sicurezza se state lavorando su un tetto.

Quanti pannelli solari per 6kw?

Il numero di pannelli necessari per ottenere 6kw dipende interamente dalla potenza generata da ogni unità. In media, un dispositivo di questo tipo produce tra 190 e 195 W. Se fate i conti, ne avrete bisogno di 30 per guadagnare circa 6kW. Questo può essere fatto con 10 file di 3 colonne, 6 file di 5 o 8 file di 4.

Questo ovviamente varia a seconda di ciò che l’acquirente vuole avere. È possibile ottenere diversi modelli con diverse portate, per esempio comprando poco a poco. Naturalmente, dovete anche prendere in considerazione la superficie del luogo dove andrete a installare e adattare la potenza di ogni esemplare di conseguenza.

Come collegare un pannello solare?

Per garantire il funzionamento di un pannello solare e per collegarne diversi, il collegamento può essere fatto in due modi diversi. C’è il metodo in serie, che somma le tensioni. Per fare questo, collegate il terminale + di un’unità al terminale – di un’altra e così via.

Per il collegamento in parallelo, basta collegare tutti i terminali + e fare lo stesso per i terminali -. Il sistema scelto dipende anche dall’uso e dal modello acquistato.

Inoltre, per installare l’inverter fotovoltaico, collegare i pannelli ai regolatori. Quest’ultimo deve essere collegato all’inverter, che a sua volta sarà collegato al vostro contatore. In questo modo, tutte le prese della vostra zona saranno fornite di elettricità.

Share on facebook
Facebook
Share on google
Google+
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest