I migliori altoparlanti bluetooth

enc-9.2

La musica è una forma d’arte dall’alba dei tempi, e non è sfuggita alla rivoluzione del mondo connesso. Ci sono un gran numero di oggetti che permettono di ascoltare i vostri album preferiti mentre vi collegate ad altre macchine o a internet. Tra questi, gli altoparlanti Bluetooth spiccano spesso in termini di popolarità. C’è qualcosa per tutti : che tu sia un fan del suono di qualità o dei controlli intuitivi, ce n’è sempre uno che soddisfa l’utente. Di solito sono anche molto adatti ai viaggi, con una dimensione generalmente più piccola.

Ridurre gli altoparlanti Bluetooth, e gli altoparlanti collegati in generale, a semplici altoparlanti sarebbe un insulto a molti prodotti. Mentre alcuni si concentrano principalmente sulla musica, gli assistenti connessi non possono essere ignorati. Che si tratti di Alexa di Amazon o di Google Home, questi prendono la forma di un altoparlante. Tuttavia, le loro funzioni vanno ben oltre, poiché permettono di controllare la vostra casa con la voce.

Per selezionare il prodotto più adatto a voi, dovete prendere in considerazione una serie di parametri. Qualità del suono, prestazioni di connessione, funzionalità… Queste sono alcune delle cose più importanti a cui pensare prima dell’acquisto. Per aiutarti ad orientarti, abbiamo fornito una guida completa in fondo alla pagina. In esso, vi diciamo tutto quello che dovete pensare per trovare l’altoparlante Bluetooth giusto per voi.

Ecco i migliori altoparlanti Bluetooth, una selezione che ti farà sicuramente felice con una scelta varia e adatta a tutti !

1. Sonos Move

Con il Move, Sonos ti invita a fuggire attraverso la tua musica preferita sia all’interno che all’esterno. Infatti, la qualità del suono è tale da poterlo utilizzare direttamente come altoparlante principale, laddove altri modelli sono utilizzati principalmente come soluzione di riserva per le uscite.

Potete contare su due eccellenti altoparlanti, così come sull’applicazione Sonos di grande successo che vi permette di accedere a tutti i vostri contenuti audio. Inoltre, è possibile fare multi-room. Beneficiamo anche di una tecnologia che adatta automaticamente l’audio all’ambiente.

Come potete vedere, il Sonos Move fa molto di più dei normali altoparlanti Bluetooth. Infatti, può reggere il confronto con i modelli fatti appositamente per la casa.

D’altra parte, il dispositivo pesa un po’, a causa di tutte le sue caratteristiche avanzate. Inoltre, è piuttosto costoso. Se stai cercando un modello economico, guarda più in basso nel nostro confronto. Infine, non può essere usato come canale posteriore per un home cinema.

Ma questi piccoli difetti non sminuiscono la supremazia del Move. Se volete il meglio, non cercate oltre.

Prezzo : 399 euro

Applicazione : Sì

Compatibilità : iOS e Android

Durata della batteria : 10 ore

2. Ultimate Ears Wonderboom

Ultimate Ears è già alla seconda generazione dei suoi popolari altoparlanti Bluetooth Wonderboom. Quest’ultimo ha un look ridisegnato, ma mantiene l’aspetto arrotondato e le piccole dimensioni caratteristiche di questa serie. Nonostante le sue piccole dimensioni, il dispositivo produce un suono potente che può essere sentito perfettamente anche all’aperto.

Inoltre, l’unità è altrettanto resistente come il suo predecessore, ideale per qualcosa che si suppone di portare ovunque con voi. E chi ama passare il tempo in piscina può contare su questo altoparlante impermeabile con certificazione IP67 contro polvere e acqua. La durata della batteria è aumentata del 30% rispetto al primo Ultimate Ears Wonderboom. Così, la batteria può ora durare fino a 13 ore con una singola carica.

Tuttavia, sfortunatamente, non si può usare per rispondere alle telefonate. In effetti, il dispositivo non ha alcuna funzionalità intelligente. Chi spera in un sostituto portatile per un Google Home dovrà cercare altrove.

Ancora, con un prezzo relativamente basso rispetto ai suoi concorrenti, Ultimate Ears Wonderboom rimane uno dei migliori altoparlanti Bluetooth in circolazione.

Prezzo : 99 euro

Applicazione : No

Compatibilità : iOS e Android

Durata della batteria : 13 ore

3. Sonos Roam

Il Sonos Roam è l’ultimo altoparlante wireless del marchio specializzato in audio multi-room.

Seguendo le orme del Sonos Move, offre connettività Bluetooth e Wi-Fi. Questo significa che può funzionare come un altoparlante portatile ed essere parte di un più grande sistema multi-room Sonos.

Con Google Assistant e Alexa a bordo, serve anche come altoparlante intelligente. Questa caratteristica rende Sonos Roam ideale per l’uso interno.

Il suo design compatto, combinato con la resistenza all’acqua e alla polvere, lo rende più portatile del suo predecessore. Particolarmente robusto, resiste a un’immersione in acqua fino a un metro per 30 minuti.

Su questo altoparlante bluetooth, ci sono pulsanti per aumentare e diminuire il volume, un pulsante play/pausa e un pulsante per attivare e disattivare il microfono.

Ha due amplificatori di classe H, con un motore ad alta efficienza che aumenta la potenza e la gamma dell’uscita audio. Come risultato, questo Sonos Roam offre bassi profondi e ricchi, il che spiega la sua versatilità per l’uso all’aperto.

Prezzo : $179

Applicazione : Sì

Compatibilità : IOS e Android

Durata della batteria : 10 ore

4. JBL Flip 4

JBL è tornato per la seconda volta in questo confronto dei migliori altoparlanti Bluetooth, ma non è per favoritismo. Infatti, questa volta abbiamo a che fare con la gamma Flip del marchio, con la sua quarta versione. Questa versione ha ripreso tutti i punti di forza dei suoi predecessori, (migliorando nel contempo alcuni punti chiave. Ancora facile da trasportare e con un bel design, la batteria è cambiata. Ora ha dodici ore di autonomia, che è più che sufficiente per godersi la macchina. I diversi controlli disponibili sono completi e permettono di gestire la macchina come si vuole.

A livello di suono, il rapporto è più difficile per l’ultimo nato degli altoparlanti Bluetooth di JBL. Nel caso di un volume alto o di una canzone troppo ricca, a volte diventa complicato godersi veramente la musica. Rimaniamo su una performance molto corretta, ma un po’ deludente considerando le promesse. Da notare la robustezza della macchina, che è anche completamente impermeabile.

Prezzo : 139,00 euro

Applicazione : No

Compatibilità : IOS e Android

Autonomia : 12h

5. Voce Acton II di Marshall

Vuoi un vero altoparlante audio di ottima qualità con opzioni per personalizzare il tuo suono?  Allora questo altoparlante è probabilmente quello che ti serve. Compatibile con il multiroom, integra un jack, gli assistenti Google e Alexa, il tutto con un’applicazione disponibile su Android e su iOS. L’ottima qualità del suono dell’attrezzatura Marshall sarà per gli appassionati di musica, un argomento irrinunciabile.

Ma soprattutto, l’Acton II Voice di Marshall, come tutti i prodotti di questa azienda, si distingue per un approccio visivo che non può essere ignorato. Un’eredità rock’n’roll che vi riporterà ai piaceri del passato, con una finitura in vinile nero opaco o crema. I dettagli sono ordinati come sempre, il che è una buona cosa a questo prezzo, che è ancora particolarmente alto. Questa è l’unica vera critica che possiamo fare.

Prezzo : 299 euro

Applicazione : Sì

Compatibilità : IOS e Android

Autonomia : No

6. JBL Charge 4

JBL ha presentato qualche settimana fa la nuova edizione del suo popolare altoparlante mobile. Il suo equipaggiamento di alta qualità è in grado di riprodurre musica e ricaricare il tuo smartphone. Punto molto forte, la capacità della batteria che vi permetterà di avere un’autonomia molto lunga, una compatibilità Bluetooth 4.2, resistenza e potenza.

Con un attraente aspetto cilindrico, e la sua resistenza IPX 7, questo altoparlante sarà anche in grado di stare sotto 1 metro d’acqua per 30 minuti. È il suono, tuttavia, dove ci sono i veri problemi. Se si spinge oltre il 60% del livello massimo, ci si accorge rapidamente che c’è una grave perdita di qualità. Ci dispiace anche l’assenza di un kit vivavoce e la mancanza di flessibilità nella navigazione dei binari.

Prezzo : 179 euro

Applicazione : No

Compatibilità : IOS e Android

Durata della batteria : circa 20 ore

7. Libratone Zipp Mini 2

Lo Zipp Mini 2 di Libratone è tutto ciò che ci si aspetta da un altoparlante Bluetooth. Prima di tutto, il dispositivo è potente ed emette un suono a 360 gradi. Meglio ancora, anche al massimo, l’audio non soffre mai di distorsione. Puoi anche far funzionare fino a 10 altoparlanti in parallelo per un effetto multiroom.

Va anche notato che il dispositivo non è solo un altoparlante Bluetooth, poiché ha anche una connessione WiFi. È su quest’ultimo che si basa la tecnologia Soundspace Link di Libratone che permette di collegare altri altoparlanti Bluetooth al dispositivo.

A differenza di molti altoparlanti Bluetooth piuttosto semplici, questo integra l’assistente vocale di Amazon, Alexa. Quest’ultimo permette allo Zipp Mini 2 di fare quasi tutto come gli altoparlanti della gamma Echo. E poiché i comandi vocali sono seguiti da 3 microfoni a lungo raggio, beneficiamo di una grande libertà di movimento. Inoltre, l’altoparlante è compatibile con Apple AirPlay 2 per controllare facilmente il flusso audio da un dispositivo mobile Apple.

Infine, non dimenticare le 12 ore di autonomia, sufficienti per condividere la tua musica ovunque.

Prezzo : 249 euro

Applicazione : Sì

Compatibilità : iOS e Android

Durata della batteria : 12 ore

8. Soundcore Flare

Con il suo alone di colori alla base, il Soundcore Flare di Anker è futuristico. E le sue numerose caratteristiche fanno onore alle sue ambizioni. Con un’applicazione mobile (iOS e Android), il dispositivo è particolarmente interattivo. Per esempio, puoi usarlo per variare la luce dei LED alla base seguendo la tua musica. Ma l’app permette anche di accedere all’equalizzatore per regolare il suono a proprio piacimento. Puoi anche attivare la funzione Bass Up che amplifica i bassi.

A forma di cilindro, l’altoparlante emette un suono a 360° per una maggiore immersione e una resa audio equilibrata. L’altezza di 15 cm degli altoparlanti contribuisce alla potenza del suono. Sfortunatamente, gli altoparlanti lottano un po’ quando vengono spinti al limite.

Per una maggiore comodità, la parte superiore dell’altoparlante presenta una serie di pulsanti sensibili al tocco per un facile controllo delle sue funzioni. Il Soundcore Flare afferma il suo lato portatile essendo impermeabile (IPX7). È quindi uno di quegli altoparlanti Bluetooth che puoi portare in spiaggia o in piscina senza paura.

Infine, a circa 12 ore, l’autonomia non è eccezionale, ma rimane nella media.

Prezzo : 99 euro

Applicazione : Sì

Compatibilità : iOS e Android

Autonomia : 12 h

9. Xiaomi Mi Pocket Speaker 2

Xiaomi ha riservato molte buone sorprese, tra cui il Mi Bluetooth Speaker venduto solo 10 euro in più. Ma, per questo modello, è una vera delusione. Molto semplicistico visivamente, il dispositivo è naturalmente il dispositivo più economico nella gamma dei cinesi, ma è anche probabilmente il meno resistente. Molta plastica di bassa qualità, un assemblaggio piuttosto scadente… Il suono non è molto meglio con una grande imprecisione e un’impressione di “scatola”.

Prezzo : 24,99 euro

Applicazione : No

Compatibilità : IOS e Android

Durata della batteria : circa 15 ore

GUIDA ALL’ACQUISTO DI ALTOPARLANTI BLUETOOTH

Come menzionato più volte in questa recensione, alcuni altoparlanti Bluetooth possono essere dotati di un assistente collegato. Questi hanno la particolarità di potersi collegare ad altri oggetti della casa per controllarli a voce. Per esempio, si possono controllare le luci, la temperatura, la televisione… Ovviamente, ognuno di essi deve essere compatibile affinché la connessione funzioni.

Alcuni prodotti approfittano direttamente di questi assistenti. In questo genere, la macchina più ovvia è il Google Home. Se è davvero un altoparlante, il suo interesse deriva dalla sua intelligenza artificiale che gli permette di gestire un gran numero di oggetti di automazione domestica.

Cos’è un altoparlante Bluetooth ?

Il concetto di un altoparlante Bluetooth è molto semplice e si riflette nel suo nome. Prima di tutto, il principio di base di un altoparlante è quello di trasmettere il suono, che sia musica o altro. L’apporto del Bluetooth lo rende un dispositivo connesso, rendendolo più facile da usare. Infatti, non è più necessario collegare molti cavi per assicurarsi che il dispositivo funzioni correttamente. Torneremo più tardi sul funzionamento di un tale dispositivo, ma prima di tutto, dobbiamo ricordare il lato pratico di una macchina di questo tipo. Si noti che di solito è possibile collegare il dispositivo se ci sono problemi di connessione.

Tuttavia, gli altoparlanti Bluetooth non riproducono sempre e solo musica o altri suoni. Alcuni agiscono anche come assistenti collegati, come abbiamo visto nel nostro confronto con il Google Home. Non solo danno il controllo vocale sull’altoparlante, ma anche sulla casa se avete gli oggetti giusti.

In poche parole : la particolarità degli altoparlanti Bluetooth deriva dalla loro semplicità e dalla loro comodità d’uso. Tramite uno smartphone o un telecomando, questi dispositivi sono controllati a distanza e a volte possono anche controllare il resto della vostra casa.

Come funziona ?

Piuttosto che spiegare come funziona un altoparlante e come invia il suono, ci concentreremo sul Bluetooth. Il Bluetooth è il cuore della questione, poiché è ciò che trasforma la macchina in un oggetto connesso. È uno standard di comunicazione integrato in una scatola che è essa stessa all’interno del prodotto. Permette lo scambio di dati sotto forma di onde su una banda di 2,4 GHz, il che spiega perché i cavi non sono necessari.

La sua portata è comunque molto corta (circa 6 metri), sarà quindi necessario fare attenzione a non allontanarsi troppo. Come per la maggior parte dei dispositivi che utilizzano questa tecnologia, viene utilizzato per collegare gli altoparlanti Bluetooth ad altri dispositivi. Qui si parla generalmente di smartphone, ma a volte anche di altri oggetti. Questo è specialmente il caso degli assistenti connessi, che beneficiano anche dell’intelligenza artificiale.

Come scegliere ?

Ora che sappiamo con cosa abbiamo a che fare, è il momento di capire cosa si cerca negli altoparlanti Bluetooth. A volte è difficile sapere su cosa basare la propria decisione per essere sicuri di fare la scelta giusta. Ecco quindi le domande che dovreste assolutamente porvi prima di comprare un altoparlante collegato.

Il mio altoparlante Bluetooth ha una buona qualità audio ?

Può sembrare sciocco affrontare questa domanda in un confronto di altoparlanti Bluetooth, ma è tutt’altro. Infatti, poiché il dispositivo è “speciale” per la sua connettività, molti tendono a dimenticare la sua funzione primaria. Non c’è motivo che un prodotto wireless offra una qualità del suono inferiore. Questo aspetto non dovrebbe mai essere sacrificato per fare spazio a qualcos’altro, perché è il cuore del prodotto.

Quanto è difficile installare il mio altoparlante Bluetooth ?

Se alcune persone non hanno problemi con la configurazione delle reti e delle connessioni internet, non è il caso di tutti. È importante pensare a quanto sia difficile impostare l’altoparlante Bluetooth. Mentre alcuni utenti si aspettano un sacco di opzioni e controllo fino all’ultimo dettaglio, i novizi dovrebbero cercare la semplicità. Questo è fondamentale da considerare, perché che senso ha comprare un dispositivo se non ci si può divertire ?

Quali applicazioni posso usare con il mio altoparlante collegato ?

Anche se non tutti gli altoparlanti Bluetooth hanno un’applicazione dedicata sugli smartphone, molti lo fanno. Se la presenza di un tale elemento è necessaria per voi, allora è necessario essere interessati alle funzionalità che propone.

Possiamo dire che troviamo tutto: alcuni sono molto basilari (pulsante di accensione, regolazione del suono…) mentre altri sono più originali. L’importanza dell’applicazione varia molto a seconda di ciò che ci si aspetta dal prodotto e dal produttore. Sta a voi decidere se questo è un motivo sufficiente per comprare l’altoparlante in questione.

Il mio altoparlante Bluetooth è compatibile con un assistente/voce collegato ?

Qual è il prezzo giusto per il mio altoparlante collegato ?

Una domanda che viene sempre fuori quando si parla di un acquisto è ovviamente il denaro. Prima di decidere quali altoparlanti Bluetooth puoi permetterti, dovrai stabilire un budget. Da questo, sarete già in grado di vedere quanto lontano siete disposti ad andare per il vostro suono, e quali macchine sono disponibili per le vostre tasche. Poi bisogna stare attenti ad evitare le truffe di certi punti vendita. Ricordati sempre di controllare il costo ufficiale di un prodotto sul sito web della marca.

Dove comprare ?

A differenza di alcuni oggetti connessi, gli altoparlanti Bluetooth possono essere trovati abbastanza facilmente nei supermercati. Tuttavia, alcuni negozi offrono più scelta di altri, tra cui Fnac, Darty e Boulanger. Nessun rischio con questo approccio, ma una minore possibilità di trovare buone offerte. Tranne durante i saldi o le offerte speciali, i prezzi non cambiano molto in questi negozi.

Se stai cercando una macchina particolare, internet è il tuo migliore amico. Per quanto riguarda i negozi “fisici” di cui sopra, trovare ciò che si vuole non è così difficile con i grandi venditori. Come regola generale, bisogna davvero essere alla ricerca di un altoparlante molto specifico per avere bisogno di andare sui siti specializzati. Anche se questo è il caso, ce ne sono parecchi e c’è poco rischio di non trovare quello che si cerca.

Share on facebook
Facebook
Share on google
Google+
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest