I 3 migliori aspirapolvere per piscine

aspi 1

Oggi, grazie all’aspiratore per piscine, non è più necessario svuotare l’intera piscina per pulirla. Questo significa il doppio del tempo e meno sforzo. Tuttavia, dopo i test, questi dispositivi non sono adatti a tutte le piscine. Questo è il motivo per cui dovresti scegliere il tuo miglior aspiratore per piscina in base a diversi criteri, tra cui le dimensioni, per esempio. E poiché ci sono diversi tipi di aspirapolvere, tra cui quelli a pressione, idraulici ed elettrici, dovreste scegliere il vostro in base alle vostre circostanze. La manovrabilità è una considerazione importante quando si tratta di questo tipo di manutenzione. Tutti questi dettagli che di solito si trovano in una guida all’acquisto aiutano a determinare qual è il miglior aspiratore per piscina sul mercato e a distinguere il più efficiente. In un confronto, tuttavia, ti vengono presentati vari articoli che sono spesso considerati i migliori, come l’Intex Rechargeable Battery Pool Cleaner e il Kokido Mano Vac Manual Pool and Spa Vacuum. Il primo è unanimemente apprezzato dai consumatori grazie alla sua batteria integrata che gli conferisce un’autonomia di 50 minuti e un’efficienza di 80 m²/h. Questo significa che potete completare i vostri compiti rapidamente. Il secondo è particolarmente apprezzato per la sua grande manovrabilità. Infatti, ha una modalità di funzionamento meccanico facile da capire.

1. Pulitore per piscina ricaricabile a batteria Intex

Da Intex, troverete una grande varietà di materiali in termini di accessori per piscine. La marca specializzata in questo tipo di attrezzature fornisce ai consumatori una vasta gamma di prodotti dedicati alla manutenzione e alla pulizia della vostra piscina fuori terra. Questo è uno di quelli. È un modello di spazzatrice con una batteria ricaricabile come sistema di alimentazione. La batteria può essere caricata da una connessione USB e dalla rete elettrica.

Anche se impiega circa dieci ore per raggiungere il suo pieno potenziale, ha un’autonomia di circa cinquanta minuti per un rendimento di 80 m²/h. Questo dispositivo è uno strumento utile per rimuovere i detriti e altri tipi di sporco dalla superficie e dal fondo della vostra piscina. Per fare questo, si può contare sulle sue due testine intercambiabili.

Gli accessori sono facilmente attaccati all’estremità del tubo telescopico. Il tubo telescopico è regolabile in lunghezza in modo da poterlo adattare alla vostra forma del corpo e ridurre il rischio di affaticamento durante l’uso prolungato. Questo modello è completamente smontabile. Non ingombra quando non lo si usa. Dovete solo smontarlo prima di riporlo.

Pro

Funzionamento conveniente: questo apparecchio ha una batteria incorporata per alimentare il suo motore. La batteria agli ioni di litio dà al dispositivo un’autonomia di 50 minuti. Questo è un tempo più che sufficiente per mantenere la vostra piscina o spa.

Sicuro : la macchina si spegne automaticamente quando la togliete dall’acqua. Questo preserva la durata della batteria ed elimina i potenziali pericoli di manipolazione. 

Efficienza di pulizia: il prodotto viene fornito con due tipi di testine. Quello più grande vi permetterà di fare la maggior parte del lavoro. E quello più piccolo sarà usato per raggiungere più facilmente gli angoli. 

I contro

Solo per piscine fuori terra : il produttore lo raccomanda solo per la manutenzione supplementare di questo tipo di piscina. Gli utenti confermano che non è abbastanza potente per la manutenzione su larga scala. In questi casi, rivolgetevi ai modelli più avanzati.

2. Pulitore elettrico per piscine Bestway

Questo aspirapolvere di Bestway è l’epitome della praticità. Il suo design si basa su un tubo telescopico in PVC che è facile da riporre e maneggiare. Non richiede alcuna installazione o connessione. Si assemblano le parti a mano senza attrezzi ed è pronto all’uso.

Il tubo può essere allungato e accorciato a seconda delle necessità. Un meccanismo di bloccaggio incorporato impedisce che si ritragga a piacimento. Non sarete nemmeno ingarbugliati con varie connessioni.  

L’aspirapolvere si muove agevolmente intorno alla piscina grazie alle sue ruote. Va dove vuoi tu e ti dà una pulizia profonda. Per accenderlo, basta premere un pulsante. Inoltre, pesando 1,26 kg, non è pesante. Il prodotto è adatto sia alle spa che alle piscine.

Pro

Facile da usare: Non devi avere a che fare con diversi metri di cavo che ingombrano la tua vita. L’installazione è semplice, così come la manovrabilità in piscina.  

Efficacia provata : i clienti dicono che questo dispositivo inghiotte assolutamente tutto (alghe, piccole pietre, sabbia) per lasciare il fondo della piscina pulito.

Contro

Batterie non incluse : I consumatori a cui piaceva essere in grado di usare l’aspirapolvere subito, hanno difficoltà a comprare separatamente le 8 batterie necessarie per farlo funzionare correttamente.

3. Kit di manutenzione generico per la pulizia della piscina Asta telescopica

Questo aspiratore è venduto come un kit completo se non sai quale aspiratore per piscina scegliere. Il set include una rete di atterraggio per mantenere l’acqua pulita. Rimuove tutte le impurità, sia che galleggino in superficie o che si accumulino sul fondo della piscina.

L’asta telescopica di 2,39 m di lunghezza permette di coprire una grande area di piscina fino a 4,9 m di diametro. Questo significa che puoi fare il tuo lavoro comodamente e risparmiare tempo, dato che non devi svuotare completamente la piscina. La manutenzione di questo dispositivo in alluminio e plastica è anche molto facile. Infatti, il primo componente assicura la sua longevità.

Tutto quello che dovete fare è collegarlo a un tubo da giardino. La borsa in dotazione può essere facilmente pulita e riutilizzata più e più volte. Questo vi farà risparmiare denaro sui materiali di consumo.

Pro

Pulizia accurata: l’aspiratore pulisce il fondo del laghetto mentre la rete cattura alghe e altre impurità in superficie.

Pratico manico telescopico : è abbastanza lungo per raggiungere ogni angolo della piscina senza difficoltà.

I contro

Un solo sacchetto filtro: ci sarebbe piaciuto trovare un sacchetto di ricambio per non doverne comprare un altro, anche se il primo è riutilizzabile quanto vogliamo.

Guida all’acquisto

Qualunque sia il tipo di aspiratore per piscina scelto, il ruolo principale di questo tipo di dispositivo è quello di aspirare lo sporco e le impurità dal fondo della piscina e dalle pareti. Tuttavia, se avete difficoltà a decidere quale sia il miglior aspiratore per piscina sul mercato, vi invitiamo a considerare i seguenti criteri.

La dimensione della piscina

Vi consigliamo di prendere in considerazione le dimensioni della vostra piscina prima di scegliere l’aspiratore da ordinare. In effetti, questo criterio ha un impatto significativo sull’efficienza del lavoro. Per facilitarvi le cose, molte marche menzionano le dimensioni della piscina adattate alle loro attrezzature. Basta fare riferimento a queste informazioni per sapere se il dispositivo è adatto o meno alla superficie da mantenere.

D’altra parte, se l’aspirapolvere che compri non è abbastanza efficiente, allora la pulizia sarà più vincolante e richiederà anche molto più tempo. Ecco perché è importante scegliere un modello che possa aspirare lo sporco in modo rapido ed efficiente. A titolo indicativo, un aspiratore idraulico è sufficiente per mantenere una piscina di meno di 40 m². D’altra parte, un dispositivo più sofisticato è raccomandato per superfici più grandi.

Inoltre, dovreste anche prendere in considerazione la struttura della vostra piscina. In effetti, il tipo di aspiratore da utilizzare non è lo stesso a seconda del design della vostra piscina interrata o fuori terra. Non solo, ma anche il rivestimento della piscina può essere un fattore determinante nella scelta. Così, si dovrebbe passare attraverso tutti questi punti al fine di avere chiarezza sulla domanda come scegliere i migliori aspiratori piscina.

Il tipo di aspiratore per piscina

Potresti non sapere ancora come acquistare un aspirapolvere per piscine al miglior prezzo. In questo caso, si dovrebbe imparare a differenziare tra i tipi di dispositivi che sono attualmente sul mercato. Nella prima categoria, c’è l’aspirapolvere a pressione, il cui funzionamento è abbastanza semplice. Questo tipo di apparecchiatura utilizza la pressione dell’acqua per inviare le impurità nel suo filtro se ne ha uno o nel filtro della piscina. Il vantaggio di questo dispositivo è che permette di pulire le scale, le pareti e il fondo. Se si opta per questo tipo di dispositivo, bisogna sapere che può essere collegato a un booster o a un ugello di scarico della piscina.

Nella seconda famiglia, c’è l’aspiratore idraulico, che è progettato per essere collegato allo skimmer o alla presa della spazzola. Ciò che rende questa attrezzatura speciale è che utilizza l’energia della pompa della piscina per muoversi e anche per aspirare lo sporco. L’uso di questa attrezzatura è fatto per piccole piscine. Inoltre, è molto semplice da usare e più accessibile in termini di costo.

Nell’ultima categoria, troverete l’aspirapolvere elettrico che richiede un’alimentazione. Si distingue per il suo funzionamento completamente autonomo che lo aiuta a pulire l’intera piscina così come la linea d’acqua. Questo dispositivo è dotato di diversi programmi che permettono di eseguire diversi cicli di pulizia secondo le vostre esigenze. Grazie al cavo che porta, assicura una manutenzione rapida. Tuttavia, dovete sapere che il suo acquisto rappresenta un investimento abbastanza significativo in relazione al suo prezzo. Dovete anche considerare che la vostra bolletta elettrica aumenterà sicuramente a causa del consumo dell’apparecchio.

Manipolazione di

Investire in un aspiratore adatto alle caratteristiche della vostra piscina non è sufficiente per fare un acquisto di successo. Infatti, è anche importante concentrarsi sulla manovrabilità del dispositivo che si sta per ordinare. Questo criterio gioca un ruolo essenziale in questa guida all’acquisto dei migliori aspirapolvere per piscine, poiché influisce notevolmente sul comfort di utilizzo della macchina.

Così, il dispositivo dovrebbe soprattutto offrire una buona presa in modo che la manipolazione sia più piacevole. Non è tutto, perché è anche necessario considerare il peso del prodotto poiché influenza direttamente il comfort di utilizzo. Detto questo, è meglio scegliere i modelli più leggeri per evitare qualsiasi vincolo. A questo punto, non rischierete di stancarvi troppo in fretta, soprattutto se avete una grande piscina da pulire.

Puoi controllare queste informazioni guardando la descrizione del dispositivo che ti interessa. Altrimenti, puoi semplicemente guardare le recensioni su internet. Troverete sicuramente alcune idee che vi aiuteranno a prendere una decisione finale.

Share on facebook
Facebook
Share on google
Google+
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest