I migliori droni sotto i 200 euro

dro-4

Al giorno d’oggi, le nuove tecnologie stanno rivoluzionando l’intrattenimento di tutti. Siamo abituati a seguire l’intrattenimento tecnico. Tra questi, il drone sta diventando poco a poco un giocattolo moderno e alla moda. Seguiteci per leggere direttamente il nostro documento sui droni se volete scoprire qual è il miglior drone sotto i 200 euro.

In effetti, gli usi di un quadcopter sono molto vari, dalla vita di tutti i giorni alle alte prestazioni e ai casi professionali. In particolare, i velivoli radiocomandati sono più comunemente utilizzati in settori come il giornalismo, i media, la sicurezza, ecc. Quindi, è in grado di trovare un miglior drone sotto i 200 euro con vari utili se siete i principianti che hanno l’interesse di questo gioco.

Leggendo il nostro dossier, troviamo che si può capire esattamente la definizione di un drone, i diversi usi, le specifiche tecniche e il confronto dei prezzi dei droni.

1. IL DJI RYZE

Ryze di DJI è un mini drone per i principianti che amano fare lezioni video. Con il controllo breve EZ, è possibile girare video veloci. Inoltre, puoi usare il tuo telefono cellulare per controllarlo e farlo volare ovunque e in qualsiasi momento.

La batteria di questo quadricottero ha una batteria ai polimeri di litio. Le sue dimensioni misurano 19,8 x 4,8 x 23 cm. Pesa molto leggero e solido (circa 80 grammi) con il colore bianco. Questo permette di volare facilmente grazie alla sua sicurezza hardware.

Punti positivi

Design leggero

Telecamera ad alte prestazioni

Protezione dell’elica per i principianti

Punti negativi

Non volare al chiuso

2. DJI MAVIC MINI

La caratteristica principale del Mavic Mini è il suo peso di decollo, 249 grammi, che è orgogliosamente mostrato sulla cellula. Questo è appena sotto la soglia di 250g (8.8oz) che si deve registrare con la FAA prima di volare all’aperto negli Stati Uniti.

L’aereo stesso è grande come un palmo quando è piegato, quindi è abbastanza facile da riporre nella stessa borsa del tuo kit di fotocamera mirrorless. Il drone è rifinito in un colore grigio chiaro ed è abbastanza facile da spiegare per prepararsi al volo. Dovrai trovare una buona superficie piana da cui lanciare – anche l’erba ben curata può intralciare le eliche a causa del design a basso profilo.

La batteria rimovibile si carica in uno scomparto posteriore. Troverete anche lo slot per schede microSD e la porta micro USB sul retro, proprio sotto il coperchio della batteria. Il pulsante di accensione è in basso – per accendere il drone, premilo una volta rapidamente, poi tienilo premuto una seconda volta fino a quando i motori si impegnano e il drone emette un bip.

La fotocamera del Mavic Mini è montata su un gimbal a tre assi, con un sensore d’immagine da 1 / 2,3 pollici per immagini fisse da 12MP e cattura video da 2,7K. Il suo angolo di vista è simile a quello di un obiettivo full-frame 24mm e ha un’apertura fissa di f/2.8.

Buoni punti

Telecomando incluso.

Eccellente durata della batteria.

Video 2.7K nitidi e foto da 12MP.

Stabilizzazione Gimbal.

Movimenti cinematici automatizzati della telecamera.

Funzione Trova il mio drone.

Punti negativi

Alcuni problemi di connettività durante i test.

Sensori di rilevamento degli ostacoli omessi.

Nessuna opzione video a 24fps.

Non supporta immagini Raw o HDR.

3. HUBSAN X4 H107C

L’Hubsan X4 H107C è considerato un drone classico di Hubsan.

Per quanto riguarda le dimensioni, Hubsan X4 H107C è un mini-quadricottero con 7 cm di lunghezza e 2,5 cm di altezza. Grazie al suo peso leggero di 50 grammi, questo aereo radiocomandato è facile da giocare in casa. Fuori, bisogna fare attenzione alle condizioni atmosferiche, specialmente al vento. Può far cadere il tuo drone.

La batteria di questo drone è composta da 3.7V 380 mAh Li-po. Questa è una delle batterie popolari utilizzate in tutti i dispositivi tecnologici. Inoltre, anche se sei un principiante, puoi controllarlo per volare velocemente.

Per quanto riguarda la fotocamera del drone, l’elaborazione video ha 720×480 px per 25 fotogrammi al secondo. Passando alla sua fotocamera da 2MP, vi offre di possedere le foto aeree. A proposito, devi stare attento se giochi a questo drone per più di 10 minuti. Quindi, un tempo di utilizzo accettabile è di 7 minuti.

L’Hubsan X4 H107C è un modello stabile e facile da pilotare per chi non ha mai pilotato un quadcopter.

Punti positivi

Facile da usare

Qualità dell’immagine accettabile

Punti negativi

Durata limitata della batteria

Resistenza al vento

Come comprare il miglior drone sotto i 200 euro ?

Tempo medio di volo

In questi giorni, dovrebbe aspettarsi un tempo medio di volo di 15-20 minuti. Naturalmente, alcune marche si concentrano sull’aumento del tempo di volo come fattore di vendita, mentre altre danno la priorità ad altre specifiche o caratteristiche. Tuttavia, qualsiasi volatore RC con questo budget con un tempo di volo inferiore a 15 minuti è considerato sotto la media.

Gamma media di controllo

Questa è una delle specifiche più frequentemente prioritarie per gli appassionati di droni. Al giorno d’oggi, un raggio di controllo medio per un prodotto di questa fascia di prezzo è stimato intorno ai 200-500 metri. Tuttavia, alcune marche si concentrano sul lungo raggio e fanno prodotti fino a 1000 metri.

Media delle prestazioni

Comandi precisi, grande capacità di volare in condizioni di vento, e un hovering fluido anche senza input del pilota.

Caratteristiche Media

La maggior parte dei prodotti sotto le 200 sterline sono già dotati di GPS, Waypoint Flight, Follow Me, Orbit Mode, Headless Mode, Auto Return, Auto Takeoff and Landing, Low Battery Alarm, Altitude Hold, LED lights e 360º Aerial Stunt.

Qualità media della fotocamera

La qualità della fotocamera di questi droni varia ancora un po’. Tuttavia, la maggior parte è già dotata di telecamere con immagini di buona qualità e trasmissione video in diretta. D’altra parte, la maggior parte di questi droni sono abbastanza potenti per trasportare una videocamera GoPro, che consigliamo vivamente se siete alla ricerca di immagini di qualità HD e 4K.

Quali sono i requisiti per far volare il mio drone ?

Seguendo il regolamento dei droni, i droni ricreativi sono divisi in due categorie di droni. I droni che pesano meno di 800 grammi non hanno bisogno di superare un esame per far volare il tuo hobby. Per i droni che sono superiori o uguali a 800 grammi, è necessario passare una licenza di pilota di ultraleggeri per pilotare il quadricottero.

Con le mie informazioni sulle regole di volo del drone, ora pensiamo che si può scegliere un drone che è appropriato

Ora che sei a tuo agio con la legge in vigore, vuoi scegliere un drone in base alle tue esigenze e al tuo budget. Se è il tuo primo drone, non esitare a provare un modello per principianti per capire le basi del volo e poi investire in un drone più capace.

Share on facebook
Facebook
Share on google
Google+
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest