I migliori orologi connessi

mon-34

1. Apple Watch Serie 6

Se Apple non ha davvero rivoluzionato la sua formula con il suo sesto smartwatch, l’azienda della mela mantiene la cima della classifica. Il motivo ? Una perfetta sincronizzazione con gli altri dispositivi del marchio. E se gli utenti Android non avranno un’esperienza così fluida, avranno comunque il miglior orologio connesso disponibile.

L’unico grande cambiamento rispetto all’Apple Watch Series 5 è che la Series 6 aggiunge il monitoraggio dell’ossigenazione del sangue e un chip dieci volte più potente.

In termini di design e schermo, l’oggetto rimane quasi identico al suo predecessore. Abbiamo uno schermo OLED da 1,78 pollici, uno storage da 32GB e un’impermeabilità fino a 50m di profondità. D’altra parte, l’autonomia di 18 h rimane deludente.

Specifiche tecniche

Risoluzione 448 x 368 pixel

Dimensione dello schermo 1,78 pollici

Tipo di schermo Retina OLED

Dimensioni 44 x 38 x 10,4 mm

Processore S6

RAM NC

Compatibilità con Android e iOS

Durata della batteria 18 ore

Prezzo 429 euro

Positivi

Design attraente

Sempre sullo schermo

Integrazione con l’ecosistema Apple

Negativi

Non c’è molto di nuovo rispetto alla serie 5

Durata della batteria deludente

2. Huawei Watch GT Active

Spesso dimentichiamo che Huawei non produce solo smartphone. La GT Active è una versione migliorata della GT. Commercializzato dalla fine di aprile, offre soprattutto revisioni estetiche, tra cui un nuovo cinturino in fluoroelastomero. Per il resto, ha le stesse grandi caratteristiche della sua sorella maggiore. Questo orologio connesso include un GPS.

Quindi non c’è bisogno di portare con sé il telefono durante le sessioni di jogging intenso. Inoltre, il cardiofrequenzimetro è preciso, il che lo rende principalmente destinato agli sportivi. In termini di applicazioni, la funzione Firstbeat permette di ricevere aiuto da un allenatore virtuale, mentre l’applicazione rende semplice e chiara la visualizzazione dei dati.

Disponibile in bianco, marrone, nero, arancione e verde scuro, l’orologio è rivolto a un pubblico maschile. Il suo quadrante di 46 mm rende questo oggetto collegato un dispositivo imponente. Infine, il sistema operativo non si dimostra sufficientemente studiato per un uso più quotidiano. Le notifiche di Twitter e Gmail tendono a rallentare l’orologio connesso.

Specifiche tecniche

Risoluzione 454 x 454 pixel

Dimensione dello schermo 1,39 pollici

Memoria interna NC

Processore ARM Cortex A4

RAM NC

Durata della batteria una settimana in uso normale, 14 giorni in economia

Compatibilità Android 4.41 o + ; iOS 9.0 o +

Prezzo 229 euro

Punti positivi

Una settimana di durata della batteria

GPS, cardiofrequenzimetro, app… tutto per lo sport

Punti negativi

Grande scatola

Non un grande sistema operativo

3. Samsung Galaxy Watch 3

Grazie a un design rivisto, lo smartwatch di Samsung guadagna in eleganza, comfort e discrezione. Ci sono alcuni cambiamenti, ma il produttore coreano è stato attento a non rimuovere il quadrante rotante, che è ancora piacevole da usare su questo modello.

Tuttavia, le novità sono più notevoli a livello del software, Tizen OS. Così, quest’ultimo è più fluido e funziona meglio con iOS, anche se continua a preferire Android. Samsung ha anche dotato il suo orologio collegato Galaxy Watch 3 di una robusta serie di funzioni dedicate allo sport e alla salute.

Tra il nuoto e la corsa, i più atletici avranno qualcosa da migliorare con molte misure. Per quanto riguarda la salute, abbiamo un sensore di frequenza cardiaca e un sensore di sonno.

Più avanzato, abbiamo anche, ma un sensore SpO2 (per la saturazione di ossigeno del sangue), un sensore di pressione sanguigna e un elettrocardiogramma. Purtroppo, gli ultimi due sono ancora inattivi in Europa.

A questo, dobbiamo anche aggiungere che l’autonomia di appena 2 giorni (1,5 giorni con un uso un po’ più intenso) è più che deludente. Tuttavia, l’intero pacchetto è molto coerente sia in termini di estetica che di funzionalità, rendendolo una delle migliori alternative all’Apple Watch per gli utenti Android.

Specifiche tecniche

Risoluzione 360 x 360 pixel

Dimensioni dello schermo 1.2 o 1.4 pollici

Tipo di schermo Super AMOLED

Memoria interna 8 GB

Processore Exynos 9110 dual-core

RAM 1 GB

Compatibilità Android, iOS,

Durata della batteria 2 giorni

Prezzo 429 euro

Punti positivi

Più sottile e leggero

Pieno di caratteristiche

Quadrante rotante

Punti negativi

Inseguitore di salute non attivato

Durata della batteria molto deludente

Cinturino di default solo in pelle

4. Garmin Lily

Considerato “l’orologio connesso che le donne stavano aspettando”, questo smartwatch ha tutte le funzioni di base che questo dispositivo può fornire.

Infatti, Garmin Lily prende in prestito alcune caratteristiche di fitness tracking dalle linee Vivoactive e Vivosmart. Inoltre, ti dà accesso al monitoraggio della frequenza cardiaca, così come al meteo e ad altre letture di attività.

Con due modelli offerti dalla gamma, lo smartwatch presenta l’orologio più piccolo dell’azienda fino ad oggi, misurando 34mm. Il cinturino largo 14 mm gli permette di raggiungere i polsi più piccoli, ideale per il genere femminile.

Infine, l’orologio connesso ha una durata della batteria di 4-5 giorni per un uso medio. Tuttavia, utilizza la stessa porta di ricarica e lo stesso cavo per anni. Per gli utenti Garmin, è meglio non confondere i caricatori.

Specifiche tecniche

Risoluzione 240 x 201 pixel

Dimensione dello schermo 1 pollice

Tipo di schermo LCD

Batteria da 5 ore

Compatibilità con Android e IOS

Prezzo 199 euro

Positivi

Si adatta ai polsi più piccoli

Funzione completa di monitoraggio del fitness

Monitoraggio del sonno

Punti negativi

Caricatore singolo non standard

Visualizzazione vincolante

5. Fitbit Sense

Fitbit ha offerto smartwatch per diversi anni in aggiunta ai suoi activity tracker, ma il tasso di successo non è uniforme. The Sense si distingue dalla massa con un approccio che si concentra, a volte troppo, sulla salute. Così, incorpora tutti i sensori offerti finora sugli orologi connessi.

Oltre ai classici sensori cardiaci, abbiamo anche ECG, sensori di temperatura e sensori di attività elettrica della pelle. C’è anche un’app per monitorare la saturazione di ossigeno.

Oltre ai suoi sensori, Sense presenta anche un design abbastanza semplice, ma di alta qualità. È abbastanza spesso, ma comunque molto discreto. A parte la componente salute, le funzioni classiche rimangono molto limitate, soprattutto le applicazioni di terze parti. Per le applicazioni sportive, bisogna rinunciare a Adidas Running. Quindi assicuratevi di controllare se la vostra app preferita è disponibile prima di effettuare l’acquisto.

Tuttavia, il modello si distingue per la sua applicazione per smartphone, che riesce ad analizzare e contestualizzare bene i dati grezzi con raccomandazioni e spiegazioni molto dettagliate.

Specifiche tecniche

Risoluzione 336 x 336 pixel

Dimensione dello schermo 1,58 pollici

Tipo di schermo AMOLED

Batteria da 6 giorni

Compatibilità con Android e IOS

Prezzo 329,95 euro

Positivi

ECG

Funzioni sanitarie ben sviluppate

Finiture ordinate

Punti negativi

Supporto per applicazioni di terze parti

6. Xiaomi Mi Watch Lite

Questo orologio connesso adotta una forma quadrata, incorporando uno schermo LCD a colori da 1,4 pollici con una risoluzione di 320 x 320 pixel. Pesando solo 35g, il cinturino ha una larghezza di 20mm ed è intercambiabile, permettendo all’utente di personalizzare l’orologio. A prima vista, è facile da notare, ma la sua leggerezza e la sua scorrevolezza fanno sì che ci si dimentichi rapidamente, che ci si possa dimenticare mentre si dorme.

Compatibile su iOS, Xiaomi utilizza un’app, la Xiaomi Wear Lite, che serve per collegare l’orologio allo smartphone. Di base, quest’ultimo consiste in una scheda Profilo, Formazione, così come una pagina di Stato che raccoglie la storia delle vostre attività. Inoltre, offre anche un GPS integrato, che permette di fare a meno dello smartphone durante le sessioni sportive.

Infine, lo Xiaomi Mi Watch Lite offre una bella durata della batteria, che raggiunge facilmente i 10 giorni con un uso moderato. Da notare che ci vogliono solo 2 ore per ricaricarlo completamente.

Specifiche tecniche

Risoluzione 320 x 320 pixel

Dimensione dello schermo 1,4 pollici

Tipo di schermo LCD

Dimensioni 41 x 35 x 10,9 mm

RAM NC

Compatibilità iOS, Android, Blackberry

Durata della batteria da 6 a 10 giorni

Prezzo 43 euro

Punti positivi

GPS integrato,

leggero e piacevole da indossare,

grande autonomia

Punti negativi

compatibilità capricciosa,

non adattato all’allenamento in split

7. Orologio Apple SE

Coloro che vogliono comprare uno smartwatch Apple, ma non sono disposti a metterci metà del loro stipendio mensile, avevano una sola opzione fino ad ora: comprare i vecchi modelli. Nel 2020, l’azienda Apple ha cambiato le cose lanciando l’Apple Watch SE, una versione più economica del modello di punta.

Ma nonostante il suo prezzo più basso, il dispositivo mantiene molte delle caratteristiche del suo fratello più premium. Infatti, concede solo il sensore ECG (elettrocardiogramma) e SpO2 (tasso di ossigenazione del sangue).

Per il resto, è praticamente la stessa macchina della Serie 6, in particolare più costosa. Si ha così funzioni salute e sonno ben spinti così come un GPS integrato per un follow-up molto preciso delle attività fisiche. In particolare, i nuotatori beneficiano anche di un’impermeabilità.

Per quanto riguarda la durata della batteria, questo orologio connesso soffre dello stesso problema di altri modelli Apple e fatica a funzionare per più di un giorno con una carica. Tuttavia, in pratica, abbiamo più delle 18 ore annunciate dal marchio.

Specifiche tecniche

Risoluzione 324 x 394 pixel

Dimensione dello schermo 1,57 pollici

Tipo di schermo Retina OLED

Dimensioni 40 x 34 x 10,4 mm

Processore S5

RAM NC

Compatibilità Android e iOS

Durata della batteria 18 ore

Prezzo 299 euro

Punti positivi

Design perfetto

Tutte le caratteristiche essenziali

Prezzo competitivo

Punti negativi

Durata della batteria

Nessun ECG o SpO2

No sempre sullo schermo

8. Samsung Galaxy Watch Active 2

Rispetto alla prima generazione, questo Samsung Galaxy Watch Active 2 migliora solo una formula già vincente. Il risultato è un orologio connesso più grande, ma anche con un ECG e una connessione 4G (opzionale).

Tuttavia, l’innovazione di maggior successo è il quadrante rotativo digitale. Offrendo un feedback aptico, è molto piacevole da usare.

Infatti, l’orologio connesso ha un design molto attraente e può davvero competere con l’Apple Watch. Se Samsung non è ancora al livello della ditta Apple, il coreano può vantarsi di essere in testa al branco Android (anche se è anche compatibile con iOS).

Inoltre, il modello è all’altezza del suo nome (Active) con l’integrazione di tracker di attività e sonno simili a quelli di Fitbit. Rispetto al primo Galaxy Watch Active, questo ha una migliore durata della batteria.

Ma mentre l’orologio piacerà soprattutto ai fan di Android, va notato che gira su Tizen OS. Nel corso del tempo, Samsung ha messo a punto un pacchetto software completo, offrendo tutto ciò che ci si aspetta da un orologio connesso oggi.

Nonostante questo, la scelta sul negozio Tizen rimane limitata rispetto a Wear OS di Google. Ma sempre più grandi nomi si possono trovare lì ora. Tra gli altri, possiamo citare Spotify.

Specifiche tecniche

Risoluzione 360 x 360 pixel

Dimensione dello schermo 1,2 pollici

Tipo di display SUPER Amoled

Processore Exynos 9110 dual-core

RAM 768MB

Batteria da 40 a 60 ore

Compatibilità con Android e IOS

Prezzo 299 euro

Punti positivi

Grande design

Buona autonomia

Buone caratteristiche sportive

Punti negativi

Prezzo elevato

Mancanza di app

9. Huami Amazfit GTR

Oltre a rispettare il suo contratto sul lato delle caratteristiche di tracciamento della salute, l’orologio connesso Amazfit GTR di Huami è anche un piacere da guardare. Infatti, il suo cinturino in pelle non mancherà di attirare l’attenzione di chi vi circonda.

Per finire, il dispositivo ha anche un eccellente display AMOLED. Questo è sublimato da un assortimento di quadranti che sfruttano le particolarità di questa tecnologia.

Oltre alle sue apprezzabili scelte estetiche, il produttore cinese ha anche dotato il suo modello di tutto il necessario per misurare il tuo livello di attività. I maniaci dei dati si divertiranno a consultare tutte le analisi fatte dal dispositivo sulle loro sessioni di allenamento.

Tuttavia, l’Huami Amazfit GTR non è tutto buono. Quindi se state pensando di comprare un orologio connesso per sostituire il vostro smartphone, saltatelo. Questo sarà specialmente il caso degli amanti della musica che vogliono sempre avere le loro playlist preferite. Per uno smartwatch più indipendente, guarda invece a un Amazfit Verge.

Specifiche tecniche

Risoluzione 454 x 454 pixel

Dimensione dello schermo 1,39 pollici

Amoled SUPER Amoled

Processore NC

RAM NC

Batteria 410 mAh (fino a 24 giorni)

Compatibilità Android, iOS

Prezzo 149 euro

Punti positivi

Design sobrio

Schermo di buona qualità

Buona autonomia

Punti negativi

Sistema operativo non pulito

Non molto indipendente

10. Fitbit Versa 2

Puoi contare sulla batteria del Fitbit Versa 2 per garantire giorni e giorni di utilizzo prima di dover ricaricare il tuo orologio connesso. Ma a parte questo, si può anche approfittare dell’applicazione mobile Fitbit con un design molto intuitivo. Questo vi permetterà di consultare facilmente i dati e le analisi sul vostro sonno o sulla vostra forma fisica.

D’altra parte, si può anche scegliere tra una vasta selezione di quadranti. Inoltre, il dispositivo è molto più potente del suo predecessore. Infine, il dispositivo è compatibile con iOS e Android.

D’altra parte, mentre il Versa 2 è compatibile con Alexa, l’integrazione è molto limitata. Ma deploreremo soprattutto la decisione di Fitbit di non aver dotato il dispositivo di un GPS. Così, dovrete portare il vostro smartphone ogni volta che avete bisogno della funzione di geolocalizzazione.

Tuttavia, a partire da 199,95 euro, il Fitbit Versa 2 rimane uno dei migliori orologi connessi da un punto di vista qualità/prezzo.

Specifiche tecniche

Risoluzione 300 x 300 pixel

Dimensione dello schermo 1,34 pollici

Tipo di schermo Amoled

Dimensioni 4 x 40 x 11,2 mm

Processore NC

RAM NC

Batteria 5 giorni

Compatibilità Android e iOS

Prezzo 199,96 euro

Punti positivi

Buona autonomia

Sensore accurato della frequenza cardiaca

Finitura eccellente

Punti negativi

Nessun GPS

Non molto utile per Alexa

11. Garmin Venu

Il Garmin Venu è il più completo orologio connesso dedicato allo sport oggi. Per prima cosa, non trascura le apparenze, anche se è destinato a stare nella sauna. Oltre a un design elegante, possiamo anche dire che la sua qualità di fabbricazione è ineccepibile, con una cassa in polimero e il suo schermo OLED da 1,2 pollici.

Quest’ultimo è anche eccellente: luminoso e offre una bella risoluzione di 390 x 390 pixel. Per completarlo, l’interfaccia del sistema operativo Garmin rimane semplice e privilegia le funzionalità.

Gli sportivi apprezzeranno la presenza del pulsante superiore per lanciare facilmente l’activity tracking che è particolarmente affidabile nelle sue misurazioni. Oltre al cardiofrequenzimetro, il dispositivo ha un bell’assortimento di sensori, tra cui un pulsossimetro e un termometro. E la durata della batteria di 5 giorni è eccellente. Completo è la parola per descrivere questo modello.

Specifiche tecniche

Risoluzione 390 x 390 pixel

Dimensione dello schermo 1,2 pollici

Tipo di schermo OLED

Dimensione 2 X 46,2 X 12,4 mm

Processore NC

RAM NC

Batteria 120 h

Compatibilità Android e iOS

Prezzo 349 euro

Positivi

Schermo OLED molto bello

Accurato activity tracker

Eccellente durata della batteria

Punti negativi

Alcune incongruenze nel software

12. Garmin Forerunner 245 musica

Se ti piace correre, il Garmin Forerunner 245 è lo smartwatch che fa per te. Grazie al suo schermo transflettivo, è facilmente leggibile. Oltre a questo, il cinturino è più che comodo, la durata della batteria è eccellente e le funzioni di tracciamento non si fermano alla corsa.

Infatti, questo smartwatch tiene traccia del nuoto e del ciclismo, tra le altre cose. Anche così, le sue funzioni connesse sono quasi limitate alle notifiche dello smartphone. Tuttavia, se questo è abbastanza per voi, è l’opzione migliore per coloro che vogliono un orologio sportivo.

Ti accompagnerà ovunque con la sua autonomia di 7 giorni (6 ore con il GPS attivato). Per quanto riguarda lo schermo, è perfetto per qualsiasi attività all’aperto, rimanendo leggibile anche in piena luce del sole.

Infine, la possibilità di ascoltare la musica sull’orologio collegato da Spotify o Deezer è più che benvenuto per uno sportivo. Oltre a tutto questo, c’è un tracker del sonno, un monitor della frequenza cardiaca e una stima del VO2 Max.

Specifiche tecniche

Risoluzione 240 x 240 pixel

Dimensione dello schermo 1,2 pollici

Tipo di schermo transflettivo

Dimensioni 42,3 x 42,3 x 12,2 mm

Processore NC

Memoria interna NC

RAM NC

Compatibilità Android, iOS,

Durata della batteria 7 giorni

Prezzo 344,99 euro

Punti positivi

Monitoraggio avanzato delle attività sportive

Autonomia eccellente

Musica in streaming

Punti negativi

Funzioni limitate per uno smartwatch

Design non ispirato

13. Orologio Huawei GT 2

Il Huawei Watch GT 2 ha un ottimo display con una definizione molto buona che può essere letto facilmente, anche sotto la luce diretta del sole. Oltre a questo, ha un design attraente che è molto tradizionale, a partire naturalmente dalla sua cassa arrotondata.

Ma nonostante la sua eleganza, questo orologio connesso è piuttosto sportivo. Per esempio, ha un GPS. Accoppiato con la connessione Bluetooth 5.1, il dispositivo sarà un eccellente compagno per le sessioni di allenamento all’aperto. Gli appassionati di sport acquatici potranno contare su un’impermeabilità certificata 5ATM. Inoltre, sarete in grado di portare la vostra musica con voi grazie ai 2GB di memoria interna del modello.

Per completare questo profilo di sport e fitness, c’è un cardiofrequenzimetro ma anche il monitoraggio del sonno, della distanza percorsa e dello stress. La ciliegina sulla torta è che questi sensori sono piuttosto precisi. Secondo Huawei, il suo smartwatch può funzionare per 2 settimane con una singola carica. Purtroppo, solo la versione da 46 mm sarà in grado di ricevere telefonate (via Bluetooth).

Specifiche tecniche

Risoluzione 454 x 454 pixel

Dimensione dello schermo 1,39 pollici

Memoria interna 2 GB

Processore Kirin A1

RAM NC

Compatibilità Android, iOS,

Durata della batteria 2 settimane

Prezzo 169 euro

Positivi

Schermo AMOLED con una bella risoluzione

Autonomia eccellente

Funzioni di fitness e sport

Negativi

Il sensore di stress non funziona su iOS

14. Sunnto 9

Il Suunto 9 è uno smartwatch multisport che promette una durata della batteria abbastanza lunga da durare fino alla fine di una lunga escursione, o anche di più. Per godersi l’orologio così a lungo, sono disponibili diverse modalità di gestione intelligente della batteria. Il risultato: fino a 120 ore con tracciamento attivato con una sola carica.

Ma l’autonomia non è l’unico punto di forza di questo orologio connesso. Infatti, offre anche un’abbondanza di dati per misurare le prestazioni del suo proprietario. Così, non meno di 80 attività sono riconosciute, che vanno dallo yoga alla vela. Ma per facilitare la navigazione, si possono selezionare fino a 20 attività preferite.

Inoltre, il GPS integrato è molto preciso. Meglio ancora, la funzione FusedTrack permette di navigare senza GPS utilizzando l’accelerometro, la bussola e il giroscopio. Questo è il segreto della longevità della batteria.

Lo schermo mostra una buona risoluzione 320 x 300 pixel ed è ben leggibile anche in piena luce del sole, con tutto protetto da un vetro zaffiro. E troviamo le classiche caratteristiche di uno smartwatch: notifiche dello smartphone, connessione Bluetooth, ecc.

Infine, un design robusto e un’usura confortevole completano un modello quasi perfetto. È particolarmente interessante con un prezzo che è sceso da 599 euro a circa 370 euro oggi.

Specifiche tecniche

Risoluzione 320 x 300 pixel

Memoria interna NC

RAM NC

Compatibilità Android, iOS,

Durata della batteria fino a 14 giorni

Prezzo da 370 euro

Punti positivi

Autonomia più che soddisfacente

Ampia gamma di misure

Schermo facile da leggere e comodo da indossare

Punti negativi

Notifiche scarsamente personalizzabili

Tracciamento del sonno limitato

15. Huami Amazfit GTS

Con la sua forma quadrata e i bordi arrotondati, l’Huami Amazfit GTS non spicca particolarmente per il suo design. Detto questo, l’orologio connesso compensa la sua mancanza di originalità con alcune rifiniture piuttosto buone. Così, una cassa di metallo circonda lo schermo da 1,65 pollici.

C’è anche un pulsante che assomiglia alla corona digitale dell’Apple Watch, ma purtroppo non ruota. Per quanto riguarda le cinghie di silicone, sono abbastanza comode. Parlando dello schermo, il pannello AMOLED con una risoluzione di 442 x 348 pixel è molto luminoso e facilmente leggibile all’aperto. A questo si aggiunge un’ottima durata della batteria di 2 settimane.

L’Amazfit GTS offre anche una serie di funzioni sportive, tra cui il monitoraggio di diverse discipline come la corsa, il ciclismo o il nuoto. Per le attività acquatiche, il dispositivo può seguire il suo proprietario fino a 50 metri di profondità senza paura (impermeabile 5ATM). Tuttavia, le stime del pedometro non sono sempre affidabili.

Dati tecnici

Risoluzione 442 x 348 pixel

Dimensione dello schermo 1,65 pollici

Memoria interna 4 GB

Processore NC

RAM 512 MB

Compatibilità Android, iOS,

Durata della batteria 2 settimane

Prezzo 140 euro

Punti positivi

Buona autonomia

Schermo AMOLED luminoso

Impermeabile fino a 50 metri di profondità

Punti negativi

Sincronizzazione piuttosto lenta

Pedometro inaffidabile

Supporto casuale dell’elemento per le notifiche dell’elenco

16. Apple Watch Serie 5

Tutto sommato, Apple mantiene il suo titolo di leader nel settore degli orologi connessi con questo Watch Series 5. Il dispositivo ha un bello schermo, ma anche una vasta gamma di applicazioni eccellenti (a differenza di altre piattaforme …).

Questa volta si può scegliere tra titanio e ceramica, oltre all’alluminio e all’acciaio. Ma dovrete pagarne il prezzo. Tuttavia, non ci lamenteremo troppo quando marchi come Tag Hueur venderanno modelli sotto Wear OS a più di 1000 euro. Soprattutto perché puoi facilmente personalizzare il tuo orologio connesso con il cinturino che ti piace (se ne hai i mezzi, ovviamente).

Tutto sommato, questa quinta generazione è molto simile alla Serie 4. L’unica grande differenza, oltre a una più ampia scelta di modelli, sarebbe la presenza di uno schermo sempre acceso. Ma questa piccola aggiunta è più che sufficiente per giustificare l’esistenza della Serie 5.

Quindi, se vi piacciono gli orologi Apple o se vivete già in un ecosistema Apple, questo non vi deluderà. Per il resto di noi, guarda al Galaxy Watch Active 2.

Specifiche tecniche

Risoluzione 448 x 368 pixel

Dimensione dello schermo 1,78 pollici

Tipo di schermo OLED

Dimensioni 8 x 44 x 10,7 mm

RAM NC

Batteria 18 ore

Compatibilità con iOS

Prezzo 449 euro

Punti positivi

Finitura perfetta

Schermo sempre acceso

Software liscio

Punti negativi

Bassa durata della batteria

Prezzo relativamente alto

17. Honor Magicwatch 2

Da un punto di vista estetico, l’Honor MagicWatch 2 è molto simile ai suoi cugini Huawei. Troviamo un certo design del cronometro laterale (impermeabile) con alcuni cambiamenti quasi impercettibili qua e là.

Lo schermo Super Amoled è piuttosto riuscito. Apprezziamo in particolare la sua funzione Always-On. Il sensore di frequenza cardiaca è preciso e l’autonomia di una settimana ti darà tutto il tempo per praticare i tuoi sport preferiti, o anche fare escursioni per diversi giorni.

Tuttavia, tutto questo è quasi rovinato dal sistema operativo (OS) che non è affatto ottimizzato, causando molti rallentamenti. Ma il suo piccolo prezzo fa dimenticare queste preoccupazioni.

Specifiche tecniche

Risoluzione x pixel

Dimensione dello schermo 1,39 pollici

Tipo di schermo OLED

Dimensioni 9 x 45,9 x 10,7 mm

Processore NC

RAM NC

Batteria 336 h

Compatibilità Android, iOS

Prezzo 189 euro

Punti positivi

Grande autonomia

Monitoraggio accurato dello sport

Buone finiture

Punti negativi

Sistema operativo che lascia un po’ a desiderare

18. Fitbit Versa Lite

Con questo modello, Fitbit declina il suo orologio Versa. Come il suo predecessore, il Versa Lite offre un design simile all’Apple Watch. Il produttore americano punta su colori scintillanti e su un prezzo leggermente più accessibile della Versa. Piacevole da usare, ci rammarichiamo per l’assenza di tracciamento di nuoto e piani saliti, allenamento e lettore musicale.

Tuttavia, il monitoraggio del sonno e dell’attività, il cardiofrequenzimetro e il lettore di notifiche funzionano bene. L’orologio collegato è abbastanza bello e ha una durata della batteria di quattro giorni. Questo è un buon prodotto per i possessori di braccialetti Fitbit che vorrebbero usare un orologio connesso ad un costo inferiore.

Specifiche tecniche

348×250 pixel di risoluzione

Schermo da 1,34 pollici

Memoria interna NC

Processore NC

RAM NC

Batteria fino a 4 giorni

Compatibile con Android 5.0 o superiore; iOS 10.0 o superiore

Prezzo 159 euro

Positivi

Bell’orologio

Buona autonomia

Facile da usare

Punti negativi

Niente più musica

Nessun pagamento collegato

19. Apple Watch 4

L’Apple Watch 4 ha un design leggermente rinnovato che gli permette di incorporare uno schermo più grande. Nonostante questi cambiamenti, l’orologio connesso è ancora compatibile con le bande dei vecchi modelli. Come la terza generazione, l’Apple Watch 4 funziona indipendentemente da un iPhone grazie al suo chip GPS e 4G.

La più grande novità è l’aggiunta di un elettrocardiogramma per analizzare l’attività cardiaca. Questa tecnologia è molto più accurata dei semplici sensori di frequenza cardiaca che si trovano di solito sugli orologi collegati. Con questa quarta versione, l’Apple Watch conferma la sua posizione di leader degli smartwatch.

Specifiche tecniche

Risoluzione 448 x 368 pixel o 324 x 394 pixel

16 GB di memoria

Processore Apple S4

RAM 768 MB

Durata della batteria 18 ore in uso normale

Compatibilità con iOS

Prezzo 429 euro

Positivi

Schermo più grande

Leggero, ma con una finitura esemplare

Negativi

Prezzo

Durata della batteria debole

20. Samsung Galaxy Watch

L’ultimo orologio connesso di Samsung, il Galaxy Watch, non brilla per l’originalità del suo design. Tuttavia, si distingue per la sua maggiore sobrietà rispetto ai precedenti modelli del coreano. Così, possiamo solo apprezzare la sua eleganza.

D’altra parte, il Galaxy Watch sorprende per la fluidità della sua interfaccia Tizen. Il suo sistema operativo sfrutta alla perfezione tutte le possibilità offerte dall’anello circolare. Sono questi piccoli tocchi che rendono il Samsung la scelta migliore se usi uno smartphone Android.

Specifiche tecniche

Risoluzione: 360 x 360 pixel

Memoria interna: 4 GB

Processore: Exynos 9110

RAM: 750 MB

Batteria: 270 mAh

Compatibilità: iOS e Android

Prezzo: 309 euro

Positivi

Schermo OLED

L’anello circolare

Precisione del sensore

Punti negativi

Durata media della batteria

Scomodo di notte

21. Apple Watch 3

Il famoso orologio connesso di Apple è tornato in una nuova versione. Come sempre mantiene le caratteristiche che hanno fatto il successo della sua sorellina Apple Watch 2. Ergonomia ed eleganza sono le parole chiave di questa nuova versione rivista e corretta.

L’Apple Watch aggiunge una funzionalità 4G che ti permette di liberarti dal tuo iPhone. È possibile effettuare chiamate, ascoltare musica e utilizzare Siri senza avere il telefono nelle vicinanze, o addirittura acceso. A parte questa aggiunta, nulla è davvero cambiato rispetto all’Apple Watch 2. C’è una migliore ottimizzazione dell’orologio e la sua memoria RAM che aumenta da 521 MB a 768 MB. Un punto importante da notare è che non è possibile utilizzare questo orologio con uno smartphone che gira sul sistema Android.

Specifiche tecniche

Risoluzione 340 x 272 pixel o 390 x 312 pixel

Memoria interna 8 o 16 GB

Processore: Apple S3

RAM 768 MB

Batteria 18 ore in uso normale

Prezzo 300 euro

Punti positivi

Design

Ergonomia

Punti negativi

Prezzo

Piccola evoluzione

Compatibile solo con gli iPhone

22. Orologio Huawei 2

Perché un orologio collegato rimane soprattutto un orologio, è un oggetto di moda. Questa è la sfida che Huawei ha raccolto con il suo Huawei Watch 2, un oggetto di design con lo schermo di migliore qualità (nella sua risoluzione, colori e contrasti) che abbiamo visto finora. Si distingue anche per la qualità del suo controllo vocale.

Con l’uscita del secondo modello di Huawei, l’orologio connesso diventa capace di fare chiamate senza passare per lo smartphone. È anche dotato di GPS, connessione NFC, così come la nuova versione del sistema operativo Android 2.0.

Specifiche tecniche

Risoluzione 390 x 390 pixel

Memoria interna 4 GB

Processore Qualcomm Snapdragon 2100 a 1,2 GHz

RAM 768 MB

Batteria 420 mAh (circa due giorni)

Compatibilità con iOS e Android

Prezzo 230€.

Punti positivi

Design

Qualità dello schermo

Controllo vocale efficace

Punti negativi

Piccolo schermo

Un po’ troppo spesso

23. Garmin Vivo Active 3 Music

Il Garmin Vivoactive 3 Music incorpora le migliori caratteristiche che si trovano attualmente negli orologi da corsa e fitness. L’enfasi sulla musica lo rende ancora più attraente per concentrarsi sul vostro sport preferito. Tuttavia, la memoria interna è limitata a 500 canzoni.

Questo orologio connesso ha un nuovo design accattivante. Ma la sua più grande risorsa è la sua batteria. Infatti, offre fino a una settimana di autonomia. Impermeabile, è fatto per i nuotatori. Tutto sommato, il Garmin Vivoactive 3 Music è lo smartwatch più versatile sul mercato con il suo design attraente, l’eccellente durata della batteria e le numerose funzioni.

Specifiche tecniche

Risoluzione interna 240 x 240 pixel

Memoria interna 4 GB

Processore –

RAM –

Batteria – (fino a 7 giorni)

Compatibilità con iOS e Android

Prezzo € 299

Positivi

Bel design

Concentrato sulla musica

Un sacco di caratteristiche

Punti negativi

Sensori di salute datati

24. Samsung Gear S3

Samsung è lontano dal suo primo tentativo di un orologio connesso. Questa esperienza è particolarmente evidente nella qualità del suo ultimo modello, il Gear S3. Ottima visibilità, autonomia di quattro giorni buoni, prendendo le chiamate dall’orologio, geolocalizzazione, e soprattutto questo quadrante mobile che facilita notevolmente la navigazione tra i menu, sono tra i principali beni di questo modello.

Specifiche tecniche

Risoluzione 360 x 360 pixel

Memoria interna 4 GB

Processore Exynos 7270 1GHz

RAM 768 MB

Batteria 380 mAh (più di tre giorni circa)

Compatibilità con Android

Prezzo 350€.

Punti positivi

Grande autonomia

Quadrante mobile

Schermo di qualità

Punti negativi

Grande dimensione

Qualità media delle chiamate

25. Asus Zenwatch 3

Più conveniente del Samsung Gear S3, offre alcune delle ultime innovazioni degli orologi connessi, come la risposta alle chiamate dall’orologio. Tuttavia, manca ancora di molti come il sensore del cuore o la geolocalizzazione. Rimane comunque molto meno costoso del modello Samsung.

Specifiche tecniche

Risoluzione 400 x 400 pixel

Memoria interna 4 GB

Processore Snapdragon 2100 1.2 GHz

RAM 512 MB

Batteria 341 mAh (circa due giorni)

Compatibilità con Android

Prezzo €179,99

Positivi

Design di qualità

Ricarica veloce

Buon rapporto qualità/prezzo

Punti negativi

Microfono di scarsa qualità

Schermo medio

Autonomia un po’ corta

26. Garmin Fenix 5

L’ultima generazione di smartwatch Garmin ha lo stesso sistema di tracciamento delle attività 24/7 del modello precedente. La principale nuova caratteristica è una tecnologia di tracciamento della frequenza cardiaca chiamata Elevate. Questo sistema monitora continuamente la frequenza cardiaca e indica con precisione il numero di calorie bruciate durante il giorno e la notte. C’è un GPS integrato e diverse applicazioni per il ciclismo, il nuoto, la corsa, il golf e lo sci. L’autonomia ammonta a 24 ore con il GPS, 60 ore senza.

Specifiche tecniche

Risoluzione 240 x 240 pixel

Memoria interna NC

Processore NC

RAM NC

Durata della batteria oltre dieci giorni circa.

Compatibilità con Android

Prezzo 599,99

Punti positivi

Grande autonomia

Affidabile e veloce

Un sacco di caratteristiche

Punti negativi

Prezzo

Soprattutto per gli sportivi

27. Garmin Fenix 5x Plus

Il Fenix 5X era già un ottimo modello rilasciato da Garmin, uno dei pionieri del mercato degli orologi connessi. Nella sua versione Plus, il Fenix 5X permette ora di pagare con l’orologio tramite l’applicazione Garmin Pay. Mentre non tutte le banche partecipano al programma, la carta MAX rende qualsiasi carta di credito compatibile con l’applicazione.

Un’altra importante aggiunta è la possibilità di ascoltare la musica con l’orologio. L’applicazione Garmin Express deve essere prima scaricata sul computer. Dopo alcuni semplici passi, puoi accoppiare le tue cuffie Bluetooth e poi usare il widget per controllare la tua musica dall’orologio. Per gli atleti, un sensore di ossigenazione muscolare è stato aggiunto per completare la pletora di funzioni già disponibili sull’orologio. Il Fenix 5X Plus è ancora meglio del suo predecessore ed è uno dei modelli più completi sul mercato.

Specifiche tecniche

240 x 240 pixel di risoluzione

16GB di memoria interna

Processore NC

32 Mb di RAM

Batteria da 12 giorni

Compatibile con Android e iOS

Prezzo € 799,99

Positivi

Garmin Pay

Aggiungere musica

Sensore di ossigenazione muscolare

Negativi

Ancora costoso

28. Nokia Steel HR (Withings)

Il marchio Withings, acquisito da Nokia, è noto soprattutto per i suoi prodotti legati alla salute. È logico che anche il suo orologio collegato sia diretto in questa direzione. Lo Steel Hr è soprattutto un orologio per il fitness: ti permette di seguire la tua attività fisica (numero di passi, calorie bruciate…). Solo, offre con ciò un look urbano molto elegante che cambia i braccialetti di fitness a cui siamo abituati con questo tipo di prodotti. Inoltre, l’orologio connesso ti permette di ricevere le tue notifiche direttamente sull’orologio nonostante il quadrante analogico grazie a un mini schermo digitale. Tutto questo per un prezzo molto conveniente.

Specifiche tecniche

Risoluzione NC

Memoria interna 5 GB

Processore NC

RAM NC

Durata della batteria oltre venti giorni circa.

Compatibilità con Android e Ios

Prezzo: 190€.

Punti positivi

Ecosistema Withings

Buona autonomia

Punti negativi

Nessun GPS

Schermo un po’ troppo piccolo

29. Samsung Gear Sport

Il Samsung Gear Sport è il più completo orologio connesso per il fitness. I suoi punti forti: una gestione ben pensata e la possibilità di ascoltare musica in streaming su Spotify. È soprattutto per la sua ergonomia che abbiamo scelto il Samsung Gear Sport. Il quadrante rotante facilita la manipolazione dell’oggetto, il che permette di padroneggiarlo dopo qualche decina di minuti di utilizzo.

Il Samsung Gear Sport è un adattamento sportivo di successo della gamma Gear. Grazie al suo GPS integrato, l’orologio connesso può allontanarsi dallo smartphone e fare il suo lavoro. Avere funzioni realmente connesse combinate con un activity tracker lo rende più interessante nella maggior parte dei modi.

Specifiche tecniche

Risoluzione 360 x 360 pixel

Memoria interna NC

Processore Samsung Exynos 7270 1 GHz

RAM 768 MB

Batteria da 300 mAh (circa due giorni)

Compatibilità con Android e IOS

Prezzo 270€.

Punti positivi

Schermo di qualità

Personalizzazione possibile

Accesso a Spotify

Punti negativi

Durata media della batteria

Funzioni sportive limitate

30. Ticwatch E2

Nuova nello spietato mercato degli orologi connessi, la piccola start-up Ticwatch ha rilasciato un grande orologio connesso che merita di essere parlato. In termini di rapporto qualità-prezzo, non si può battere. Tutto ciò che ci si aspetta da un orologio connesso è racchiuso in questo piccolo gioiello tecnologico. Health tracker, misurazione dello sforzo sportivo e persino presa di chiamata direttamente sull’orologio, proprio come l’Apple Watch 3. Con un design sobrio ed elegante, è impossibile non convalidare questo superbo smartwatch a soli 160 euro.

Specifiche tecniche

400 x 400 risoluzione OLED

Memoria interna 4GB

Processore MediaTek MT2601Hz

RAM 768 MB

Durata della batteria Più di un giorno

Compatibilità con Android 4.3 e iOS 8

Prezzo 159

Positivi

Prezzo

Schermo di qualità

Punti negativi

Spessore

Altoparlante medio

31. Fitbit Versa

Il Fitbit Versa, il secondo orologio connesso del marchio è molto simile al primo, il Fitbit Ionic. Entrambi hanno le stesse caratteristiche. Puoi pagare con il tuo smartwatch, contare il numero di passi fatti durante il giorno, ecc. Entrambi agiscono come allenatori 2.0 che forniscono un monitoraggio quotidiano delle vostre attività. Tuttavia, la Versa, oltre ad avere un design più urbano, costa 100 euro in meno. Tuttavia, non ha un GPS integrato, a differenza dello Ionic. Una buona scelta, per avere un orologio sportivo collegato ad un costo inferiore e di buona qualità.

Specifiche tecniche

Marchio Fitbit Versa

Categoria Orologio collegato

WiFi, Bluetooth, NFC, connessione GPS

Compatibilità Android 5.0 e +, iOS, Microsoft

Disponibilità Fitbit Ionic disponibile

Durata della batteria 4 giorni

Impermeabilità 50m

Prezzo 199 euro

Punti positivi

Piacevole da indossare

Buon rapporto qualità/prezzo

Punti negativi

Nessun GPS integrato

Non abbastanza applicazioni

32. Polar Vantage V

Il Polar Vantage V è uno smartwatch all’avanguardia per i migliori atleti. Non ha nessuna caratteristica dello stile di vita, come l’ascolto della musica. Non si possono nemmeno scaricare applicazioni da un negozio. Aggiungiamo che il menu è brusco, per non dire brutto. Tuttavia, sul manico, questo orologio connesso è un vero e proprio laboratorio per analizzare i tuoi dati sportivi.

Come detto prima, gli ingegneri non si sono soffermati sull’estetica e sulla facilità d’uso. D’altra parte, il Polar Vantage V è senza dubbio l’orologio connesso più completo sul mercato. Tracciamento GPS durante l’allenamento, calorie bruciate, grasso eliminato, potenza sviluppata durante lo sforzo, numero di passi … In conclusione, Polar non sta cercando di soddisfare gli atleti occasionali. Ma a coloro che cercano il meglio in termini di analisi dei dati durante l’esercizio.

Specifiche tecniche

Marchio Polar Vantage V

Categoria Orologio collegato

Connessione GPS Bluetooth

Compatibilità Android, iOS, Microsoft

Disponibilità della Vantage Polar V Disponibile.

Durata della batteria 40 ore

Resistenza all’acqua 35m

Prezzo 499 euro

Positivi

Un vero laboratorio di analisi a portata di mano

Una straordinaria autonomia

Localizzazione GPS

Il calcolo della potenza sviluppata

Un’applicazione per smartphone ben pensata

Punti negativi

Un’interfaccia molto brutta

Non si rivolge al grande pubblico

Nessuna applicazione disponibile

Nessun pagamento senza contatto

Impossibile ascoltare la musica con l’orologio

33. Fitbit Versa 3

Il Fitbit Versa 3 ha lo stesso aspetto del Sense, con il suo aspetto semicircolare. Come ultimo modello della sua gamma, porta tutto ciò che mancava nei modelli precedenti, specialmente il GPS integrato.

D’altra parte, Versa 3 rimane compatibile con iOS e Android, dove si lascia scegliere l’assistente vocale. Per esempio, il monitoraggio della salute rimane decente, con il sensore di ossigeno e l’altimetro. Anche se non offre tutte le app che vediamo nei suoi concorrenti, questo orologio connesso è ancora ben arrotondato.

Infine, questo dispositivo intelligente è il migliore per quanto riguarda il monitoraggio del sonno. Inoltre, ha la funzione di analisi SpO2 e la misurazione della temperatura corporea durante la notte. L’unico inconveniente dello smartwatch sarebbe l’abbonamento premium, per godere di queste caratteristiche.

Specifiche tecniche

Risoluzione 336 x 336 pixel

Dimensione dello schermo 1,58 pollici

Tipo di schermo AMOLED

Compatibilità iOS, Android

Connessione Wifi

Durata della batteria fino a 6 giorni

Prezzo 230 euro

Positivi

Applicazione completa per il monitoraggio del sonno

Lunga autonomia

GPS integrato

Punti negativi

Abbonamento a Fitbit Premium per avere tutte le funzioni

Guida all’acquisto di orologi connessi

Cos’è un orologio connesso ?

Probabilmente hai sentito parlare dell’Apple Watch, l’orologio connesso di Apple. Se non l’avete mai fatto, ecco come descriveremmo il fenomeno smartwatch: si prende un orologio, analogico o digitale, e lo si abbina al proprio smartphone. Così, basta guardare il tuo polso per scoprire un’interfaccia intermedia e discreta tra te e il tuo telefono. Non c’è bisogno di tirare fuori il tuo dispositivo dalla tasca per sapere se qualcuno ti ha chiamato o se hai ricevuto una mail. Oggi, gli orologi connessi possono avere le stesse funzioni del tuo smartphone. L’ultimo Apple Watch è l’esempio migliore.

Se l’orologio connesso di Apple ha contribuito notevolmente alla democratizzazione del prodotto, l’Apple Watch è lontano dall’essere l’unico del suo genere sul mercato. Il sistema Android Wear è ormai uno standard, adottato da molti produttori (come Samsung, Sony o Asus). Il mercato ha raggiunto una certa maturità negli ultimi anni. Di conseguenza, i prodotti si stanno diversificando.

Quale orologio per quale attività ?

Possiamo elencare quattro tipi di orologi connessi :

> Quelli il cui uso primario è come un orologio, che si accontentano di fornire alcune notifiche sul lato. Spesso meno potente, ma con una migliore autonomia.

> Gli orologi intelligenti, che permettono di interagire con il telefono e controllare direttamente i messaggi. Questi sono i più comuni sul mercato oggi.

> Gli orologi autonomi, su cui torneremo più avanti in dettaglio, progettati per fare a meno di uno smartphone e servire come veri e propri computer in miniatura. La loro autonomia è spesso una grande debolezza: hanno bisogno di essere ricaricati almeno una volta al giorno.

> Orologi sportivi, spesso specializzati in una particolare disciplina : surf, golf, nuoto… Ma ci sono anche orologi collegati più generalisti. Il loro vantaggio è spesso il loro peso molto leggero, così come le loro dimensioni. L’obiettivo è ovviamente quello di non handicappare lo sportivo durante una sessione di allenamento.

Con una gamma così ampia di prodotti, diventa difficile scegliere l’orologio connesso che meglio si adatta a te. Ecco perché abbiamo raccolto la maggior parte degli smartwatch disponibili e in arrivo nella tabella di confronto. A colpo d’occhio, sarete in grado di confrontare gli orologi connessi di vostra scelta secondo i vostri criteri: marca, notifiche, autonomia, prezzo… Inoltre, questa guida all’acquisto vi offre di esaminare in dettaglio alcuni criteri di selezione, che dovrebbero aiutarvi a scegliere in modo più efficiente l’orologio connesso che meglio si adatta alle vostre esigenze.

Come scegliere il tuo orologio connesso ?

Sei pronto ? Hai finalmente deciso di fare il grande passo e comprare il tuo primo orologio connesso ? Congratulazioni ! Ma aspetta un po’ prima di scegliere il primo orologio che cattura la tua attenzione. Prima di fare la tua scelta, ci sono alcuni dettagli che devi rivedere. Se investi in un orologio connesso e non è compatibile con il tuo smartphone o non offre le caratteristiche che desideri, sei destinato a perdere.

Oggettivamente, non c’è un orologio collegato che sia migliore di un altro. Ognuno ha una visione diversa del prodotto e si rivolge a un pubblico particolare. Ciò che rende un orologio collegato più interessante di un altro sono i criteri che sono importanti per te personalmente. Per questo articolo abbiamo elencato nove criteri : notifiche, caratteristiche accessorie, compatibilità, connettività, schermo, design, durata della batteria, resistenza all’acqua e prezzo.

Per ognuno di questi criteri, troverai un testo esplicativo e un valore medio per quella categoria. Questo vi renderà più facile determinare obiettivamente i punti di forza e di debolezza di un orologio connesso rispetto ai suoi concorrenti. Speriamo che questa guida vi aiuti a trovare quello che fa per voi.

Orologio connesso : notifiche, la caratteristica principale

Gli orologi connessi permettono tutti di ricevere le notifiche normalmente riservate ai telefoni: SMS, email, chiamate… Questa è la funzione primaria di ogni smartwatch, quella che aggiunge più valore rispetto ai modelli classici: controllare le notifiche senza dover tirare fuori lo smartphone dalla tasca. I dati sono trasmessi in tempo reale tramite connessione Bluetooth, a condizione che l’orologio rimanga in diretta prossimità del telefono.

In concreto, non tutti gli smartwatch offrono lo stesso contenuto in termini di notifiche. Alcuni segnalano l’arrivo di un messaggio solo con una luce o un movimento delle mani, invitandoti a controllare il tuo telefono per vederlo. Altri sono molto più completi, avvisandoti con una vibrazione o un avviso sonoro quando arriva un testo che puoi leggere direttamente sullo schermo. Altri, infine, permettono di sbarazzarsi di una notifica scuotendo il polso, in modo da poter rimanere discreti nelle riunioni o al cinema.

Ci sono molti elementi notificabili: allarmi, promemoria del calendario, email, SMS, social network, chiamate (ricevute o perse), meteo, livello della batteria… Se la maggior parte degli smartwatch fornisce notifiche di base (cioè email, SMS e chiamate), non tutti sono così versatili. Per esigenze più specifiche, è importante verificare che l’orologio da voi scelto gestisca le notifiche che vi interessano.

Orologio connesso : altre caratteristiche

Una volta raggiunto un certo livello di tecnologia, ci si può permettere di dotare il proprio smartwatch di più funzioni accessorie, pensate per renderlo più versatile, ma che hanno poco a che fare con un orologio. Queste caratteristiche sono varie come quelle dei braccialetti collegati. Di nuovo, dovete scegliere il prodotto che si adatta alle vostre esigenze.

Funzioni per gli atleti

Pratichi sport regolarmente ? Se il tuo orologio connesso può fungere da allenatore, sarebbe un peccato perderlo. Fortunatamente, il tracker di attività fisica è una delle caratteristiche accessorie più comuni che si trovano su questi orologi connessi. Alcuni sostengono addirittura che i braccialetti sportivi collegati stanno scomparendo a favore degli smartwatch. In realtà, si tratta di due mercati diversi che sono destinati ad atleti di vari livelli ed esperienza.

È bene sapere che molte marche di smartwatch sono interamente dedicate allo sport, e non si preoccupano molto di consegnarti le notifiche. Se è per questo che li userete, probabilmente è meglio andare con questo tipo di prodotto. Spesso più convenienti, più resistenti e più potenti, questi orologi sportivi saranno fedeli compagni durante le vostre sessioni di jogging, nuoto o ciclismo. Alcuni modelli sono addirittura specializzati in attività specifiche, come il golf o il surf, e offrono caratteristiche adatte a questa attività.

Macchina fotografica

La fotocamera è un’altra di quelle caratteristiche offerte da alcuni modelli di orologi. Questo è qualcosa che ti può interessare se vuoi scattare una foto nella foga del momento. Siate consapevoli, tuttavia, che la qualità dell’immagine offerta dalle fotocamere degli smartwatch è attualmente piuttosto scarsa. In questo settore, il telefono rimane superiore.

Fare e rispondere alle chiamate

Molto più interessante è la capacità di rispondere direttamente alle chiamate, o anche di farle. Questo è ciò che offrono il Neptune Pine e l’Omate, per esempio, grazie a un microfono e un altoparlante integrati. Anche Apple è entrata nella gara per l’orologio connesso più versatile.

Come potete vedere, le possibilità offerte dalla tecnologia smartwatch sono enormi e destinate a crescere nel tempo. Siamo lontani dall’averle coperte tutte, dato che avremmo potuto aggiungere la funzione per trovare il tuo telefono, controllare la tua musica, il comando vocale, il GPS… In breve, sentiti libero di dare un’occhiata alle caratteristiche offerte dall’orologio connesso di tua scelta. Potreste essere sorpresi.

Scegliere un orologio connesso in base alle caratteristiche tecniche

Il tipo di schermo di un orologio connesso: un criterio di scelta

Proprio come gli smartphone, gli smartwatch hanno diversi tipi di schermi: grandi schermi colorati e touch screen sono accanto a piccoli schermi in bianco e nero con visualizzazione permanente. La scelta del display è cruciale, in quanto influisce sul modo in cui userai il tuo orologio.

Tecnologie dello schermo per gli orologi connessi

Ce ne sono diversi, ognuno con i suoi vantaggi e svantaggi :

>LCD, o display a cristalli liquidi, sono probabilmente tra i più comuni. Sono simili a quelli del tuo smartphone : colorati, a volte tattili… ed estremamente esigenti in termini di batteria. Per alleviare questo problema, alcuni modelli hanno una modalità sleep che si attiva non appena l’orologio non è più in uso, un po’ come gli smartphone. Questo significa che non è possibile controllare l’ora senza prima riattivare il dispositivo, il che potrebbe scoraggiare alcune persone. Alcuni orologi hanno trovato un modo per aggirare questo problema, come il Sony SmartWatch 2, che va in scala di grigi in standby, o l’LG G Watch, che riduce la sua luminosità e mostra solo l’ora.

Alcuni orologi, per esempio, hanno un rilevamento automatico del movimento del braccio quando si vuole guardare l’ora. Da quel momento in poi, si accendono automaticamente. Notiamo infine che se gli schermi a colori rendono effettivamente possibile beneficiare di alcune applicazioni come la galleria di immagini o fotografie, la debole potenza dell’orologio non consente una buona visibilità / leggibilità in piena luminosità.

> La tecnologia OLED (così come gli schermi AMOLED), anch’essa ampiamente utilizzata, ha molte somiglianze con i display LCD. Poiché non richiede la retroilluminazione, permettendo schermi più sottili con livelli di grigio più intensi, questa tecnologia è la principale alternativa agli LCD.

Durata della batteria degli orologi collegati

Quando si tratta di autonomia, gli smartwatch sono capaci sia dell’effimero che dell’eterno. Dove alcuni lottano per superare un giorno di uso continuo, altri (come il Citizen Eco-Drive Proximity) superano i 1.000 giorni. È tutto lì ed è il tipo di dettaglio che determinerà la vostra intera esperienza con l’orologio. Se ti aspetti di usare il tuo dispositivo regolarmente durante il giorno, potresti anche controllare in anticipo che regga. Sarebbe un peccato comprare uno smartwatch solo per usarlo a metà giornata.

Il problema è che ogni caratteristica o opzione interessante (colore e touch screen, risposta alle chiamate) consuma molta batteria. Per esempio, il Neptune Pine non supera le 6 ore di conversazione e 3G. Senza andare sempre a questi estremi, gli orologi LCD mostrano una durata media di 1 o 2 giorni, contro 4 o 5 per quelli con inchiostro elettronico e diversi mesi per quelli analogici.

Per quanto riguarda la ricarica, avviene generalmente tramite micro-USB, la stessa presa di ricarica del tuo smartphone. A volte è necessario un adattatore per collegare il cavo all’orologio, il che significa che devi portarlo sempre con te se vuoi caricarlo dove vuoi.

Resistenza all’acqua e orologi collegati

Il suo orologio è destinato ad accompagnarla ovunque… ma può farlo? Alcuni orologi collegati non tollerano affatto il contatto con l’acqua, altri possono essere immersi totalmente senza problemi (la profondità massima è spesso indicata in metri), mentre altri possono resistere solo a qualche spruzzo, come la pioggia o una doccia. In alcuni casi, la resistenza degli orologi è espressa in atmosfere (ATM), che traduce i loro limiti in termini di pressione.

> 3 ATM / 30 metri : resistenza all’acqua. Questo non è ancora indicato come un orologio impermeabile, in quanto è solo in grado di sopportare spruzzi accidentali o pioggia. La doccia o il bagno sono vietati nell’interesse del dispositivo.

> 5 ATM / 50 metri : impermeabile. L’orologio può essere immerso in acqua durante il bagno o il nuoto, ma non a grandi profondità.

> 10 ATM / 100 metri : resistente all’acqua. Più resistente, l’orologio può essere portato sott’acqua, anche per le immersioni a condizione che rimanga in una zona poco profonda (apnea).

> 20 ATM / 200 metri : impermeabile. Con una resistenza ad una pressione di 20 bar, l’immersione con le bombole diventa possibile a grandi profondità.

Come regola generale, uno smartwatch è in grado di resistere a spruzzi d’acqua o a 1m di immersione, spesso per un tempo limitato (circa 30 minuti). Il premio per l’inaffondabilità va a Cogito, che può raggiungere una profondità di 100 metri.

Progettazione e personalizzazione di orologi connessi

Questo è uno dei criteri principali degli orologi classici, perché dovrebbe essere diverso per gli orologi connessi ? Un orologio è ancora un accessorio di moda, ti accompagna ovunque ed è un vero investimento. Pertanto, è importante che vi piaccia in ogni modo, anche, e soprattutto, in termini di estetica.

Quando si tratta di smartwatch, ci sono molti stili tra cui scegliere, dal semplice schermo quadrato dell’LG G Watch alle curve dell’elegante Asus ZenWatch all’eleganza degli orologi analogici che hanno lo svantaggio di offrire solo un numero limitato di notifiche (come il Martian).

Ma un buon look significa anche un look personalizzabile. Infatti, più un orologio è personalizzabile, più si avvicina ad essere l’orologio dei tuoi sogni (che è quello che cerchi comunque). Non tutti gli smartwatch offrono la stessa libertà in termini di personalizzazione. Alcuni ti offriranno diversi design di cinturini: Pebble Steel con i suoi cinturini in pelle o in metallo, o il Sony SmartWatch e i suoi cinturini multipli da 24 mm. Alcuni, come il Toq, forniscono fasce che siete liberi di tagliare voi stessi secondo le vostre dimensioni, e altri offrono diverse scelte di quadranti.

A volte prodotti sorprendenti

Per la cronaca, dovete sapere che il quadrante dell’orologio non è necessariamente l’unico oggetto da collegare : c’è anche il cinturino. Kairos, per esempio, ha illustrato questo concetto con il suo T-band : un braccialetto collegato che può essere attaccato a qualsiasi orologio meccanico.

Dotato di una propria batteria (7 giorni) e talvolta di un proprio schermo, il braccialetto offre molte delle caratteristiche degli smartwatch, pur permettendo all’utente di mantenere un quadrante che gli piace. Per maggiori informazioni su questo insolito oggetto, leggete il nostro articolo dedicato.

I diversi connettori degli orologi collegati

Se si sceglie un orologio “intermedio”, che richiede la vicinanza di uno smartphone, dovrà includere la tecnologia Bluetooth 4.0 per garantire la connessione tra i due dispositivi. In generale, l’interfaccia Bluetooth è pienamente sufficiente e adottata da tutti i telefoni moderni, ma alcuni orologi preferiscono aggiungere più di una corda al loro arco.

Memoria e potenza degli orologi collegati

Più memoria ha l’orologio connesso, più nuove applicazioni o dati l’utente può memorizzare, come video, foto o musica trasferiti tramite un dispositivo mobile o prodotti da un sensore video integrato. Tutto dipende da come è stato progettato l’orologio. Per esempio, è possibile installare un’applicazione di navigazione GPS sullo smartphone e inviare solo la visualizzazione all’orologio.

Questo è esattamente il principio degli orologi collegati ad Android Wear, che non hanno bisogno di molta potenza o memoria. In effetti, la potenza di elaborazione di un orologio connesso non deve essere molto importante, poiché le applicazioni disponibili al momento non sono molto sofisticate. Detto questo, gli sviluppatori potrebbero apportare dei cambiamenti facendo uscire applicazioni molto più esigenti.

Scegliere il tuo orologio connesso in base alla compatibilità

Poiché la maggior parte degli smartwatch sono progettati per lavorare in tandem con lo smartphone, è essenziale assicurarsi che i due dispositivi siano compatibili tra loro. È un consiglio che può sembrare ovvio, ma è comunque vitale in questo mercato ancora in evoluzione e afflitto da guerre di marche.

Ti piace il Samsung Gear 2 ? Speriamo che tu possieda un Samsung Galaxy, altrimenti non riuscirai a farlo funzionare. Sei orientato verso l’Apple Watch ? Potresti anche fermarti ora se non hai un iPhone 5 o successivo. Ammettilo, sarebbe un peccato investire in uno smartwatch e non essere in grado di farlo funzionare…

Orologio connesso per donne : quale scegliere ?

In questo confronto completo, menzioniamo diversi prodotti che possono essere adatti alle donne. Generalmente, i produttori forniscono prodotti con casse più piccole. Inoltre, i braccialetti si adattano ai polsi più sottili. Inoltre, offrono più braccialetti per adattarsi agli abiti delle donne.

Tra i prodotti raccomandabili ci sono il fitbit Ionic, Versa e Versa Lite. Questi tre modelli offrono, tra le altre cose, il monitoraggio delle mestruazioni. Sono leggeri, colorati e offrono un design unisex.

Ovviamente, saranno apprezzati dagli sportivi. Sulla stessa linea, Samsung vende il Galaxy Watch Active, un piccolo orologio connesso per le donne. Ci dispiace per il suo spessore, che lo rende cospicuo.

Un orologio per i tuoi gusti piuttosto che un orologio collegato per le donne

Se sei sensibile a questo aspetto, preferisci il Garmin Vivomove HR, il Withings Steel HR o il Withings Move ECG. Naturalmente, l’Apple Watch, indipendentemente dalla serie, rimane un classico imprescindibile.

Da parte loro, marchi come Fossil e Mickael Kors accessoriano questi orologi con colori generalmente associati a gusti femminili.

Tuttavia, alcune donne amano gli orologi grandi e troveranno la loro felicità con produttori come Diesel, Samsung, Garmin o Huawei.

Compatibilità del sistema operativo degli orologi collegati

La maggior parte degli orologi connessi sono in grado di collegarsi sia a iOS che ad Android. In alcuni casi, a volte ci si imbatte in un orologio che sostiene di essere compatibile con Windows Phone o Blackberry, ma è importante rimanere vigili. Il motivo: molti modelli di smartwatch affermano di essere compatibili con un sistema operativo non appena il loro orologio è in grado di accoppiarsi con uno smartphone corrispondente, ma questo non è tutto. In effetti, l’intera gamma di funzioni, come la notifica dei messaggi o l’uso di certe app, è talvolta riservata ai principali sistemi operativi di Android e iOS, o anche a certe marche di telefoni. Se vuoi evitare questo tipo di delusione, è importante controllare che l’orologio dei tuoi sogni sia effettivamente utilizzabile dal tuo telefono.

Compatibilità con smartphone e orologi collegati

Possedere uno smartphone non è necessario per avere uno smartwatch. In effetti, possiamo separare questi orologi in due gruppi :

> Orologi collegati “intermedi”, che, come abbiamo detto, servono come interfaccia tra voi e il vostro telefono. Il possesso di quest’ultimo è quindi essenziale, poiché l’orologio ha un hardware limitato. Inoltre, deve rimanere vicino allo smartwatch.

> Orologi collegati “Standalone”, progettati per funzionare indipendentemente da un telefono (ma in grado di essere accoppiati con esso, se lo si desidera). Questi prodotti sono veri e propri smartphone in miniatura dotati di una scheda SIM e di una connessione 3G o 4G. Gli esempi includono il Samsung Gear S, l’Omate TrueSmart e l’LG Watch Urbane.

Cataloghi di applicazioni per orologi connessi

Nella stessa ottica, è interessante dare un’occhiata alle applicazioni disponibili per ogni orologio. Considerando la giovinezza di questo prodotto, il catalogo di applicazioni che è possibile utilizzare tramite lo smartwatch può essere relativamente limitato.  Detto questo, non c’è bisogno di aspettare per trovare orologi connessi che offrono diverse migliaia di applicazioni. Per esempio, l’Apple Watch vanta quasi 9.000 applicazioni e il nuovo Samsung Gear S2 ne ha già più di 1.000.

Scegliere l’orologio connesso in base al prezzo

Puoi scegliere il tuo orologio connesso solo in base al tuo budget ! Come ogni prodotto disponibile in diverse varietà, il suo prezzo può variare, andando da poche decine di euro a diverse migliaia di euro. È ovvio che la qualità e le varie caratteristiche sono per alcune cose. Lo ZeBracelet di MyKronoz, per esempio, può essere trovato per circa 50 euro, ma bisogna pagare fino a 18.000 euro per un Apple Watch Edition in oro.

Il prezzo di un orologio connesso dipende da molti fattori, a partire dal suo design. Il Pebble Steel, per esempio, non ha uno schermo a colori ma un elegante design interamente in metallo, che giustifica il suo prezzo di 229 euro. Anche le caratteristiche incorporate incidono sul prezzo. Un gioiello tecnologico capace delle più moderne prodezze ti costerà inevitabilmente di più di un orologio che si limita ad avvisarti quando ricevi un messaggio. L’ultimo fattore che può essere preso in considerazione nel conto è la notorietà della marca. Per esempio Apple vende prodotti più costosi di Samsung.

Quindi non dimenticate che lo smartwatch più costoso non è necessariamente il più interessante, e che si tratta di trovare il modello che meglio soddisfa le vostre aspettative. Il miglior smartwatch è quello che soddisfa le tue esigenze e che ti piace.

Quale orologio connesso è compatibile con Android e iOS ?

Oggi, tutti gli orologi sono compatibili con i sistemi operativi Android e iOS. Tuttavia, alcune funzioni potrebbero non essere disponibili su tutti gli orologi. In generale, è consigliabile utilizzare una piattaforma simile tra l’orologio e il telefono cellulare. Per esempio, un Apple Watch è meglio usarlo con un iPhone. Fate anche attenzione alla versione del sistema operativo richiesto per il corretto funzionamento dell’orologio.

Qual è la differenza tra un orologio con una lancetta e un orologio con un touch screen ?

Mentre la maggior parte degli orologi connessi ha uno schermo, che può essere LCD, OLED, AMOLED, touch o non touch, ci sono anche smartwatch con un display analogico. Si tratta di orologi ibridi collegati che indicano il tempo con le lancette. Hanno il vantaggio di avere una maggiore durata della batteria, ma offrono meno funzioni. Gli orologi con un display digitale possono avere a bordo tutte le ultime tecnologie.

Tutti gli orologi connessi sono adatti allo sport ?

Perché un orologio connesso sia interessante per l’attività fisica, deve avere diverse funzionalità correlate. Prima di tutto, un GPS per tracciare le distanze percorse. Questo è molto più preciso di un semplice pedometro che può essere approssimativo nelle sue stime. Inoltre, un cardiofrequenzimetro fornisce un monitoraggio affidabile della salute del cuore. Di nuovo, i cardiofrequenzimetri ottici che usano la luce verde sono meno accurati e possono avere difficoltà con la pelle più scura. Infine, per tutti gli sport acquatici, assicurati che il tuo orologio sia impermeabile e possa resistere a lunghi periodi di immersione.

Posso personalizzare il cinturino di un orologio connesso ?

Dipende dal modello dell’orologio. Mentre alcuni usano un formato standard, non tutti lo fanno. A volte il cinturino ha dei sensori o degli altoparlanti incorporati, il che lo rende difficile da cambiare. In questo caso, è necessario controllare se il produttore non offre braccialetti alternativi. Per quanto riguarda la taglia, assicuratevi che la taglia che vi conviene sia presente sul prodotto da voi scelto.

Perché un orologio è meglio di un altro ?

In realtà, questo dipende interamente dalle vostre aspettative sul prodotto. Un orologio economico può darti la stessa soddisfazione di un orologio di fascia alta, se ha le caratteristiche che desideri. L’importante è determinare esattamente ciò che vuoi: buona autonomia, design attraente, tracciamento delle attività fisiche, possibilità di connessione alla rete mobile… Sappi che l’orologio connesso che fa per te non deve rompere la banca.

Share on facebook
Facebook
Share on google
Google+
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest