I migliori riscaldatori per frullatori

Il frullatore riscaldato è un dispositivo rivoluzionario che è un must per tutti gli amanti della zuppa fatta in casa. Tuttavia, declinando sotto diversi modelli, questo non è scelto per caso. Trova nel nostro sito nyc-site alcuni consigli che ti permetteranno di trovare la macchina ideale.

Cos’è un frullatore ?

Un frullatore è un apparecchio che può essere usato per cuocere e frullare il cibo, specialmente le verdure, per fare una zuppa vellutata. Alcuni modelli possono anche fare preparazioni fredde, come cocktail o frullati.

Questo tipo di robot da cucina è disponibile in tutte le forme e dimensioni, dai frullatori con un motore nascosto nella base a quelli con un motore incorporato nel coperchio, così come i frullatori con programmi automatici e modalità manuale.

Qual è il miglior frullatore ?

Scopri i migliori modelli di frullatore sul mercato.

1. Robot da cucina Nova 210300

2. Frullatore per zuppa facile Moulinex

3. Philips HR2204/80 Frullatore riscaldato

4.Frullatore riscaldato Russell Hobbs

Come scegliere un buon frullatore ?

La sua capacità

Il primo criterio da prendere in considerazione quando si acquista un frullatore è la capacità della ciotola. Questo generalmente varia tra 1 e 3 litri a seconda del modello.

Per trovare il modello giusto, la vostra scelta dovrebbe dipendere dal numero di persone nella vostra famiglia. È necessario contare circa 300 ml di zuppa per persona.

Per 1 a 3 persone, per esempio, una macchina da 1,2 litri sarebbe l’ideale. Se ci sono più di 6 persone nella tua famiglia, dovresti optare per un frullatore di grande capacità. In ogni caso, è sempre meglio andare per un modello più grande per avere un po’ di margine.

La sua fabbricazione

Oltre alla capacità, il materiale della ciotola è anche un punto importante da considerare. Alcuni modelli sono fatti di vetro, altri di acciaio inossidabile o di plastica. I frullatori riscaldati con una ciotola di vetro vi permetteranno di seguire il progresso della vostra preparazione.

Tuttavia, sono più fragili e possono rompersi se cadono durante la pulizia. I frullatori in acciaio inossidabile sono più resistenti. Inoltre, alcuni sono dotati di un isolamento a doppia parete per limitare il rischio di bruciature. Per quanto riguarda le ciotole di plastica, sono leggere e abbastanza resistenti, ma possono diventare opache col tempo.

Il suo potere

La potenza è una caratteristica determinante quando si tratta di elettrodomestici come il frullatore riscaldato.

Quest’ultimo ha una resistenza che permette di riscaldare le preparazioni. Più potente è l’elettrodomestico, più veloce sarà la cottura. Oltre all’aumento della temperatura, è anche essenziale controllare la potenza del motore delle pale, che varia da 400 W a 1000 W.

Questo determina ciò che potete fare con la vostra macchina. I più potenti sono i più versatili, poiché non solo possono frullare le verdure, ma anche schiacciare gli ingredienti più duri.

La sua facilità d’uso

Un buon frullatore elettrico è anche un dispositivo facile da usare. Ecco perché nyc-site raccomanda modelli con programmi predefiniti.

Scegliendo questo tipo di macchina, non dovrete frullare diverse volte e ricominciare a cucinare. Basta inserire il cibo, chiudere il coperchio, scegliere il programma e aspettare che la preparazione sia pronta. Considerate anche le opzioni offerte dall’apparecchio.

I modelli più semplici sono solo progettati per fare zuppe e alcune bevande fredde. Mentre i frullatori multifunzionali offrono più parametri. Questi vi permetteranno di tritare il ghiaccio, mantenere le vostre preparazioni calde o anche il vapore. Ci sono anche frullatori con partenza ritardata e funzione keep warm.

Perché comprare un frullatore ?

Ci sono molte buone ragioni per comprare un frullatore. Ma il vantaggio principale di questo tipo di apparecchio è che ci fa risparmiare molto tempo. Permette di cucinare e frullare il cibo allo stesso tempo.

Non dovendo cuocere i vostri ingredienti separatamente e poi frullarli, sarete in grado di fare le vostre vellutate e zuppe in appena 20 minuti. Inoltre, i modelli più avanzati sono dotati di programmi preimpostati che permettono di fare varie preparazioni con un solo clic.

Oltre a risparmiare tempo, l’altro vantaggio del frullatore è che occupa poco spazio rispetto a un multicottura. Non c’è bisogno di molto spazio, sia per la sua installazione che per il suo stoccaggio.

I diversi tipi di frullatori riscaldati

Frullatore con motore integrato nella base

Come un frullatore e un frullatore classico, questo tipo di apparecchio ha una base in cui è installato il motore. La ciotola, che può essere di vetro o di acciaio inossidabile, può essere rimossa ed è più facile da pulire. I frullatori riscaldati per zuppe con una base sono spesso più estetici e più robusti.

Frullatore con motore integrato nel coperchio

Questo è un frullatore riscaldato a forma di bollitore. In questo modello, il motore e il pannello di controllo sono integrati nel coperchio. Il coperchio è di solito dotato di pareti isolanti per ridurre il rischio di scottature. È anche disponibile in una vasta gamma di forme e colori.

Frullatore con programmi automatici e modalità manuale

Questo tipo di frullatore è più avanzato. Dotato di programmi di cottura predefiniti, ha il vantaggio di lavorare sia in modalità automatica che in modalità manuale. Potete scegliere tra i programmi offerti o scegliere voi stessi il tempo di cottura. Anche se più versatile, questo modello è più costoso delle altre versioni.

Qual è il prezzo di un frullatore di qualità ?

Il costo di un frullatore varia a seconda delle sue caratteristiche, cioè la sua potenza, i suoi programmi e i suoi parametri. La gamma di prezzi è molto ampia, dato che si possono trovare da 50 euro a 300 euro.

È possibile ottenere un dispositivo più semplice, ma di buona qualità tra i 50 e i 100 euro. Per i modelli più versatili, è necessario contare più di 100 euro. nyc-site consiglia di rivolgersi ai frullatori riscaldanti di grandi marche come Bosch, Moulinex, Magimix, Simeo, Techwood, Thomson o Riviera e bar che garantiscono resistenza, affidabilità e facilità di utilizzo.

Come usare un frullatore ?

È importante sapere come usare un frullatore per preparare correttamente le tue zuppe. Dato che l’apparecchio si occupa solo della cottura e del frullare, iniziate sbucciando e tagliando le vostre verdure a pezzi.

Poi puoi metterli nella ciotola e aggiungere la giusta quantità d’acqua. Non esitate a consultare le istruzioni per trovare il dosaggio perfetto. Una volta che gli ingredienti sono nella ciotola, tutto quello che dovete fare è chiudere il coperchio, collegare l’apparecchio e iniziare la cottura. Per i modelli più avanzati, dovete scegliere il programma in base a ciò che volete preparare.

Come prendersi cura del proprio frullatore ?

Per assicurarsi di poter utilizzare il frullatore per molti anni e per garantire una buona igiene alle vostre preparazioni, è essenziale pulirlo dopo ogni utilizzo. Questo può essere fatto in pochi passi. Versare l’acqua calda e poi aggiungere qualche goccia di detersivo e il succo di limone.

Frullare per circa 30 secondi per rimuovere efficacemente qualsiasi residuo di cibo che possa essere rimasto nella ciotola. Infine, svuota la ciotola e sciacquala con acqua calda prima di asciugarla con un panno. Alcuni frullatori sono dotati di una spazzola che si può anche usare, specialmente per le lame. Per pulire il corpo o l’esterno del frullatore, che può anche essere sporco di residui di cibo, basta passare un panno leggermente umido.

Share on facebook
Facebook
Share on google
Google+
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest