Il “Signor Salute” dello Stato di New York si dimette dopo essere stato criticato per la sua gestione della pandemia

MSNY

Il governatore dello Stato di New York ha annunciato giovedì le dimissioni del suo commissario per la salute, legato alla precedente amministrazione di Andrew Cuomo e criticato per aver sottovalutato il numero di morti per Covid-19 nelle case di riposo.

“Il dottor (Howard) Zucker si è dimesso, ho accettato questa decisione”, ha detto Kathy Hochul, che è succeduta ad Andrew Cuomo il 25 agosto, che è stato costretto a dimettersi a causa delle accuse di molestie sessuali di ex dipendenti della sua amministrazione.

“Ho chiarito il mio primo giorno in ufficio che avrei cercato di costruire una nuova squadra”, ha aggiunto il governatore democratico del quarto stato più popoloso del paese, mentre ringraziava Howard Zucker, che è stato nominato commissario nel 2015, e il cui record complessivo durante la pandemia ha anche lodato. Ha detto che sarebbe rimasto in carica mentre veniva trovato un sostituto.

Medico rinomato, Howard Zucker è stato anche associato alla controversia sulla sottostima da parte dei servizi statali del numero di morti per Covid-19 nelle case di riposo, che aveva fortemente offuscato il record di Andrew Cuomo.

Il procuratore generale Letitia James aveva affermato a gennaio che il vero numero di morti per Covid-19 nelle case di cura potrebbe essere il doppio della cifra ufficiale.

Non appena è entrata in carica, Kathy Hochul ha innalzato il tasso di mortalità del Covid-19 a più di 55.000 morti segnalati ai Centers for Disease Control and Prevention (CDC), rispetto a poco più di 43.000 negli ultimi conteggi giornalieri durante il mandato di Cuomo, che erano basati su un metodo di conteggio diverso. All’epoca, diversi funzionari, sia repubblicani che democratici, fecero pressione su Kathy Hochul perché si dimettesse da commissario della sanità.

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest