La migliore affettatrice

tran-2

Siamo abituati a trovare un’affettatrice funzionante nella macelleria, ma dovete sapere che questo dispositivo può essere utilizzato anche a casa. Ecco perché in questo articolo ti daremo tutti i consigli di cui hai bisogno per scegliere un’affettatrice elettrica familiare. Siamo abituati a trovare un’affettatrice nelle macellerie commerciali, ma dovete sapere che questo dispositivo può essere utilizzato anche a casa. Ecco perché attraverso questo articolo, vi portiamo tutti i consigli necessari per scegliere un’affettatrice elettrica familiare.

Cos’è un’affettatrice elettrica ?

L’affettatrice elettrica è un dispositivo utilizzato per tagliare e affettare qualsiasi cibo secondo lo spessore che si vuole ottenere.

È dotato di una lama circolare rotante e di un vassoio che raccoglie il cibo tagliato, che si tratti di salumi, pane, carne, formaggio, frutta o verdura.

Questo è lo strumento indispensabile per chi non vuole più aspettare in fila dal proprio macellaio o per chi ha spesso bisogno di affettare ingredienti nella propria cucina.

Qual è la migliore affettatrice elettrica ?

Affettatrice elettrica Graef S10002

Come scegliere un’affettatrice ?

La finezza del taglio

Un’affettatrice elettrica con una regolazione dello spessore è un grande vantaggio. Infatti, alcuni modelli non sono dotati di questa funzione, il che non vi permetterà di ottenere un cibo tagliato secondo lo spessore che desiderate.

D’altra parte, sarebbe ideale optare per un dispositivo che ha una capacità di taglio che va da 1 a 25 mm. Questo vi darà molta scelta nello spessore delle fette che volete ottenere a seconda degli ingredienti da lavorare. Per esempio, potete fare delle fette di prosciutto in chiffonade, o delle fette di salsiccia più spesse per deliziare il palato dei vostri ospiti.

Le lame

Quasi tutte le affettatrici elettriche sono dotate di lame in acciaio inossidabile per fornire una resistenza a lungo termine a una grande varietà di alimenti da affettare. La maggior parte di queste affettatrici sono anche universali e possono affettare tutti gli ingredienti, che si tratti di pane, carne o formaggio.

Tuttavia, è necessario fare attenzione quando se ne acquista uno, poiché alcuni modelli hanno solo lame che sono appositamente sagomate per affettare un tipo specifico di cibo. Per esempio, si può trovare un’affettatrice di pane elettrica con una lama seghettata relativamente grande, o un’affettatrice di carne elettrica con una lama completamente liscia.

Pertanto, è sempre meglio scegliere una macchina che viene fornita con diversi tipi di lame in modo da poter fare belle fette con la lama giusta per ogni tipo di cibo.

Sicurezza e stabilità

Anche se ci si può permettere una vera affettatrice elettrica professionale a casa, è essenziale prestare particolare attenzione ai suoi criteri di sicurezza.

Vi consigliamo quindi di scegliere un modello dotato di un blocco di sicurezza o di una lama retrattile che si ritrae quando la macchina non è in uso.

Questo è altamente raccomandato quando si hanno bambini piccoli. Raccomandiamo anche un modello con un pulsante on/off per evitare che la lama giri senza che tu sia pronto a usarla. È anche importante assicurarsi che la macchina sia ben installata e rimanga perfettamente stabile durante il suo utilizzo, da qui la necessità di cercare un modello con piedi di aspirazione. Questo tipo di macchina non scivolerà sulla superficie di lavoro mentre la maneggiate e sarete lontani da qualsiasi rischio di incidente.

Perché comprare un’affettatrice elettrica ?

Risparmia lo sforzo

Questo è il grande vantaggio di avere un’affettatrice elettrica di verdure in casa. Non è più necessario tirare fuori la tavola e il coltello per tagliare o affettare tutti i tipi di verdure, carni, formaggi o pane.

D’ora in poi, l’apparecchio fa tutto il lavoro per noi, e in più, li affetta regolarmente secondo lo spessore che vogliamo ottenere. Niente più lunghi minuti piegati su un grosso pezzo di formaggio, cercando di fare fette sottili che sembrino buone. Grazie all’affettatrice elettrica, ci vogliono solo pochi secondi per impressionare i tuoi ospiti con bei piatti di carni, formaggi e verdure perfettamente affettati.

Risparmiare denaro

Se avete sempre avuto l’abitudine di comprare salumi o carne preaffettata, avete sempre speso più soldi del dovuto.

Comprare un grande pezzo di carne o di prosciutto è molto più economico che comprare delle fette pronte per essere saltate in padella.

E ora che hai deciso di investire in un’affettatrice di carne elettrica, non solo affetterai il tuo cibo nel modo che vuoi, ma godrai anche di un grande risparmio economico.

I diversi tipi di affettatrici elettriche

Affettatrice manuale o elettrica

L’affettatrice manuale è stata la prima affettatrice sul mercato. È un sistema di affettatrice di carne che funziona con una manovella.

Molto ingombrante, pesante e più difficile da usare, l’affettatrice manuale è più popolare nei ristoranti che nelle cucine private.

Infatti, è un utensile che offre molta più precisione nello spessore delle fette, soprattutto quando si fanno le chiffonate. Il cibo è anche meno riscaldato con un’affettatrice manuale che con un’affettatrice elettrica che gira più velocemente. È anche uno strumento molto antico che troverà il suo posto tra i collezionisti di oggetti autentici.

Qual è il prezzo di una buona affettatrice elettrica ?

Una mini affettatrice elettrica può essere acquistata a partire da 30 euro. Tuttavia, si tratta di modelli di plastica che non hanno nulla da invidiare alle magnifiche affettatrici multiuso e più resistenti.

Per un modello di qualità che ti porterà soddisfazione in tutte le tue fette, è preferibile che tu pianifichi un budget di almeno 150 euro. A partire da questo prezzo, potrete approfittare di una vasta gamma di prodotti che garantiscono affidabilità nel tempo. E a differenza degli strumenti entry-level, troverete facilmente affettatrici elettriche in alluminio e acciaio inossidabile. Per quanto riguarda le affettatrici elettriche professionali, è possibile che il prezzo possa salire a più di 500 euro.

Come usare un’affettatrice elettrica ?

È essenziale leggere le istruzioni per l’uso del dispositivo prima di ogni primo utilizzo. Questo è molto importante per evitare false manipolazioni, per evitare il rischio di danneggiare la vostra macchina e per preservare la vostra sicurezza. Prima di tutto, assicuratevi che l’affettatrice sia perfettamente installata e che sia stabile. Non dovrebbe essere spostato una volta che è in funzione. Inoltre, non metterlo in un angolo difficile da raggiungere o troppo stretto per una facile manipolazione.

Iniziate collegando il cavo di alimentazione all’attrezzo, poi mettete il cibo che volete tagliare sul carrello. Accendi la macchina, imposta lo spessore della fetta che vuoi e fai passare il pezzo sulla lama fino ad ottenere la quantità di fette che vuoi. Non dimenticare di spegnere l’affettatrice quando hai finito di usarla e di staccare la spina.

Come mantenere la vostra affettatrice elettrica ?

Il tuo strumento di affettatura deve essere pulito dopo ogni uso per mantenerlo in buone condizioni. Assicuratevi che il modello che scegliete abbia parti rimovibili per facilitare la manutenzione. Le parti che sono lavabili in lavastoviglie sono anche preferite, in modo da poter godere di un notevole risparmio di tempo.

In caso contrario, procedere con la pulizia utilizzando una spugna bagnata imbevuta di detersivo. Poi sciacquare i componenti uno per uno con acqua pulita e pulirli accuratamente con un panno asciutto. Il corpo dell’apparecchio può anche essere pulito con una spugna inumidita con acqua saponata, poi con un panno leggermente inumidito con acqua. Sarà poi asciugato con un panno asciutto per evitare la ruggine.

Share on facebook
Facebook
Share on google
Google+
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest