I 7 migliore pulitrice ad alta pressione

haute-9

Per sbarazzarsi dello sporco più ostinato, l’uso di un’idropulitrice è la soluzione migliore. Tuttavia, potreste avere dei dubbi sul prodotto che comprate. In questo caso, consigliamo il Karcher K4 Premium, che ha un motore raffreddato ad acqua con una potenza di 1,8 kW e una pressione massima di 20 bar. Altrettanto interessante è il Wilks TX750i, che si rivolge principalmente alla pulizia su larga scala. I suoi 5 ugelli ti danno una scelta, a seconda del tipo di manutenzione che vuoi fare.

Prodotti raccomandati

È essenziale utilizzare un pulitore adatto al compito che si intende svolgere per ottenere il risultato desiderato. Tuttavia, potreste avere qualche dubbio di fronte agli innumerevoli dispositivi nei negozi e su internet. Questo confronto può certamente guidarvi al prodotto che state cercando.

1. Karcher K4 Premium Controllo completo

Karcher è la migliore marca di idropulitrice per molti clienti, ed è per questo che è inclusa in questa classifica. La marca offre questo dispositivo con un motore raffreddato ad acqua che produce una potenza di 1,8 kW e una pressione ottimale di 20 bar. In uso, questa attrezzatura può raggiungere un rendimento di circa 30 m²/ora.

Una delle ragioni per cui gli utenti comprano questo articolo è la possibilità di personalizzare le impostazioni. Infatti, la pressione può essere regolata grazie alla lancia Vario Power. Questo significa che è possibile scegliere tra tre livelli di pressione e la posizione MIX per adattarsi alla superficie da trattare.

Inoltre, questo pulitore offre il massimo comfort all’utente grazie alla sua leggerezza. Le impostazioni sono facilmente controllabili con il display a LED. Quando il pacchetto arriva, riceverete tutti gli accessori necessari. Questo include l’ugello di pulizia, il tubo da 6 m e l’avvolgitubo.

Pro

Alte prestazioni : L’efficienza di questo dispositivo risiede nel suo potente motore che può generare fino a 20 bar di potenza per rimuovere lo sporco più persistente.

Regolabile : Il pulitore può essere regolato secondo il livello di sporco e la superficie, poiché è possibile regolare la pressione di lavoro.

Completo : Il venditore fornisce tutti gli strumenti necessari per completare l’uso di questo dispositivo in modo che sia immediatamente operativo.

Contro

Montaggio un po’ complicato : alcuni utenti non hanno fatto bene il montaggio la prima volta. Hanno ritenuto che le istruzioni del produttore non fossero abbastanza dettagliate.

2. Wilks USA benzina ad alta pressione TX750i

Per sbarazzarsi dello sporco più duro, è importante scegliere la migliore idropulitrice. In questo senso, la marca americana nota per i suoi prodotti per uso domestico e professionale vi offre un dispositivo robusto. All’esterno, si può vedere un dispositivo solido con un supporto metallico e 2 ruote. Questa struttura è dotata di un motore a 4 tempi Wilks da 8 cavalli per gestire i lavori più difficili.

Questo componente fornisce una pressione fino a 3950 PSI o 272 bar per coloro che sono abituati a questa unità di misura. Con una tale potenza, questo pulitore è in grado di fornire un flusso d’acqua di 660 litri ogni 60 minuti. Questo modello da solo può coprire una grande area di lavoro se usato correttamente.

Per assistere l’utente durante il processo di pulizia, ha un serbatoio di detergente da 6 litri. Ci sono anche altri accessori come lance, ugelli per usi diversi e uno sbloccabagno.

Per affermare la sua versatilità d’uso, questo potente dispositivo è dotato di 5 ugelli click and go per prendersi cura di diversi tipi di famiglie. Quello con il colore rosso permette di lanciare un getto molto fine pur essendo potente. Quello giallo fornisce un getto di lavaggio con una densità più ampia rispetto al primo. Quello verde è per la pulizia generale mentre quello bianco è adatto alla manutenzione. E quello nero è per il detersivo.

Pro

Il collegamento e il tubo : questo dispositivo può essere installato su un rubinetto e anche un semplice secchio riempito d’acqua. La prolunga da 30 metri è perfetta per una grande area.

L’alimentazione : Questo modello si usa con benzina (senza piombo 95+) per facilitarne l’uso, senza dipendere dall’elettricità.

Maneggevole : oltre ai numerosi accessori in dotazione, questo modello è anche facile da spostare grazie alle sue robuste ruote.

I contro

Accensione : anche con un avviamento autoavvolgente, molti utenti si lamentano delle difficoltà che incontrano nell’avviare il dispositivo.

3. Lavatrice ad acqua fredda ad alta pressione Galaxy 160

Se non vi sono mai piaciuti i dispositivi idraulici che devono funzionare con vari combustibili, ecco una potente alternativa. Con un look più moderno e una forma ergonomica, questo pulitore rivaleggia con la concorrenza. Con un motore da 2500 watt, fornisce una pressione massima di 160 bar con una portata di 510 litri all’ora.

La pompa ha 3 pistoni in acciaio, una testa in alluminio adatta e una valvola di by-pass integrata. L’idropulitrice viene fornita con una serie di accessori utili, tra cui una pistola, un tubo ad alta pressione di 8 metri, una lancia con ugello (Vario-jet), un ugello con turbo, una spazzola fissa e rotante, un dispenser di detergente e strumenti per pulire vari tipi di pavimento.

La struttura dell’apparecchio è progettata per accogliere questi accessori in modo da non dover trasportare diversi carrelli contemporaneamente. Con un peso di soli 12,5 kg, questo modello è adatto alle persone che non saranno in grado di utilizzare un dispositivo pesante. Per semplificare lo stoccaggio, questo pulitore di piccolo formato ha una lunghezza di 37 cm e un’altezza di 54 cm.

Per l’uso domestico come la manutenzione di auto, moto, terrazze, mobili, marciapiedi, bordi di piscine e il fondo dei muri, questo modello di acqua fredda è molto pratico. Funziona con una fonte di alimentazione a 230 volt che è accessibile a tutte le famiglie.

Pro

Attacchi multipli : goditi una rondella a pressione che ti dà più di quanto ti aspetti con le varie caratteristiche extra.

Leggero : a differenza dei modelli idraulici, questo dispositivo non pesa affatto molto e può essere maneggiato da chiunque.

Design : Oltre a diversi vantaggi tecnici evidenti, anche l’aspetto estetico del prodotto non è stato trascurato.

I contro

Rumore : Oltre a un livello di potenza che non può essere modificato durante l’uso, il rumore prodotto può disturbare le orecchie delle persone più sensibili nelle vicinanze.

4. Pulitore ad alta pressione Stihl RE 90

Se non sei sicuro di quale idropulitrice scegliere per un semplice uso domestico, ti consigliamo questo modello. Anche se è meno potente di dispositivi più professionali, la sua affidabilità non è da trascurare. Questa idropulitrice elettrica funziona con una tensione da 220 a 240 V con una potenza di 1800 watt. Una volta acceso, può lavorare ad una pressione minima di 100 bar o a piena potenza con 120 bar.

Con le impostazioni normali, fornisce un flusso d’acqua di 348 litri all’ora e 520 litri con il turbo. Per pulire l’esterno della casa, ha un cavo elettrico lungo 5 metri. Questo vi permetterà di essere più liberi nei vostri movimenti mentre lavorate. Svolge diversi compiti domestici come la pulizia dell’auto, dei mobili, della piscina, del marciapiede o del giardino con un dispositivo leggero e maneggevole.

Per quanto riguarda la pressione sonora prodotta durante l’uso, può variare a seconda della modalità selezionata (80 dB in modalità normale, 88 dB in modalità massima). Se state lavorando in un luogo con oggetti fragili nelle vicinanze, sappiate che questo modello ha un livello di vibrazione di 2,5 m/s² su entrambi i lati.

Troverete diversi accessori come il set di spruzzo, un tubo di 6 m e un ugello rotante. Muovi l’idropulitrice con una comoda maniglia e 2 ruote di plastica che fanno bene il lavoro.

Pro

Economico : Con un consumo energetico molto basso per questo tipo di dispositivo, non aumenterà molto la vostra bolletta energetica di fine mese.

Basse vibrazioni : se sai come maneggiarlo correttamente, il leggero tremolio prodotto dal motore in funzione non dovrebbe essere un problema.

Versatile : può essere utilizzato per mantenere il vostro interno pulito come un fischio, così come per la manutenzione che si svolge all’esterno.

Il contro

Ruote : Purtroppo, secondo molti clienti, i componenti che compongono questo articolo si rompono facilmente. In questo senso, quando lo usate, dovrete stare molto attenti.

 5. Black & Decker BXPW2200PE

Se sei ancora incerto su quale sia la migliore idropulitrice sul mercato, questo dispositivo potrebbe soddisfarti in ogni modo. Dotato di un motore universale e funzionante ad aria fredda, questo apparecchio ha un consumo di potenza di 2,2 kW e una pressione massima di 150 bar.

La potenza di questo dispositivo significa che può rimuovere anche lo sporco più ostinato all’esterno. Per fare questo, è dotato di una serie di funzioni che riducono il tempo di pulizia. Questi includono una valvola di sicurezza automatica, una pompa a 3 pistoni e un interruttore rotante on/off.

Questa attrezzatura rende anche il lavoro di pulizia meno faticoso. Infatti, il movimento è semplificato con le ruote di gomma. Inoltre, è dotato di un supporto per accessori e di un avvolgitubo per uno stoccaggio ottimale. Gli accessori che vengono con l’idropulitrice includono il pulitore per patio Deluxe, l’ugello regolabile, la spazzola fissa o la lancia ad alta pressione.

Pro

Potenza : grazie al suo motore universale che genera 2,2 kW di potenza, questo apparecchio è in grado di rimuovere tutto lo sporco. Fornisce fino a 150 bar di pressione.

Multifunzionale : Le funzioni incorporate come la pompa a 3 pistoni e la valvola di sicurezza fanno risparmiare tempo.

Completo : numerosi accessori sono incorporati in questo apparecchio per garantire una pulizia completa. Lo stoccaggio degli accessori è anche ben pensato per ridurre lo spazio necessario.

I contro

Manuale primario : Le istruzioni per il montaggio contenute nel manuale non erano molto chiare. Questo ha causato alcune difficoltà ad alcuni acquirenti.

6. Bosch EasyAquatak 120

Il confronto dei prezzi non è l’unico riferimento quando si tratta di comprare un’idropulitrice. Se state cercando un dispositivo ad alte prestazioni, allora questo è quello che fa per voi. Con un motore da 1500W, questo dispositivo offre una portata massima di 350 l/h e una pressione ottimale di 120 bar. Per non parlare del sistema di auto-innesco che rafforza il suo potenziale.

Il produttore fornisce diversi tipi di ugelli (rotanti, a getto piatto e a schiuma) per adattarsi a tutti i tipi di utilizzo. Così, può anche pulire i dintorni della casa e i mobili. Inoltre, il produttore ha utilizzato una lancia ad alta pressione che rafforza l’efficacia del lavoro fatto con il dispositivo.

Con il suo design stabile, questa idropulitrice economica può essere collocata quasi ovunque. Inoltre, beneficia di un’alta efficienza energetica grazie al sistema “Auto-Stop” e alla pompa autoadescante. È anche un’attrezzatura molto compatta che può essere trasportata senza alcun vincolo.

Pro

Prestazioni tecniche : La potenza di questo dispositivo si riflette nel suo motore da 1500 W. Inoltre, è capace di generare 350 l/h di flusso e 120 bar di pressione.

Efficienza : Il dispositivo funziona con diversi ugelli e una lancia ad alta pressione per ottenere risultati impeccabili.

Praticità : Il dispositivo è molto stabile e può essere portato ovunque. Inoltre, può essere portato ovunque e occupa poco spazio.

I contro

Accessorio mancante : Durante il montaggio, i proprietari avevano notato che non c’era nessun tubo con valvola nella confezione. Questo significava che dovevano comprarne uno in più.

Come scegliere una buona idropulitrice ?

Un’idropulitrice è essenziale per la pulizia di superfici, facciate e veicoli, ma non è facile comprarne una. Qui ci sono diverse caratteristiche essenziali su cui dovresti concentrarti quando cerchi un’idropulitrice.

Guida all’acquisto

Il tipo di sistema di azionamento

Imparando i diversi tipi di motori che esistono sul mercato, non avrete più difficoltà a determinare come scegliere le migliori idropulitrici. Dovete sapere che ci sono due tipi distinti di motori.

In primo luogo, ci sono i modelli termici che si differenziano principalmente per il loro funzionamento con una miscela di olio e carburante. Le loro prestazioni tecniche come la potenza, la pressione e la portata sono elevate. Inoltre, garantiscono un uso più prolungato e non dipendono dalla presenza di un’alimentazione elettrica. Inoltre, questi dispositivi possono gestire l’acqua calda, ideale per semplificare la pulizia e rimuovere lo sporco più difficile. Questo tipo di pulitore è particolarmente popolare nel campo industriale e agricolo.

Nonostante questi vantaggi, ci sono anche alcuni punti meno piacevoli che dovreste conoscere. Bisogna sapere che questo tipo di motorizzazione richiede manutenzione, in particolare lo svuotamento e la pulizia del filtro. Inoltre, il peso di questo tipo di pulitore e il suo suono sono più alti. E non è tutto, perché emette anche fumi di scarico.

Nella seconda categoria, c’è la motorizzazione elettrica che è molto popolare tra gli individui. Ha pressioni e portate moderate. D’altra parte, il comfort d’uso è con la riunione per i potenti apparecchi. A differenza del modello termico, questo tipo di apparecchiatura richiede pochissima manutenzione. Gli utenti lo apprezzano anche per la sua grande leggerezza e la sua incomparabile maneggevolezza. Detto questo, può essere spostato senza vincoli, non importa dove si intende utilizzarlo.

Le caratteristiche tecniche

Questa guida all’acquisto delle migliori idropulitrici raccomanda anche di considerare i dati tecnici del dispositivo. Si tratta di parametri essenziali che aiutano a definire le prestazioni del dispositivo in uso. Inoltre, queste informazioni sono chiaramente menzionate nella descrizione di ogni prodotto in modo da poter decidere rapidamente.

Per cominciare, c’è la portata che definisce il numero di litri d’acqua che viene espulso durante un determinato periodo. Generalmente, questo è espresso in litri all’ora o l/h. Pertanto, per rendere il processo di pulizia più veloce, si dovrebbe andare per i dispositivi che sono in grado di generare una portata maggiore durante l’uso.

In seguito, si dovrebbe anche guardare la pressione del dispositivo che si intende ordinare. Questa caratteristica, che si esprime in bar, determina effettivamente la forza con cui l’acqua viene espulsa. Per rimuovere più facilmente lo sporco, è preferibile optare per un dispositivo che abbia una pressione elevata.

La potenza del pulitore deve anche essere presa in considerazione oltre a questi consigli per acquisire un’attrezzatura in grado di gestire i compiti da svolgere. Definisce le prestazioni del dispositivo, ed è sempre legato alla pressione e alla portata.

Gli accessori

Per avere risposte molto chiare riguardo alla domanda come comprare un’idropulitrice con il miglior rapporto qualità/prezzo, dovrai anche controllare gli accessori disponibili. In effetti, questi strumenti sono essenziali perché la pulizia sia ampiamente facilitata. Ci sono diversi accessori che sono presenti sulla maggior parte dei prodotti sul mercato.

Tra questi, ci sono le lance telescopiche che sono utili per trattare le facciate di una casa. Inoltre, possono anche essere accompagnati da una prolunga per lavorare in altezza. Per quanto riguarda gli ugelli semplici o rotanti, essi garantiscono una pulizia ottimale di tutte le superfici.

Per quanto riguarda le spazzole, quelle progettate per il pavimento possono essere utilizzate per la manutenzione di terrazze, mentre i modelli manuali rotanti sono adatti alla pulizia di mobili e veicoli all’aperto. Si può anche sabbiare con questa attrezzatura usando i kit di idrosabbiatura forniti.

È anche possibile lavorare su una vasta area senza dover spostare la macchina ogni volta. Per fare questo, dovrete semplicemente usare le estensioni del tubo. Le maniglie o le pistole permettono di attaccare altri strumenti come le aste. Per completare la manutenzione, si possono anche usare pistole a schiuma.

Domande frequenti

Come si usa un’idropulitrice ?

Prima di tutto, è necessario collegare l’unità alla rete idrica utilizzando un raccordo o un’anima di tubo. Una volta fatto questo, è il momento di aprire il rubinetto dell’acqua e accendere l’idropulitrice. A questo punto, la pompa accende l’acqua e si può iniziare a pulire dopo aver premuto il grilletto.

Ci sono anche aggiustamenti a seconda della natura del compito da svolgere. La cosa principale da fare è scegliere la lancia da usare. Sappiate poi che quelli bassi sono destinati alle superfici sensibili mentre i modelli classici permettono di variare la dimensione dei getti. Per la pulizia delle superfici dure, si dovrebbe optare per gli ugelli rotanti.

Come funziona un’idropulitrice ?

Il ruolo principale di questo dispositivo è quello di proiettare acqua ad alta pressione attraverso una lancia per effettuare la pulizia con o senza l’uso di detergente. È dotato di un motore che può essere termico o elettrico. Il principio di funzionamento è semplice, perché l’acqua che arriva nel dispositivo viene compressa per mezzo del suo motore. Poi va nell’ugello per essere rilasciato una volta che si preme il pulsante.

Come posso aumentare la pressione di un’idropulitrice ?

Il modo di aumentare la pressione di questo tipo di dispositivo può variare da un modello all’altro. In tutti i casi, è meglio seguire le istruzioni del manuale d’uso. Siate consapevoli, tuttavia, che le alte pressioni sono destinate alle superfici dure al fine di ottenere una pulizia approfondita.

Quale potenza per un’idropulitrice ?

La scelta della potenza dovrebbe dipendere principalmente dalla natura della superficie da pulire. Inoltre, questo parametro è anche scelto in base al livello di sporco. Detto questo, se l’attrezzatura è destinata all’uso personale, allora sarà necessaria una potenza di 2000 W. D’altra parte, se l’attrezzatura è riservata all’uso professionale, allora si dovrebbe optare per 2500 W.

Quale pressione per un’idropulitrice ?

Per scegliere la pressione giusta per l’attrezzatura, bisogna tener conto dell’importanza della pulizia. Un’alta pressione è necessaria per la manutenzione che richiede una forza di pulizia maggiore, altrimenti la pulizia richiederà molto tempo o diventerà inefficace. Altrimenti, si raccomanda una pressione bassa. Attenzione, però, perché l’alta pressione applicata a una superficie fragile può danneggiarla.

Che olio devo mettere in un’idropulitrice ?

L’olio idraulico è fortemente raccomandato per proteggere dalla corrosione. Assicura una lubrificazione ottimale e riduce il consumo di energia. Inoltre, questo tipo di prodotto è facile da filtrare. Inoltre, rimane stabile nonostante i cambiamenti di temperatura. Dovete anche sapere che questo tipo di olio può essere minerale, vegetale, sintetico o riciclato.

Share on facebook
Facebook
Share on google
Google+
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest