migliori estrattore di succo

ext-3

Bere almeno un bicchiere di succo di frutta e verdura fresca al giorno ci mantiene sani. Ecco perché gli estrattore di succo sono diventati un elettrodomestico indispensabile. Tuttavia, prima di comprare il tuo estrattore di succo, è importante considerare alcuni criteri per acquisire il modello giusto.

Cos’è uno estrattore di succo?

Come suggerisce il nome, uno estrattore di succo è un elettrodomestico che estrae il succo da verdure e frutta. Funziona grazie a un motore che fa girare una vite senza fine tra i 40 e gli 80 giri al minuto.

Questa vite schiaccerà poi la frutta o la verdura contro le pareti del filtro per estrarre il succo ed evacuare le fibre. Adottando una pressione delicata, i succhi ottenuti da questo tipo di macchina sono di migliore qualità conservando tutti i nutrienti, minerali e vitamine. Ci sono modelli verticali e orizzontali sul mercato da scegliere a seconda delle vostre esigenze.

Qual è il miglior estrattore di succo?

Abbiamo confrontato i migliori estrattore di succo per aiutarvi a scegliere.

1. H.Koenig spremiagrumi verticale per frutta e verdura GSX12

2. ESTRATTORE DI SUCCO MOULINEX ZU420E10

Come scegliere un buon estrattore di succo?

Potenza

Come altri elettrodomestici, la potenza è un criterio da considerare quando si acquista uno estrattore di succo. Lo estrattore di succo deve essere abbastanza potente per spremere efficacemente tutti i tipi di frutta e verdura.

Se il dispositivo non è abbastanza potente, sarà meno versatile e potrebbe anche surriscaldarsi quando viene usato su cibi duri. Compratif-Multcuiseur.com ti consiglia di optare per un modello con una potenza tra 150 e 400 Watt a seconda di ciò che vuoi fare con il dispositivo. Per quanto riguarda la rotazione, più è bassa, meglio si conservano i nutrienti.

Il tipo di succo che vuoi

La scelta del vostro apparecchio può essere fatta anche in base al tipo di succo. Anche se tutti gli estrattore di succo possono spremere qualsiasi tipo di frutta o verdura, ogni modello ha le sue caratteristiche.

Se volete spremere frutta o verdure dure come mele, pesche, carote, barbabietole o finocchi, è meglio scegliere uno estrattore di succo verticale che è meno ingombrante e più facile da trasportare. Se vuoi spremere facilmente verdure a foglia come spinaci, lattuga, cavolo o foglie di menta, uno estrattore di succo orizzontale più profondo offrirà una resa migliore.

La consistenza del succo dipende dal setaccio di omogeneizzazione. Alcuni modelli sono dotati di diversi setacci in modo da poter scegliere tra diverse consistenze, sottile e denso o sorbetto.

Accessori

Oltre alla potenza e al tipo di estrattore di succo, c’è un altro punto importante da non trascurare. Non dimenticate di controllare le parti incluse nell’acquisto dell’apparecchio, perché anche questo potrebbe essere un fattore determinante nella vostra scelta.

Devi sapere che gli estrattore di succo più versatili e affidabili sono quelli che hanno vari accessori necessari per il loro corretto funzionamento e manutenzione. Alcuni modelli sono dotati di setacci, uno spintore, una tazza per il succo, un contenitore per la polpa e una spazzola per la pulizia. Altri sono forniti con diversi filtri, un kit per gelato/puree/insalate, diversi decanter o un libretto di ricette a colori. Sta a voi scegliere secondo i vostri bisogni e desideri.

Perché comprare uno estrattore di succo?

Succo in poco tempo

Fare un succo di frutta o di verdura non è mai stato così facile e veloce come con uno estrattore di succo. Non dovrai più passare decine di minuti a spremere i tuoi agrumi a mano o a preparare il tuo cibo prima di frullarlo e filtrarlo.

La maggior parte degli estrattore di succo hanno una bocca di alimentazione abbastanza grande per poter alimentare la frutta e la verdura senza tagliarla. Questo tipo di estrattore di succo vi permetterà di estrarre un succo perfettamente strutturato in pochi minuti, conservando le vitamine e i nutrienti del vostro cibo.

Bere succo fresco con facilità

L’altro vantaggio di uno estrattore di succo è la facilità d’uso. Basta collegarlo, inserire gli ingredienti nel tubo di alimentazione e premere il pulsante di accensione. Tutto quello che devi fare è spingere con lo spintore e lo estrattore di succo fa il resto.

Grazie alle ciotole esterne che lo estrattore di succo ha, non dovrete fermare il processo e svuotare lo scomparto interno della polpa quando fate una grande quantità di succo. Inoltre, la macchina è facile e veloce da pulire perché le varie parti sono rimovibili e lavabili in lavastoviglie.

I diversi tipi di estrattori di succo

Estrattore di succo o pressa per agrumi

Lo estrattore di succo è un dispositivo utilizzato per estrarre il succo dagli agrumi. Facile da usare, funziona esercitando una pressione sulla frutta grazie a un cono che gira su se stesso. È composto principalmente da un motore, uno o più coni, un contenitore di raccolta e una grondaia.

A seconda del modello, il succo spremuto cade direttamente nel tuo bicchiere o nella ciotola della macchina. È anche una macchina che consuma poca energia, perché la sua potenza varia solo tra 25 e 160 watt. Tuttavia, ci sono anche estrattore di succo manuali che hanno una pinza o una leva per spremere gli agrumi a mano.

estrattore di succo o centrifuga

La centrifuga è un elettrodomestico che non solo estrae il succo da tutti i tipi di frutta e verdura, ma fa anche frullati, zuppe o coulis.

Qui, è la rotazione del setaccio che separa il solido dal liquido per forza centrifuga. La velocità di estrazione è doppia rispetto a quella di un estrattore di succo. Una centrifuga è composta da un motore con una potenza variabile tra 200 e 700 Watt, un setaccio, un serbatoio di recupero della polpa, una brocca per recuperare il succo spremuto e separare la schiuma dal succo, nonché un camino attraverso il quale vengono inseriti la frutta e la verdura.

Qual è il prezzo di un estrattore di succo di qualità?

Diversi produttori hanno reso gli estrattore di succo accessibili a tutte le tasche. Tuttavia, bisogna fare attenzione agli estrattore di succo molto economici, perché la qualità spesso non c’è.

Ecco perché nyc-site vi propone le macchine di marca come gli estrattori di succo h koenig, Top Chef, Aicok, Bosch, Kenwood o Moulinex. Si tratta di un investimento più consistente, ma giustificato, poiché si tratta di dispositivi che garantiranno robustezza, prestazioni e facilità d’uso. Il loro prezzo varia generalmente tra 100 e 500 euro a seconda delle opzioni e della potenza.

Come usare uno estrattore di succo?

È essenziale sapere come usare correttamente lo estrattore di succo per ottenere succhi di qualità ed evitare di danneggiare rapidamente la macchina. È meglio tagliare la frutta e la verdura rimuovendo i noccioli o i semi duri, specialmente se il tuo estrattore di succo ha un tubo di alimentazione abbastanza stretto.

Adattate la consistenza dei vostri succhi a vostro piacimento scegliendo il setaccio giusto. Puoi usare un filtro fine per un succo senza fibre o un filtro normale per un succo più denso con più polpa. Poi metti la tua frutta o verdura nella mangiatoia. Tutto quello che devi fare è collegare la macchina a una presa elettrica e avviarla. Utilizzare lo estrattore di succo fornito con la macchina per spingere il cibo attraverso l’estrattore.

Come prendersi cura del proprio estrattore di succo?

Pulire uno estrattore di succo dopo l’uso è essenziale non solo per l’igiene, ma anche per garantire la sua longevità.

Per una buona pulizia, si può aggiungere l’equivalente di un bicchiere di acqua calda nel dispositivo prima di accenderlo per alcuni secondi. Poi aggiungere qualche goccia di detersivo per piatti e un po’ di acqua calda e riavviare l’estrattore per circa 30 secondi. Lasciare riposare per qualche secondo prima di risciacquare.

Tuttavia, potete anche smontare i vari accessori della vostra macchina e lavarli con una spugna e un detergente. Alcune parti dell’estrattore sono anche lavabili in lavastoviglie per una pulizia ancora più facile e veloce. Non dimenticate di asciugare bene ogni parte con un panno prima di rimontarla o conservarla.

Share on facebook
Facebook
Share on google
Google+
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest