I 4 migliori irrigatori

arros 1

Sono finiti i giorni della lunga e faticosa irrigazione manuale. Innaffiare il vostro spazio verde può essere fatto con un minimo di sforzo. Tutto quello che dovete fare è comprare un irrigatore. Dato il successo di questo strumento di giardinaggio, c’è solo da aspettarsi che sia disponibile in una varietà di tipi e modelli. Come si fa a scegliere quello giusto per il proprio giardino tra i tanti prodotti ? Vi offriamo il nostro aiuto per fare la scelta migliore. Dopo la nostra ricerca, siamo stati in grado di stabilire una lista di qualità che un buon irrigatore deve avere. Abbiamo anche trovato alcuni modelli che li hanno. Il primo è il Gardena Aquazoom. Può essere installato su un treppiede e può coprire un’area di 250 m² grazie al suo getto regolabile. La sua portata massima è di 1050L/h. Il secondo è il Gardena 1197-20, un dispositivo che può gestire 6 diverse reti di irrigazione. A seconda delle vostre esigenze, può essere collocato a terra o fissato a una parete.

Fate attenzione quando scegliete un irrigatore, perché questo strumento garantirà la manutenzione del vostro prato, dei vostri fiori, delle vostre piante e dei vostri alberi. Vi proponiamo di visualizzare i 5 modelli del nostro confronto per irrigatori, in modo che possiate trovare facilmente il miglior irrigatore automatico che sarà il più adatto al vostro giardino e alle vostre abitudini.

1. Gardena Aquazoom 250/1 Comfort irrigatore oscillante

L’irrigatore oscillante Gardena Aquazoom è il vostro prezioso alleato per irrigare correttamente il vostro giardino con superfici rettangolari da 105 a 205 m². Rende il vostro lavoro di irrigazione molto più facile, poiché tutto quello che dovete fare è collegarlo a un rubinetto e posizionarlo dove volete innaffiare.

È possibile regolare con precisione la lunghezza di irrigazione, da 7 a 17 m, per raggiungere esattamente le aree che si desidera innaffiare. La larghezza del getto d’acqua è di 15 metri per dare una copertura sufficiente a tutte le piante intorno all’attrezzatura.

Se vi state ponendo la domanda : “Qual è il miglior irrigatore sul mercato ? “suggeriamo questo modello, che offre facilità d’uso e prestazioni ineguagliabili. Dotato di un motore brevettato a lunga durata, questo irrigatore fornisce un’elevata portata d’acqua di 1050 litri all’ora per un’irrigazione perfetta e senza pozzanghere.

Per raggiungere le piante alte, è possibile attaccarlo a un treppiede per irrigatori Gardena. Per massimizzare l’efficienza di questo irrigatore, è necessario procurarsi un collegamento a spina Gardena e un programmatore.

Dove comprare il miglior irrigatore per un giardino rettangolare di circa 250 m² ? Secondo le esperienze dei consumatori, il modello più adatto sarebbe l’Aquazoom di Gardena. Perché ha tanto successo ? Il getto è regolabile in gamma e larghezza, e può essere montato su un treppiede per una maggiore efficienza.

Pro

Regolabile : è possibile regolare con precisione la portata e la larghezza dello spray. Quindi, a seconda delle vostre esigenze, potete impostare uno spray da 7 a 15 metri. In questo modo, il vostro irrigatore sarà perfettamente adattato alla configurazione del vostro giardino.

Installazione : l’Aquazoom può essere installato su un treppiede per irrigatori GARDENA. Grazie a questa posizione elevata, l’irrigazione delle vostre piante alte sarà ottimizzata.

Efficiente : se avete un prato da 105 a 250 m², allora questo Gardena Aquazoom è l’irrigatore più efficiente. Grazie alla sua larghezza e al suo raggio d’azione regolabile, riuscirà a innaffiare tutto il vostro prato in modo efficiente. Il suo utilizzo sarà ottimizzato su una superficie rettangolare.

Portata : con una portata massima di 1050L/h, l’irrigatore ha abbastanza pressione per coprire un’area di 250 m².

I contro

Non programmabile : chi ha potuto acquistarlo e provarlo si è rammaricato che non abbia una funzione integrata che permetta di programmare l’irrigazione.

2.Gardena Selettore distributore automatico a 6 vie

Il sistema di irrigazione automatica Gardena Selector permette di innaffiare 6 diverse aree del suo ampio giardino, una dopo l’altra, grazie ai suoi 6 ugelli. Per programmarlo secondo le tue esigenze, combinalo con il programmatore d’irrigazione Gardena 1060.

Ogni ugello può coprire diverse aree del vostro giardino. Per esempio, usate l’irrigatore per i prati e il sistema a goccia Micro-Drip per le aiuole, le piante in vaso, le siepi e gli orti. Le uscite dell’acqua si aprono automaticamente, una dopo l’altra, secondo l’impostazione del programmatore.

Questo distributore d’acqua offre la massima flessibilità, poiché è possibile trattare da 2 a 6 zone in base alle vostre esigenze. È possibile disattivare le uscite d’acqua che non sono richieste dalla leva di comando. È possibile regolare indipendentemente il tempo di irrigazione di ogni ugello per fornire alle diverse piante la razione d’acqua necessaria.

Se non sei sicuro di come scegliere i migliori irrigatori, prima definisci le dimensioni del tuo giardino e i diversi tipi di piante che vuoi innaffiare. Per un grande giardino composto da prati e piante varie, rivolgetevi al Gardena Selector che è dotato di una filettatura esterna da 26,5 mm, 5 attacchi per rubinetti e 3 tappi.

Se Gardena è considerata la migliore marca di irrigatori al momento, non è senza motivo. Ha sviluppato un’intera linea di prodotti per aiutarvi a mantenere perfettamente il vostro giardino. Il Gardena Selector le permetterà di gestire fino a 6 diverse zone di irrigazione.

Pro

Irrigazione automatica : questo selettore automatico è molto efficiente. In combinazione con un programmatore Gardena C1060, sarà in grado di alimentare fino a 6 reti di irrigazione indipendenti.

Installazione : Grazie al suo design ben studiato, questo dispositivo può essere installato sul pavimento o sulla parete. Le 6 uscite sono tutte rivolte nella stessa direzione, il che facilita l’installazione del selettore.

Facile da usare : avrete un controllo perfetto sulle 6 zone da innaffiare. È possibile chiudere facilmente le prese non utilizzate senza l’uso di alcuno strumento. Le recensioni degli utenti sulla sua efficacia sono per lo più lusinghiere.

I contro

Richiesto un programmatore : il prodotto non può funzionare autonomamente. È imperativo che sia associato a un programmatore adeguato.

3. Irrigatore da giardino rotante a 360° Kupton

Questo è solo uno dei tanti modelli che potrebbero essere adatti a voi, ma con questo irrigatore Kupton si ottiene la qualità. Poiché la distribuzione dell’acqua deve essere equilibrata per ottenere una spinta stabile dell’erba, il sistema rotante con i 3 bracci di questo prodotto sarà molto utile. Ancora meglio, il suo ugello rotante può coprire fino a 1000 m² in una volta, il che farà risparmiare molto tempo.

Tuttavia, raggiungere una grande distanza non è sufficiente, ecco perché questo modello ha un sistema mobile che può essere regolato a piacere. In questo senso, gli ugelli non saranno fissati su un punto e questa manovra permette una distribuzione uniforme dell’acqua. In questo contesto, potete risparmiare acqua regolando la velocità di distribuzione e allo stesso tempo dare ai vostri bambini un’area di gioco. D’altra parte, dovete sapere che i getti sono abbastanza potenti per ottimizzare i vostri compiti. Inoltre, l’attrezzatura è già dotata di accessori al momento dell’acquisto, tra cui una chiave master e un connettore rapido per renderla più facile da maneggiare.

Per quanto riguarda la robustezza, la durata di questo irrigatore è dimostrata dalla sua costruzione in plastica ABS e polimero antiruggine.

Pro

Mobilità : I 3 bracci dell’ugello combinati con la rotazione di 360° permettono una buona mobilità dell’attrezzatura. In questo senso, il vostro campo d’azione non sarà limitato, riducendo così il tempo di lavoro.

Manipolazione : La direzione dei getti d’acqua può essere prevista in anticipo, data la portata indicata del dispositivo. Questo significa che potete controllare la superficie da lavorare come volete, senza dovervi preoccupare.

Erogazione : Il sistema di questo modello permette di controllare la quantità d’acqua da erogare nel vostro prato. Allo stesso tempo, potrete sperimentare una crescita equilibrata del vostro prato da giardino grazie a semplici regolazioni.

Multifunzionale : più che un irrigatore, puoi anche creare facilmente un parco giochi per i tuoi bambini. Infatti, qui c’è qualcosa per tenere occupati e impressionati sia i piccoli che i grandi.

I contro

Nessun tubo : Sfortunatamente, questo modello non viene fornito con un tubo.

4. Gardena Classic Polo 220

Il Gardena Classic Polo 220 è la scelta ideale se state cercando un irrigatore economico ed efficiente per irrigare il vostro prato. Con l’aiuto di questa attrezzatura, avrete la possibilità di mantenere il vostro prato verde, senza sforzo e per la maggior parte dell’anno. Grazie alla sua turbina ad alte prestazioni, questo irrigatore oscillante può coprire aree che vanno da 90 a 220 m². Inoltre, la turbina multistadio assicura un’irrigazione uniforme per evitare la formazione di pozzanghere.

È possibile regolare il raggio d’irrigazione (da 7 a 17 m) con grande precisione a seconda dell’area che si vuole raggiungere. La larghezza del getto d’acqua di 13 m è sufficiente per garantire una migliore irrigazione del prato. Dotato di un filtro fine in acciaio inossidabile, questo irrigatore non richiede alcuna manutenzione. Gli ugelli sono facili da pulire, grazie alla migliorata ergonomia dell’ago di pulizia.   

Realizzata in metallo e plastica di alta qualità, la Gardena Classic Polo 220 è di lunga durata. È resistente all’usura e ai raggi UV. Con le sue piccole dimensioni di 39,5 m di lunghezza e 11,6 m di larghezza, rimane discreto o addirittura invisibile in mezzo al vostro giardino.

Volete un irrigatore economico per il vostro giardino, ma ancora in grado di mantenerlo correttamente ? Allora vi consigliamo la Gardena Classic Polo 220. Il suo flusso è regolabile e può essere facilmente rimosso per la manutenzione.

Pro

Prezzo accessibile : Se state cercando un irrigatore efficiente ed economico, allora questo Classic Polo 220 è quello che fa per voi. Il suo rapporto prezzo/prestazioni ha conquistato molti clienti.

Controllo del flusso : è regolabile. Così potete regolarla secondo le vostre esigenze e l’area del vostro prato.

Contro

Larghezza d’irrigazione fissa : Alcuni clienti si rammaricano che la larghezza d’irrigazione non sia regolabile. Ma dopo tutto, a questo prezzo, non si può avere tutto.

Guida all’acquisto

Come scegliere un buon irrigatore ?

Un irrigatore è un dispositivo con piccoli fori che è attaccato a un tubo. Si usa per spruzzare acqua su prati e piante. Questo dispositivo è essenziale se non hai il tempo di innaffiare le tue piante ogni volta che ne hai bisogno o quando vai in vacanza. Per scegliere l’irrigatore giusto per le tue piante, usa la nostra guida all’acquisto dei migliori irrigatori e assicurati di controllare le tue esigenze, le opzioni di programmazione dell’irrigatore e il consumo d’acqua.

Un irrigatore in base al tipo di impianto

Prima di tutto, è importante sapere che l’irrigatore che sceglierete dipenderà dal tipo di impianto che avete in casa. Infatti, a seconda del tipo di terreno e delle dimensioni dell’area da innaffiare, si dovrà acquistare un irrigatore piuttosto che un altro.

Il nostro confronto dei prezzi vi aiuterà a fare la scelta giusta. Se avete arbusti o erba, la vostra piccola area avrà bisogno di molta acqua in un breve periodo di tempo. In questo caso, avete bisogno di un sistema di irrigazione a spruzzo di tipo stazionario che si regola secondo le esigenze delle vostre piante.

Per i prati, scegliete teste di rotore che possono coprire uniformemente grandi aree. Per le aiuole e gli orti, il sistema a goccia è ideale. Questo tipo di irrigatore assicura che solo determinate piante e sezioni siano innaffiate. Inoltre, non c’è rischio di pozzanghere nel vostro giardino ed è molto economico rispetto agli altri due sistemi.

Irrigatore programmabile

Stai andando in vacanza ? Ma cosa succederà alle vostre piante mentre siete via ? Non c’è bisogno di farsi prendere dal panico ! Seguendo i nostri consigli, saprai come acquistare l’irrigatore con il miglior rapporto qualità/prezzo. Inoltre, ciò di cui avete bisogno in questo caso è un irrigatore automatico che potete programmare prima della vostra partenza.

Tutto quello che dovrete fare è impostare un programma di base, specificando quanta acqua sarà spruzzata e per quanto tempo innaffierete. Poi, dovrete adattare gli orari d’irrigazione secondo il clima, generalmente prima delle 10 e dopo le 18.

In questo modo, sarete sicuri di trovare le vostre piante come le avete lasciate. In questo modo, anche se sei sempre presente, puoi semplicemente monitorare se il tuo sistema di irrigazione funziona correttamente.

Risparmiare acqua

Coltivare verdure, fiori o arbusti nel proprio giardino è molto piacevole, ma può essere costoso in termini di consumo di acqua. Infatti, dovete sapere che a seconda del sistema d’irrigazione che scegliete, avrete un certo consumo d’acqua che sarà più o meno elevato. Per esempio, un irrigatore mobile che è semplicemente collegato a un rubinetto da un tubo consumerà molta più acqua di un irrigatore a goccia. Un sistema automatico è quindi non solo più economico in termini di tempo, ma utilizza anche meno acqua. Una volta che avete considerato attentamente tutti questi criteri, siete liberi di decidere dove comprare un nuovo irrigatore.

Come si usa un irrigatore ?

L’installazione di un irrigatore può essere un vero mal di testa, soprattutto per i proprietari di casa. Tuttavia, è sufficiente avere tutti i materiali necessari e imparare le basi per applicarli in seguito. Tuttavia, è necessario fare attenzione quando lo si usa per evitare false manipolazioni.

Controllare che tutti i componenti siano presenti

Come per il montaggio di altri accessori per il giardinaggio e il fai da te, un irrigatore viene fornito con materiali aggiuntivi. Se ne manca qualcuno, la vostra installazione sarà incompleta. Il programmatore, il pezzo chiave che controllerà il funzionamento dell’attrezzatura sembra obbligatorio.

C’è anche un’elettrovalvola, uno scarico, un gomito con un tappo e dei raccordi da collegare al tubo di alimentazione. Per quanto riguarda gli strumenti, avrete bisogno di 2 pinze e di una forbice da potatura. Ora che avete verificato che ci sono tutti gli elementi necessari, potete iniziare ad assemblare ogni elemento passo dopo passo. 

Iniziare attaccando il tappo

Si noti che nell’assemblaggio di tutti gli elementi, ogni parte non ha bisogno di giunti fatti con il teflon. La maggior parte di essi sono dotati di un O-ring. Avvitare il tappo sull’estremità facendo attenzione a stringerlo il più possibile. Successivamente, attaccate lo sfiatatoio a questa guarnizione.

Forzare un po’ facendo attenzione a non rompere il materiale. Il tappo finale terrà l’elettrovalvola. Dovete avvitarlo correttamente. Una volta che la valvola è stata fissata sul gomito, avvitare il gomito di ingresso dell’acqua. Infine, collegare il raccordo di alimentazione dell’acqua.

Scavare una trincea profonda 60 cm a monte

Il tubo sarà installato a questa profondità per collegarsi all’unità centrale. Usando una vanga e un piccone si può ottenere il buco che si desidera. Ora si può collegare la rete di distribuzione al tubo di alimentazione dell’acqua, stringendolo bene durante questa operazione.

Per assicurarsi che i due componenti si incastrino facilmente, controllare che il collare e l’anello siano al posto giusto. Avvitateli tutti fino all’arresto per assicurarvi che l’assemblaggio sia sicuro. Collegare la rete di distribuzione dei vostri ugelli all’elettrovalvola. Serrare il morsetto prima di procedere al secondo passo.

Installare gli ugelli

Una volta che avete finito di posizionare il tubo nella trincea che avete scavato, iniziate a installare gli ugelli. Alcuni modelli hanno un tappo. Svitatelo per rimuoverlo. Poi mettete un filtro all’interno di questo elemento. Dopo di che, inserite l’ugello che dovrebbe avvitarsi facilmente, a 180°, 360° o 90° a seconda del campione che avete. Sarebbe più comodo se fossero regolabili. Poi attacca un gomito all’ugello. Infine, avvitatelo dal basso.

Tagliare il tubo con le cesoie

Tagliare il tubo prima di iniziare l’installazione alle lunghezze appropriate. Una volta fatto questo, mettete del teflon sul gomito per avvitarlo al raccordo. Non esitate a forzare un po’ durante l’operazione. Ora collegate il tubo e tagliatelo alla lunghezza ideale in modo da poter montare il vostro ugello sul raccordo. Seppellitelo e assicuratevi che sia a livello dell’erba quando riempite la trincea. Collegate il vostro programmatore all’elettrovalvola e il gioco è fatto.

Le marche più popolari

Affinché una pianta prosperi, ha bisogno di fertilizzante, acqua e luce del sole. Quello che ti manca in questo momento è un modo per innaffiare correttamente le tue piante. Avevate programmato di comprare un nuovo irrigatore, ma quando avete visto il numero di marche, vi siete persi e avete rimandato l’acquisto per dopo. Bene, è il momento di ripensarci, perché nelle sezioni seguenti, abbiamo dato dettagli sulle marche più famose nel business dell’irrigazione.

GARDENA

Nel 1961 è nato il marchio Gardena. Nei suoi primi giorni, si dedicava già alla fabbricazione di strumenti e sistemi di giardinaggio che facilitano la manutenzione del giardino. Da allora, Gardena ha fatto molta strada e oggi è un riferimento mondiale in questo campo. A questo proposito, avete diverse gamme di sistemi di irrigazione al marchio, ma anche strumenti di manutenzione. Se la sua reputazione è così forte, è perché produrre attrezzature per il giardinaggio non è solo un lavoro per Gardena. È soprattutto una storia di passione. Infatti, l’azienda ha capito che, per molte persone, il loro giardino è soprattutto un luogo dove possono ricaricare le loro batterie.

KARCHER

Se conoscete Kärcher, è certamente attraverso gli strumenti di pulizia che offre. Dopo tutto, questo è il core business di Kärcher : produrre attrezzature per la pulizia con opzioni sempre più avanzate per un migliore utilizzo in casa. Tocchi innovativi sono stati aggiunti ad ogni modello per semplificare i vostri vari compiti di pulizia. Ma questo marchio non offre solo questo tipo di articoli. Hanno anche soluzioni di irrigazione che possono essere di vostro interesse, in quanto hanno alcune caratteristiche pratiche incorporate.

SILVERLINE

Silverline è un marchio che produce utensili dal 1978. Oggi, è un marchio molto popolare nel campo degli strumenti e del giardinaggio. E per una buona ragione, questo marchio non smette mai di migliorare con ogni nuovo prodotto. In questo senso, le opzioni vengono aggiunte ad ogni nuovo modello. È anche grazie a questa necessità di superarsi continuamente che Silverline ha potuto ottenere diverse certificazioni legate alla qualità dei suoi prodotti, ma anche al rispetto dell’ambiente. Quindi, quando si tratta dell’irrigatore che state cercando, Silverline può essere il marchio che fornisce la soluzione.

MELNOR

Melnor è un marchio di grande successo negli Stati Uniti. È specializzata nella fabbricazione di attrezzature per il giardinaggio e l’irrigazione. Il suo obiettivo è quello di offrire un alto livello di qualità ad ogni utente. Per questo motivo, ha investito nella ricerca di nuove tecniche capaci di migliorare e semplificare l’uso dei suoi prodotti. Così, le innovazioni sono fatte ad ogni nuovo articolo della marca. Per vostra informazione, questo marchio è stato fondato nel 1948. Il suo primo prodotto fu il sistema di irrigazione rotante. Da allora, Melnor ha acquisito esperienza nella produzione di questi tipi di apparecchiature e sta diventando sempre più conosciuta.

CLABER

Secondo Claber, l’irrigazione delle piante è un punto da prendere molto sul serio. Poiché ci sono diverse famiglie di piante, devono essere trattate in modi diversi. È qui che entra in gioco la competenza di Claber. Claber ha sviluppato una serie di sistemi per innaffiare le vostre piante. Ogni modello incorpora tecniche altamente avanzate, dandovi un’esperienza migliore. Oltre alla loro facilità d’uso, i prodotti proposti da questa marca italiana offrono un’irrigazione adatta a ogni tipo di pianta e limitano anche le perdite d’acqua. Così, le vostre piante beneficeranno di un’irrigazione di qualità.

Share on facebook
Facebook
Share on google
Google+
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest