US Open: Daniil Medvedev sconfigge Novak Djokovic a New York

CUO

Dopo aver perso due finali, il russo, numero due del mondo, ha vinto il suo primo torneo importante, impedendo al serbo di stabilire un nuovo record sul campo.

Daniil Medvedev ha giocato una partita perfetta per vincere gli US Open, battendo Novak Djokovic 6-4, 6-4, 6-4. Djokovic, classificato n. 1 nella classifica ATP, non è riuscito a fare la storia vincendo un grande slam a New York domenica 12 settembre.

Daniil Medvedev, il secondo giocatore del mondo, ha finalmente vinto il suo primo torneo importante dopo aver perso due finali. Il 25enne russo impedisce così al 34enne campione serbo di stabilire un nuovo record, dato che rimane bloccato a 20 titoli, ancora legato ai suoi eterni rivali Roger Federer e Rafael Nadal.

Un servizio potente


Aveva ragione. E l’ha fatto in modo eccezionale, mettendo in scena la partita della sua vita e dimostrando di aver imparato le lezioni delle due finali che ha perso, nel 2019 contro Rafael Nadal dopo una battaglia epica e nel febbraio di quest’anno contro Djokovic, da cui era caduto corto. Il suo terzo tentativo, caratterizzato da una gelida determinazione, si è rivelato quello giusto.

Il primo tentativo di Medvedev è stato imperiale al servizio, prendendo spesso il rischio – e vincendo – di colpire le sue seconde palle con la stessa potenza della prima. Il russo ha avuto un primo set perfetto sul suo servizio, con 6 palle break (16 in totale). Ha anche brillato per la sua capacità di accelerare sul dritto e di contrattaccare sempre nel momento migliore. Quasi nessuna delle sue scelte era cattiva.

Share on facebook
Facebook
Share on google
Google+
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest