Flatiron Building

Il Flatiron Building, situato a Manhattan al n. 175 della Fifth Avenue, all’incrocio con Broadway e la 23rd Street, è un grattacielo di 22 piani che raggiunge l’altezza di 95 metri. L’edificio è stato il primo grattacielo autonomo fornito di un sistema antincendio e dotato di una centrale termica per la produzione di energia il cui vapore residuo viene utilizzato per riscaldare gli ambienti interni e per alimentare l’originale meccanismo di funzionamento dell’ascensore. Il Flatiron venne edificato nel 1902, su un progetto di D.H. Burnham, al fine di ospitare la sede della compagnia Fuller Construction (da cui la sua originaria denominazione, Fuller Building).

All’epoca della sua costruzione era il più alto edificio di New York e detenne il primato fino al 1909, quando venne superato dalla Metropolitan Life Tower. Il nomignolo successivamente affibbiatogli (in italiano, palazzo ferro da stiro) è dovuto al suo particolare aspetto: il corso diagonale della Broadway costrinse infatti l’architetto Burnham a disegnare un edificio dall’insolita e originale forma a triangolo, una caratteristica che ne fece, a inizio secolo, un simbolo di New York oltre che un soggetto particolarmente ricercato dai fotografi e dagli artisti.