World Trade and Financial Center

Fino all 11 settembre 2001 Lower Manhattan, la parte più meridionale di New York, era dominata dagll’imponenza delle due torri gemelle del World Trade Center.

Il WTC, come è comunemente chiamato dai newyorkesi, è ora conosciuto da tutti come Ground Zero. Per non dimenticare l’immensa tragedia umana ed economica che ha colpito la città quel fatidico giorno, abbiamo deciso di lasciare questa rubrica dedicata al WTC, perchè si ricordi com’era fino al 10 settembre 2001, per sapere cosa è successo e per vedere cosa succederà. Quello che molti probabilmente non sanno è che il WTC non era composto solo dalle due torri, ma era (ed anche se semidistrutto, lo è ancora) un complesso molto più vasto. Il complesso contava circa 10 edifici, divisi tra il World Trade Center e il World Financial Center.

Le Twin Towers o torri gemelle erano il motivo dominante del WTC, non certo per la loro bellezza, ma di sicuro per la loro imponenza. Alte 420 metri con 110 piani e 100 ascensori ciascuna, erano gli edifici più alti di New York, e fino all’inaugurazione della Sears Tower di Chicago, anche del mondo. La loro costruzione cominciò nel 1966 insieme al resto del complesso, e l’ultima delle due, fu terminata nel 1973, anno in cui fu ufficialmente inaugurato il complesso del WTC.

Strutturalmente, ogni torre aveva una pianta quadrata con un lato di 63 metri e le fondamenta affondavano nel terreno per 22,5 metri, per un totale di 440.000 metri cubi di terra asportata. Le fondamenta erano poi circondate da un muro di in cemento armato di 90 cm. Per poter edificare gli edifici così alti, si ricorse ad una struttura a scatole cinesi, in cui una “scatola” interna di 24×24 metri di lato era formata da 44 colonne a cassoni, di 1 metro di lato, in acciaio. All’interno di questa struttura centrale trovavano posto i 100 ascensori e i 4 montecarichi di ogni edificio.

All’esterno trovavamo la “scatola ” più grande, formata da 59 pilastri vuoti di 45 cm di lato, che distavano tra loro 47 cm. Proprio in funzione dell’altezza che si intendeva raggiungere furono utilizzati 12 tipi diversi di acciaio, con spessori che variavano da 12,5 a 7 mm. I solai tra un piano e l’altro erano in calcestruzzo prefabbricato ed erano composti da 32 elementi. Per attenuare gli effetti della accelerazione laterale dovuta al vento furono montati 100 dissipatori per piano, e in questo modo si ottenne che l’oscillazione laterale al 101 piano fosse di appena 28 cm. Le torri furono progettate per poter resistere a venti con forza di 320 Km/h, pari ad una spinta di 5.700 t circa.

L’area dove sorgevano le torri gemelle era una parte del WTC che è un complesso di notevoli dimensioni.
Il WTC è situato tra Church, Vesey, West e Liberty street.
Il WFC è situato tra West, Vesey e Liberty street dal lato opposto.
Il WTC venne edificato a partire dal 1966 su un area di circa 6 ettari nei pressi del fiume Hudson.
La sua costruzione ha segnato la rinascita della zona di lower Manhattan. Abbiamo due zone distinte anche se collegate strettamente tra di loro: il World Financial Center (WFC) e il World Trade Center (WTC). La costruzione del WFC rappresenta un modello di designe urbano, e fu progettato dalla Cesar Pelli & associates.

Il complesso del WFC è costituito da quattro palazzi caratterizzati dal fatto che ognuno ha una diversa forma geometrica alla estremità. Esistono una serie di cavalcavia che collegano il WFC con il WTC. Al centro del complesso si trova il famoso Winter Garden, un’area pubblica in vetro e acciaio all’interno della quale si trovano numerosi ristoranti e negozi. Al centro del Winter Garden troviamo una una piazza coperta, adornata da 16 palme giunte direttamente dal deserto di Mohave,da qui poi si arriva ad una passeggiata sul fiume Hudson. La scalinata coperta che porta nella piazza viene spesso utilizzata come platea di spettacoli gratuiti.

Il WTC fu invece progettato dagli architetti Minoru Yamasaki ed Emory Roth. Il complesso comprende diversi edifici, su cui dominavano le twin towers, il WTC one e il WTC two.
Tutti gli edifici erano disposti intorno ad una piazza centrale, la Austin J.Tonbin Plaza, che era abbellita da una fontana e da diverse sculture moderne come il Globe (1968-71), bronzo del tedesco Fritz Koenig, l’Ideogram in acciaio (1967-73), di James Rosati e una statua astratta in granito (1967-72) del giapponese Masayuki Nagare.

Ognuno di questi edifici si sviluppava sia verso l’alto che verso il basso. In alto c’erano gli uffici, mentre nelle parti sotterranee trovava posto un centro commerciale con tantissimi negozi. La parte colpita dall’attentato dell 11 settembre ha riguardato tutta l’area ma in particolare la zona delle due torri nord e sud del WTC. In seguito al crollo di queste due, sono rimasti danneggiati diversi altri edifici della zona e non solo del WTC, mentre altri due palazzi del complesso sono crollati.